Telescent firma un accordo fondamentale per fornire connessioni incrociate automatizzate per la rete in fibra QLoop di Quantum Loophole e il campus Quantum nel Maryland

IRVINE, California–(FILO COMMERCIALE)–Telescent, produttore leader di connessioni incrociate in fibra automatizzate per data center, annuncia che Quantum Loophole, Inc. ha firmato un accordo per l’implementazione del sistema di interconnessione automatizzato di Telescent presso il sito di sviluppo del data center Quantum, nel Maryland, attualmente in costruzione. Quantum Loophole è il primo sviluppatore di data center pianificato su scala Gigawatt nel suo genere che implementa il sistema automatizzato di Telescent per gestire la diagnostica e la connettività per la rete in fibra QLoop dell’azienda, un anello in fibra iperscalabile di 40 (+/-) miglia che collega Quantum Maryland all’ecosistema Internet della Virginia del Nord.

Questo accordo fondamentale firmato mette in moto la prossima fase di crescita di Telescent. Previsto per essere distribuito in più centri operativi presso il campus del data center Quantum Maryland, il sistema di interconnessione automatizzato di Telescent gestirà le interconnessioni in tutto il campus e tra Frederick e molte località lungo il vicolo del data center nella Virginia del Nord. Il sistema di interconnessione automatizzato riduce la necessità di manodopera aggiuntiva, riduce al minimo i rotoli di camion e offre la possibilità di elaborare le interconnessioni in pochi minuti end-to-end.

Il sistema di interconnessione di Telescent è un patch panel robotico che soddisfa i requisiti di automazione della gestione della fibra tra aziende, fornitori di servizi cloud, operatori di rete e operatori di telecomunicazioni. I sistemi robotici offrono l’opportunità di gestire più di 200.000 connessioni in fibra contemporaneamente ed è supportato da un algoritmo che consente al braccio robotico di muoversi attorno alle fibre senza restrizioni per gestire connessioni, disconnessioni e ricollegamenti per tutta la vita del data center. Il sistema di Telescent consente la fornitura remota e quasi in tempo reale di servizi come soluzioni di larghezza di banda su richiesta, capacità di interconnessione non presidiata e offre l’opportunità di attivare nuovi servizi in località remote direttamente attraverso la piattaforma.

“Con il sistema di connessione incrociata automatizzato di Telescent, siamo sulla buona strada per consentire la creazione di una delle più grandi dorsali in fibra regionali mai realizzate, offrendo connettività diretta automatica tra Frederick, nel Maryland e l’ecosistema Internet della Virginia del Nord”, commenta Josh Snowhorn, fondatore e CEO di Quantum Loophole, Inc. “Con il sistema di Telescent, saremo in grado di elaborare i collegamenti incrociati in pochi minuti anziché in ore o giorni, il tutto senza che un essere umano lo tocchi”.

“Siamo fiduciosi che l’uso della robotica nella nostra rete ad alta capacità e nel sito di sviluppo consentirà ai nostri clienti di connettersi con facilità e consentire la gestione della fibra su una scala significativamente più elevata”, afferma Josh Snowhorn, fondatore e CEO di Quantum Loophole, Inc. “Siamo entusiasti di essere uno dei clienti su larga scala a implementare la piattaforma automatizzata di connessione incrociata di Telescent nel nostro campus Quantum nel Maryland e nella nostra rete QLoop. È emozionante continuare ad alzare il livello di ciò che è possibile fare nel settore”.

“L’integrazione del nostro sistema automatizzato di connessione incrociata nel campus Quantum Maryland e nella rete QLoop è un’importante pietra miliare per Telescent. Non solo questo dà il via alla prossima fase di crescita per la nostra azienda, ma ora abbiamo l’opportunità di illustrare le potenti capacità che una piattaforma automatizzata di connessione incrociata potrebbe consentire, in particolare poiché la necessità di servizi di interconnessione continua a crescere pur essendo parte di una delle più grandi implementazioni di rete in fibra regionale da realizzare”, aggiunge Anthony Kewitsch, co-fondatore e CEO di Telescent. “Telescent è entusiasta di svolgere un ruolo fondamentale nelle future capacità di interconnessione attraverso lo sviluppo del campus Quantum Maryland e per l’intero ecosistema Internet della Virginia del Nord”.

La rete in fibra QLoop di Quantum Loophole è un anello in fibra iperscalabile di 40 (+/-) miglia che collegherà Quantum Maryland all’ecosistema di Ashburn, in Virginia. L’anello di rete offrirà capacità per oltre 200.000 fili di fibra. Nell’estate del 2022, Quantum Loophole ha aperto i battenti su QLoop, con una data di completamento prevista per il 2023.

Per informazioni su Quantum Loophole e la rete in fibra QLoop, visitare: www.quantumloophole.com.

Per ulteriori informazioni su Telescent, visitare www.telescent.com.

A proposito di Telescente

Con una soluzione robotica per patch panel su larga scala, a basse perdite, Telescent Inc. porta l’automazione al livello di fibra delle reti ottiche. L’approccio completamente ottico di Telescent garantisce prestazioni e affidabilità ottimali consentendo al contempo il controllo del software per riconfigurazioni e diagnostiche remote. Le aziende possono godere dei vantaggi dell’automazione con il nuovo RobUST di TelescentTM progettazione del sistema pur avendo la possibilità di aggiornare il sistema in base al consumo man mano che i requisiti di automazione si espandono. L’automazione del layer in fibra può ridurre le spese operative e gli errori manuali, creando al contempo nuove opportunità di servizio per gli operatori di data center multi-tenant, i fornitori di servizi di telecomunicazione e i data center cloud iperscalabili. visitare www.telescent.com.

A proposito di scappatoia quantistica

Quantum Loophole interrompe la selezione del sito del data center offrendo una rapida consegna della piattaforma per terra, alimentazione, connettività e scalabilità. Il primo nel suo genere su scala gigawatt, lo sviluppo di data center pianificato in modo completo affronta in modo univoco le sfide di scalabilità, connettività ed efficienza dei costi delle odierne implementazioni su larga scala. Alimentate da sistemi energetici innovativi, centinaia di migliaia di fili di fibra da più vettori e terreni autorizzati su vasta scala, le comunità pianificate di Quantum Loophole eliminano le congetture dall’aggiunta della capacità necessaria del data center, consentendo agli hyperscaler, alle imprese e ai fornitori di colocation di accelerare con capacità di go-to-market. Incorporando energia rinnovabile, miglioramenti della terra e dell’acqua, Quantum Loophole offre un approccio ecologico che riduce l’impronta di carbonio complessiva consentendo al tempo stesso la terra alimentata con il più alto livello di connettività, affidabilità e sicurezza. Per ulteriori informazioni, visitare www.quantumloophole.com.

Dichiarazioni previsionali

Questo comunicato stampa contiene, e i nostri funzionari e rappresentanti possono di volta in volta fare, “dichiarazioni previsionali” ai sensi delle disposizioni Safe Harbor del Private Securities Litigation Reform Act degli Stati Uniti del 1995. Le dichiarazioni previsionali possono essere identificate da parole come: “piano”, “obiettivo”, “cercare”, “credere”, “progetto”, “stima”, “aspettarsi”, “strategia”, “futuro”, “probabile”, “potrebbe”, “dovrebbe ,” “volontà” e riferimenti simili a periodi futuri. Esempi di dichiarazioni previsionali includono, tra l’altro, le dichiarazioni che facciamo in merito ai nostri piani per le città dei data center, la crescita sostenibile e la mentalità comunitaria, la capacità di gestire la pressione sui prezzi e dichiarazioni simili.

Le dichiarazioni previsionali non sono né fatti storici né assicurazioni di prestazioni future. Al contrario, si basano solo sulle nostre attuali convinzioni, aspettative e ipotesi riguardo al futuro della nostra attività, piani e strategie futuri, proiezioni, eventi e tendenze previsti, economia e altre condizioni future. Poiché le dichiarazioni previsionali si riferiscono al futuro, sono soggette a incertezze, rischi e cambiamenti intrinseci in circostanze difficili da prevedere e molte delle quali sono al di fuori del nostro controllo. I nostri risultati attuali e la nostra condizione finanziaria possono differire sostanzialmente da quelli indicati nelle dichiarazioni previsionali. Pertanto, non dovresti fare affidamento su nessuna di queste dichiarazioni previsionali. Fattori importanti che potrebbero far sì che i nostri risultati attuali e la nostra condizione finanziaria differiscano sostanzialmente da quelli indicati nelle dichiarazioni previsionali includono, tra l’altro, le condizioni economiche e finanziarie, inclusa la volatilità dei tassi di interesse e di cambio; i prezzi delle materie prime e delle azioni e il valore delle attività finanziarie, i prezzi dei terreni, la volatilità dei prezzi dell’energia, la disponibilità del mercato del capitale e/o del credito; l’adeguatezza del nostro flusso di cassa; azioni strategiche; il verificarsi di ostilità; instabilità politica o eventi catastrofici; cambiamenti nella domanda dei clienti; la misura in cui riusciamo ad ottenere nuove relazioni a lungo termine con i clienti e il livello di insuccessi del servizio che potrebbero indurre i clienti a utilizzare i servizi della concorrenza; e sviluppi e modifiche di leggi e regolamenti, inclusa una maggiore regolamentazione del settore dell’energia e delle infrastrutture di dati attraverso un’azione legislativa e regole e standard rivisti, tra gli altri.

Qualsiasi dichiarazione previsionale da noi rilasciata in questo comunicato stampa si basa solo sulle informazioni attualmente a nostra disposizione e si riferisce solo alla data in cui è stata rilasciata. Non ci assumiamo alcun obbligo di aggiornare pubblicamente qualsiasi dichiarazione previsionale, scritta o orale, che può essere fatta di volta in volta, sia come risultato di nuove informazioni, sviluppi futuri o altro.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *