Walton: frustrante, ma solo uno di quei giochi – Notizie di Ipswich Town

Walton: frustrante, ma solo uno di quei giochi
domenica, 16 ottobre 2022 09:51 da Dave Gooderham

Frustrato, deluso, ma rifiutato di premere il pulsante del panico, questa è stata la valutazione post-partita del portiere Christian Walton dopo la sconfitta interna per 1-0 dell’Ipswich Town contro l’umile Lincoln City.

Il gol di Ben House al minuto 24 ha inflitto la prima sconfitta casalinga della stagione al Town in campionato, quando la vittoria per 4-1 del Plymouth contro l’MK Dons li ha visti aumentare il vantaggio sul Town in cima a quattro punti.

Era anche la prima volta che Ipswich non segnava in campionato, nonostante avesse 33 tiri e il 76% del possesso palla.

Walton ha ammesso: “È stato frustrante, ma penso che sia stato solo uno di quei giochi che avrai nel corso della stagione.

“È deludente su alcuni aspetti, ma nel complesso pensavo che avessimo abbastanza possibilità, le statistiche lo confermano.

“Ma alla fine della giornata abbiamo perso 1-0. Puoi togliere quello che ti piace dalle statistiche, abbiamo perso la partita”.

Dopo aver iniziato lentamente, Ipswich è rimasto indietro su un colpo di testa di House sul palo. Era la seconda partita consecutiva che Town subiva su calcio piazzato, un fatto non perso su Walton.

Ha detto: “È stato deludente perché abbiamo lavorato duramente sui nostri set play ed è deludente prenderlo.


“Non puoi mettere in pratica quello che è successo [with the goal]. Puoi rimanere acceso e non perdere il tuo uomo e difenderlo probabilmente un po’ meglio.

“Concedere due set play in due settimane è deludente. Ma lavoriamo sodo su di loro, quindi in un periodo di tempo saremo migliori.

“Come gruppo, possiamo essere contenti della prestazione del secondo tempo. Semplicemente non abbiamo superato la linea, quindi il fair play a Lincoln per aver difeso davvero bene. “

Ipswich ha assediato la porta di Lincoln dopo l’intervallo, ma Walton ha riconosciuto che è stato l’inizio lento a dimostrare la loro rovina.

Ha spiegato: “Il primo periodo di una partita è enorme, che tu sia in Premier League o in Conference.

“Iniziare bene le partite è fondamentale per il tuo progresso e non abbiamo iniziato bene come lo siamo stati nelle partite.

“Guardi i Bristol Rovers a casa, i Cambridge a casa, so che giocano sistemi diversi ma abbiamo iniziato bene in quelle partite e li stiamo mettendo in secondo piano.

“Stanno arrivando in uno stadio gremito. Ci sono stato io stesso nel campionato quando sei diventato il perdente e stai resistendo per la tua vita. Se difendi bene, prendi il tocco del green ed è stata davvero una di quelle partite.

“Come gruppo collettivo, siamo rimasti delusi dall’inizio che abbiamo fatto e poi regalare un gioco sul set è ancora più frustrante.

“Vedremo perché è successo e ci riflettiamo su e l’allenatore ne parlerà lunedì.

Walton ha invitato i suoi compagni di squadra a riprendersi in vista del grande scontro televisivo di venerdì in casa contro il Derby County e della trasferta infrasettimanale al Cambridge United nel Papa Johns Trophy.

Ha aggiunto: “Non credo sia stata affatto una brutta giornata in ufficio. Succede, le persone prendono decisioni sbagliate, decisioni giuste. I primi 20 minuti non sono stati buoni come lo siamo stati noi.

“Ma stiamo creando molte opportunità, non credo che nessuna squadra in questo campionato creerà così tante opportunità e non vincerà una partita di calcio. Era solo uno di quei giochi.

“È una lunga vecchia stagione e le sconfitte accadono. Ogni squadra perderà partite di calcio, dipende da come ti riprendi e reagisci: questa è la cosa più importante.

“Guardi quando abbiamo perso contro Plymouth, ci siamo ripresi. Dobbiamo farlo di nuovo. Sarà una bella partita qui venerdì sera.

“Sono una grande squadra nella divisione, quindi dobbiamo mostrare cosa abbiamo fatto in questa stagione. Dobbiamo andare avanti dal secondo tempo [against Lincoln] e portalo a venerdì.

“Penso che i giocatori in attacco saranno frustrati, individualmente, ma come gruppo, si sta solo arrivando alla fine.

Ma in questa stagione ci siamo stati e abbiamo segnato molti gol. Siamo stati la squadra più marcata della divisione ad entrare in questa partita.

“Non credo che ci sia bisogno di preoccuparsi di perdere una partita quando stiamo creando molte occasioni. Si tratta solo di superare la linea e ottenere il tocco del green”.

TWTD

Si prega di segnalare post offensivi, diffamatori o inappropriati utilizzando i link forniti.


Arnie M aggiunto 10:09 – 16 ottobre

Si spera che questo sia il caso, “uno di quei giochi”. Vedremo venerdì, vero?


Boss aggiunto 10:12 – 16 ottobre

Per tutta la stagione siamo sembrati troppo deliberati e troppo lenti nella nostra transizione, ma in realtà è estremamente critico dato che stiamo andando bene e ci sediamo in un posto di promozione e fintanto che continua, sì, facciamo qualche discussione interessante su come abbiamo spazio per il miglioramento, ma assolutamente inutile andare in tracollo per tutto il tempo che rimaniamo tra i primi 2.


Suffolkboy aggiunto 10:20 – 16 ottobre

Condivido i tuoi sentimenti, C, MA la quantità non è uguale alla qualità e ieri l’ITFC, in particolare in attacco, non era all’altezza del compito in mano, in più di un modo!
Per quanto riguarda il gol subito, guarderai i replay e farai le stesse domande che abbiamo posto noi tifosi: perché diavolo l’ITFC è in piedi come statue? Questo non ha nulla a che fare con la pratica sui calci piazzati, ma assolutamente tutto con l’alacrità, l’intelligenza e l’iniziativa; queste sono, o erano ieri, cose mancanti dappertutto!
Temo che possiamo delirarci se semplicemente accettiamo che è stata una brutta giornata in ufficio – e sono sicuro che né tu né KM promuoverete questa visione più a lungo, ma analizzeremo attentamente e positivamente il buono, il cattivo e il semplicemente brutto!
Esci da questo per il meglio, soprattutto individualmente ma anche collettivamente!
Come sempre elimina il negativo, accentua il positivo e non scherzare “con Mr In-between”!
COYB


Saxonblue74 aggiunto 10:24 – 16 ottobre

Una valutazione molto giusta. Venerdì sera sarà una partita completamente diversa poiché il Derby verrà a giocare a calcio, non a parcheggiare l’autobus. Mi aspettavo qualcosa di molto divertente.


ecclesiastico aggiunto 10:30 – 16 ottobre

Il derby arriverà a prendere gol in anticipo e poi chiuderà la porta.

Quello che dicono le statistiche è uno scarso cinque tentativi sul bersaglio. Puoi dominare il possesso fino alla fine del mondo, ma a meno che non ci sia un prodotto finale, stai sprecando il tuo tempo.


Numero 4 aggiunto 10:32 – 16 ottobre

Solo una di quelle partite… ma ora non siamo riusciti a vincere quasi la metà delle nostre partite casalinghe.
Questo non otterrà i primi 2.


Saxonblue74 aggiunto 10:54 – 16 ottobre

Nomore4, siamo i primi 2! Una posizione che sono sicuro avresti accettato prima dell’inizio della stagione?


Numero 4 aggiunto 11:20 – 16 ottobre

Sì, sassone, siamo tra i primi 2. Perdere in casa contro squadre della metà inferiore non ci manterrà lì.


AustriaBlue aggiunto 11:21 – 16 ottobre

Questo è un campionato insolito quest’anno. Guardando agli ultimi 20 e più anni, 2 punti garantiscono assolutamente la promozione. Ci sono già 4 squadre che corrono a quel ritmo. Non durerà. Almeno 1 se non 2 cadranno. Possiamo perdere da 7 a 9 partite in una stagione e continuare felicemente a salire, in particolare se i punti vengono condivisi tra le prime 4. Significa che non dovremmo perdere contro queste 4. Finora abbiamo solo 1 sconfitta. Il che va bene. Penso che resisteremo alle squadre di calcio. Ma ci saranno sconfitte contro i parcheggi delle squadre di autobus, come abbiamo visto qui con Lincoln. È come giocare contro di loro a febbraio come condizioni, che determineranno se saliremo automaticamente. Un po’ di acciaio in più e un po’ di invenzione/abilità saranno molto importanti, in particolare quando i modelli si rompono.
Per invenzione promuoverei un po’ di più Dom Ball. Il motivo per cui non siamo partiti sabato era molto a che fare con il gioco incerto di Evans e aver raccolto la prima palla quando i difensori centrali avrebbero potuto farlo. È più probabile che Dom Ball forzi il gioco da quello che ho visto. A Evans piace quando l’altra squadra è in fuga o si ritira. La sua invenzione, a parte le sue grandi palle da crossfield, può essere limitata. Non è affatto un cattivo giocatore, ma a volte più coraggio e abilità con la palla ravvicinata sbloccherebbero il centrocampo soprattutto dove i nostri numeri 10 sono sommersi da marcatori ravvicinati.

Devi effettuare il login per poter inserire i tuoi commenti

.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *