Tutto quello che devi sapere

Lo slicing della rete, un nuovo modo di fornire esperienze di connettività personalizzate, sarà reso possibile dall’introduzione del 5G Standalone (5G SA). Ma cos’è e perché ne abbiamo bisogno?

Allora, cos’è lo slicing della rete?

Lo slicing della rete è un nuovo modo di gestire Internet e il traffico delle chiamate trasportato dalle reti di telecomunicazioni. Consente ad aziende come Vodafone di creare diverse reti virtuali sulla stessa attrezzatura fisica. Soprattutto, queste reti virtuali sono isolate l’una dall’altra, il che significa che una non può influire sulle prestazioni di un’altra.

Perchè ne abbiamo bisogno?

Oggi, tutto il traffico Internet di Vodafone viene trasportato sulla stessa rete fisica. Finora ha funzionato, ma con l’aumento della quantità di dati che generiamo ogni anno (i soli dati 4G crescono di circa il 40% all’anno) e con l’emergere di servizi più specializzati, questo approccio sarà meno efficace. Potrebbe esserci il rischio di congestione, il che significa che le applicazioni sul tuo smartphone diventano molto meno reattive o non funzionano altrettanto bene.

Come funzionerà in pratica?

Potresti avere una fetta della rete riservata alla rete Internet pubblica (questo collegherebbe tutti i nostri smartphone), nonché sezioni separate per applicazioni più specialistiche, come la realtà virtuale, o canali di comunicazione per i servizi di emergenza. Questi canali specializzati dovrebbero essere configurati in modo diverso per adattarsi alle applicazioni, motivo per cui lo slicing della rete è così importante.

Questo significa che avrò Internet più lento sul mio smartphone?

Per niente, le prestazioni saranno effettivamente migliori.

Io come sono?

Lo slicing della rete può essere eseguito solo su una nuova generazione di reti denominata 5G Standalone (5G SA). 5G SA opera su apparecchiature e software aggiornati. Rispetto agli odierni 4G e 5G (noti anche come 5G non standalone), è molto più efficiente.

È arrivato il 5G Standalone! Ecco cosa devi sapere.

5G Standalone (SA) è un punto di svolta per le reti mobili. Scopri cosa può fare qui.

Affinché una rete mobile funzioni, aziende come Vodafone devono concedere in licenza lo spettro, le onde radio che può utilizzare per connettere gli smartphone dei clienti alla rete. L’autorità di regolamentazione del Regno Unito Ofcom gestisce le aste e le licenze di spettro. 5G SA utilizza lo spettro in modo molto più efficiente rispetto a 4G e 5G non autonomo, il che significa che puoi trasferire più dati, più velocemente, utilizzando meno elettricità per alimentarlo.

Questa maggiore efficienza significa che possiamo dedicare sezioni diverse ad attività diverse, sicuri di poter fornire esperienze mobili migliori per tutti in futuro.

Allora perché non abbiamo avuto lo slicing della rete prima di allora?

Due ragioni principali:

1. non ne abbiamo avuto bisogno prima;

2. non siamo stati in grado di farlo.

Più spiegazioni necessarie!

In primo luogo, il modo in cui in passato gestivamo i dati che viaggiavano attraverso le nostre reti era perfettamente adatto. Ogni anno, man mano che vengono digitalizzati più servizi, più “cose” vengono collegate alla rete e quindi aumenta anche la quantità di dati mobili che viaggiano attraverso la rete. Ancora oggi possiamo gestire perfettamente questo traffico, ma tra qualche anno dovremo pensare a un nuovo modo.

Introducendo lo slicing della rete prima piuttosto che dopo, Vodafone può cambiare il modo in cui il traffico che viaggia attraverso la rete viene gestito prima che inizi a influenzare l’esperienza del cliente.

In secondo luogo, il modo in cui costruiamo le reti 5G SA è completamente diverso dagli anni precedenti. Una delle differenze principali è che molte applicazioni e software utilizzati sono “nativi per il cloud”: ciò significa che sono progettati e distribuiti interamente nel cloud anziché su computer locali, il che ci consente di essere molto più flessibili nel modo in cui operiamo e manteniamo la rete. Ad esempio, possiamo apportare modifiche, come l’introduzione di una nuova fetta di rete in una posizione specifica, da remoto e quasi istantaneamente.

Cosa significa per me lo slicing della rete?

In primo luogo, poiché saremo in grado di creare sezioni di rete per tipi specifici di traffico Internet e configurare la rete per ottenere le migliori prestazioni possibili, la tua esperienza di connettività migliorerà. In secondo luogo, se possiamo offrire alle aziende e agli sviluppatori di app opzioni di connettività più specializzate, saranno in grado di creare servizi più specializzati per i consumatori. La realtà virtuale (VR) ne è un eccellente esempio.

Cosa c’entra la realtà virtuale con questo?

Affinché le app VR funzionino correttamente sulle reti mobili, l’applicazione deve reagire più velocemente del cervello umano. In caso contrario, quando giri la testa mentre indossi gli occhiali VR, potrebbe volerci una frazione di secondo in più prima che l’immagine che vedi reagisca. Ciò può causare cinetosi oltre ad essere una brutta esperienza.

Con lo slicing della rete, puoi creare una slice su misura per le applicazioni VR e, poiché la slice è isolata dall’altro traffico sulla rete, puoi garantire che funzionerà. In questo esempio, Vodafone costruisce una sezione a bassa latenza, il che significa che c’è pochissimo “ritardo” o tempo impiegato tra l’input che passa alla macchina. Ciò garantirebbe le prestazioni delle applicazioni VR.

Cosa significa lo slicing della rete per le aziende?

Le aziende utilizzano la realtà virtuale per la formazione e il marketing. Ma ci sono molti altri casi d’uso, come le emittenti che trasmettono in live streaming i loro contenuti video sul cloud e quindi allo spettatore il più rapidamente possibile. Vodafone potrebbe creare una fetta che garantisca velocità di caricamento per garantire un’esperienza di streaming live di alta qualità e coerente.

In futuro, quasi tutto sarà connesso a Internet, l’Internet delle cose, compresi i contatori intelligenti e la lavatrice. Ma la maggior parte di queste connessioni trasporterà solo pacchetti di dati molto piccoli dove la velocità non è un problema. Quindi Vodafone potrebbe creare una fetta configurata per piccoli pacchetti di dati, con una capacità sufficientemente elevata per far fronte a decine di migliaia di “cose” che eseguono il ping del cloud contemporaneamente.

Qualche altro esempio?

Sì molti, potenzialmente centinaia. Immagina tutte le applicazioni sanitarie, dalla valutazione video remota da parte dei medici in caso di emergenza, alla chirurgia teleassistita. Ogni attività richiederebbe una fetta di rete altamente stabile, sicura e specializzata.

Quindi pensi che lo slicing della rete abbia un futuro?

Assolutamente. La domanda è quando, non se. Ci sono evidenti vantaggi per i consumatori, le imprese e le organizzazioni del settore pubblico. In futuro, potremmo persino avere una sezione separata per ogni app sul tuo telefono, poiché ci saranno esigenze di prestazioni leggermente sfumate per ogni tipo di app. Lo slicing della rete consiste nel costruire reti che funzionino nel miglior modo possibile per tutte le attività che potremmo voler fare. È una prospettiva eccitante.

Rimani aggiornato sulle ultime novità di Vodafone seguendoci su Twitter e iscriversi al sito Web di News Center notifiche.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *