Recensione Houdini | PCMag

Sembra giusto che lo scienziato missilistico Greg Hermanovic abbia cofondato SideFX. La società di software per effetti visivi (VFX) è stata la prima a sviluppare un sistema di particelle ea includere un linguaggio di espressione nell’interfaccia utente nelle prime versioni del suo software. SideFX avrebbe continuato a creare un potente software VFX, Houdini, che produce effetti visivi sorprendenti, dalle esplosioni alle accurate distruzioni basate sulla fisica.

Sebbene Houdini sia un programma procedurale 3D completo per modellazione, rigging, animazione, illuminazione e altro, è migliore di qualsiasi altro software di modellazione 3D quando si tratta di effetti visivi. E Houdini è un grande affare. blockbuster hollywoodiani come Titanico e Contatto sono stati alcuni dei primi film a mettere a frutto gli straordinari strumenti di effetti del software. L’intoppo? Imparare a usare questi strumenti è come imparare la scienza missilistica. Ma nonostante la sua complessità, Houdini continua a essere uno dei migliori prodotti software di modellazione 3D per effetti visivi ed è un vincitore del PCMag Editors’ Choice.

Logo PCMag

Onde di mare aperto create utilizzando lo strumento per effetti visivi Houdini

(Credito: SideFX)

Chi usa Houdini?

Houdini ospita un’impressionante collezione di strumenti che aiutano gli artisti di effetti visivi a creare effetti come simulazioni fluide, fuoco, esplosioni e distruzione. Gli artisti per film e TV possono creare effetti speciali in modo efficiente e flessibile utilizzando il flusso di lavoro basato su nodi procedurali di Houdini. Houdini non è un pony di un solo settore, tuttavia.

Cogliendo l’opportunità di integrare Houdini nel crescente settore dello sviluppo di videogiochi, SideFX si è espansa in quella direzione all’inizio degli anni 2000. Il gioco Killzone 2 ha integrato Houdini nella sua pipeline per creare simulazioni di tessuti, effetti di distruzione e generazione del terreno. Un gioco chiamato Uncharted ha seguito l’esempio e ha messo in funzione i potenti strumenti procedurali di Houdini creando fiumi dinamici e complessi effetti d’acqua deformanti.

Per aiutare a integrare i motori di videogiochi, SideFX ha sviluppato Houdini Engine, un bridge che consente agli sviluppatori di giochi di esportare i potenti strumenti di Houdini e consente agli artisti di utilizzarli direttamente all’interno dei loro editor di giochi. Oggi Houdini Engine supporta la maggior parte dei software 3D come Maya, 3ds Max, Cinema 4D e motori di gioco come Unity e Unreal Engine.


Una foto di un videogioco con effetti realizzati da Houdini

(Credito: SideFX/Amazon)

Quanto costa Houdini?

Houdini ha diverse opzioni di prezzo per soddisfare diversi budget ed esigenze di produzione. Houdini Apprentice è disponibile gratuitamente, ma non è destinato all’uso commerciale. Ti imbatterai in diverse restrizioni di rendering se lo usi, ma puoi imparare un bel po’ da questa versione.

Per artisti e studi con entrate inferiori a $ 100.000, la licenza Houdini Indie costa $ 269 all’anno e include tutti gli strumenti di animazione e VFX di Houdini.

Houdini Core ($ 1.995 per una licenza perpetua; $ 995 aggiornamento) offre strumenti di pipeline come modellazione, rigging, animazione e compositing ma non include strumenti VFX come fluidi, crowd e simulazione di particelle. Houdini FX ($ 4.495 per una licenza perpetua; $ 2.495 aggiornamento) offre tutti gli strumenti della pipeline di Core così come tutti gli strumenti FX, inclusi fluidi, crowd e simulazione di particelle.

La licenza Apprentice e Indie di Houdini offre un valore eccellente per gli artisti che stanno appena iniziando o che stanno ancora imparando la modellazione 3D e l’animazione(Si apre in una nuova finestra). Come punto di confronto, Maya ha anche un abbonamento di livello Indie simile, che costa un po’ di più a $ 290 all’anno. Le versioni Core e FX di Houdini sono nella fascia più alta del software standard del settore rispetto a pacchetti come Cinema 4D, che costa $ 949 per una licenza completa di un anno.


Fumo ed effetti particellari creati con Houdini

(Credito: SideFX)

Requisiti di sistema e supporto della piattaforma Houdini

Houdini supporta Windows, macOS e Linux e richiede 4 GB di memoria, sebbene siano consigliati 12 GB o più. Per processi più intensivi come le simulazioni di fluidi, si consigliano 64 GB. Sono inoltre necessari almeno 3 GB di spazio su disco per installare Houdini.

Per il processore è necessaria una CPU Intel o AMD x64 con SSE 4.2. Per il tuo dispositivo di input, hai bisogno di un mouse a tre pulsanti; potresti anche prendere in considerazione un tablet per gli strumenti basati su pennelli di Houdini.

L'interfaccia di Houdini

(Credito: PCMag/SideFX)

Iniziare con Houdini

Per scaricare Houdini, devi prima creare un account SideFX. Puoi scaricare e aggiornare Houdini e gestire le tue licenze tramite Houdini Launcher. Sebbene sia consigliata una connessione Internet per l’installazione di Houdini, è disponibile un metodo offline.

SideFX fornisce un ampio elenco di tutorial Houdini ben organizzati sul suo sito Web. Queste lezioni spaziano dalla copertura delle basi di Houdini alla generazione di effetti avanzati creati da complesse reti procedurali.

L’interfaccia utente è ben organizzata, con le voci di menu e le icone che rappresentano accuratamente gli strumenti all’interno del software, quindi almeno orientarsi non è troppo difficile.


Houdini FX offre un notevole menu di strumenti che dovrebbero soddisfare l’appetito di distruzione di qualsiasi artista di VFX. Il software consente agli artisti di creare vari effetti, da esplosioni infuocate a minacciose onde oceaniche e edifici che crollano.

Ricordi l’ultimo film che hai visto contenente quell’iconica esplosione al rallentatore con l’eroe che si lancia fuori pericolo e nella telecamera? Ci sono buone probabilità che 1) sia stato realizzato con Houdini utilizzando Pyro FX e 2) abbia portato un sorriso sul volto del regista Michael Bay (è un grande fan delle esplosioni(Si apre in una nuova finestra)). Pyro FX è stato riprogettato in Houdini 19.5 per migliorare l’esperienza complessiva dell’artista. Questi aggiornamenti ti consentono di creare esplosioni visivamente uniche mentre hai la capacità di dirigere artisticamente ogni sfumatura dal raggio di esplosione iniziale fino alla densità del fumo successivo.

Effetti di fumo realizzati con Houdini

(Credito: PCMag/SideFX)

Houdini spinge costantemente i limiti con le sue simulazioni sull’acqua e la versione 19.5 non è diversa. Flip Fluids consente agli artisti di creare una varietà di simulazioni fluide. Ci sono diversi Risolutori(Si apre in una nuova finestra) per diversi tipi di simulazioni di fluidi. (Come dice Houdini, un Risolutore “ti consente di creare effetti in cui una rete di superficie modifica la geometria del frame precedente, consentendoti di creare feedback iterativi, automi ed effetti simili a simulazioni.”) Prendi ad esempio due risolutori ad acqua di Houdini. Uno chiamato Encino, o Encino Waves, consente la creazione più semplice e veloce di onde di acque profonde rispetto alle versioni precedenti di Houdini. E Shallow Water Solver offre una solida simulazione di acque poco profonde a una velocità molto più elevata, operando principalmente da una mappa di texture 2D.


Simulazione di liquido fluido creata utilizzando Houdini

(Credito: SideFX)

Con un grande potere arriva una grande curva di apprendimento

Il vero potere di Houdini sta oltre il viewport e lavora nella Network View. Questo editor di nodi ha strumenti e opzioni eccellenti per costruire le tue reti procedurali e creare i tuoi effetti.

La costruzione di queste complesse reti di nodi è il punto in cui inizia la dura curva di apprendimento di Houdini. Un nodo corrispondente funziona dietro le quinte per tutto ciò che crei all’interno di Houdini. Centinaia di nodi all’interno di Houdini possono essere collegati all’interno delle tue reti per creare effetti diversi. La scoperta del nodo ideale per la tua rete comporta alcuni tentativi ed errori. I nodi di Houdini sono equivalenti allo stack della cronologia nella maggior parte delle applicazioni 3D. La possibilità di disabilitare, ricollegare e modificare questi nodi è un lusso che i pacchetti 3D non completamente procedurali non possono offrire. In sostanza, con Houdini puoi creare effetti e risorse 3D in modo molto più efficiente con maggiore velocità e flessibilità.

L'interfaccia di Houdini

(Credito: PCMag)

Mi piace pensare al flusso di lavoro procedurale basato sui nodi di Houdini come al potere di viaggiare liberamente nel tempo attraverso la storia del tuo progetto, modificare qualsiasi punto di quella storia ed esplorare realtà alternative. Ma come dice il vecchio adagio, “Da un grande potere derivano grandi responsabilità”. Nel caso di Houdini, con un grande potere arriva una grande curva di apprendimento.

Houdini è diverso dalla maggior parte dei pacchetti 3D. La sua natura procedurale ti costringe a lavorare e quindi a pensare in modo diverso. Cambiare il modo in cui pensi è la parte più impegnativa dell’imparare a usare Houdini. Ci vuole tempo, soprattutto se sei un artista VFX con anni di esperienza lavorando in un flusso di lavoro lineare in altre applicazioni 3D. Tuttavia, gli artisti che manterranno il corso e si prenderanno il tempo necessario per comprendere il software saranno profumatamente ricompensati dalla possibilità di creare effetti visivi con meno limitazioni e iterare su quegli effetti molto più velocemente.


Software potente che vale l’alto prezzo di ammissione

Houdini è un fantastico software che qualsiasi artista di effetti visivi, sia nei film che nei videogiochi, dovrebbe considerare di aggiungere alla cintura degli strumenti dei programmi 3D. Superare la curva di apprendimento delle competenze fa parte del prezzo di ammissione per questo software VFX procedurale top di gamma, ma ne vale la pena. Houdini è un chiaro vincitore della Editors’ Choice tra gli strumenti per artisti 3D. Se stai cercando di imparare il software 3D in generale e non hai intenzione di specializzarti in effetti visivi, consigliamo Maya, vincitrice dell’Editor’s Choice, per i professionisti e Blender per i principianti.

Professionisti

  • Flusso procedurale flessibile

  • Iterazione rapida ed efficiente

  • Robusto set di strumenti VFX, tra cui simulazioni di fuoco, fluidi e particelle

  • L’iscrizione alla scuola non è necessaria per ottenere la licenza per studenti

  • Un sacco di tutorial gratuiti e di alta qualità

La linea di fondo

L’intenso processo di apprendimento di Houdini vale il prezzo dell’ammissione per padroneggiare questo potente software di effetti visivi procedurali.

Lab Report to get the latest reviews and top product advice delivered right to your inbox.”,”first_published_at”:”2021-09-30T21:24:30.000000Z”,”published_at”:”2022-08-31T18:36:19.000000Z”,”last_published_at”:”2022-08-31T18:36:16.000000Z”,”created_at”:null,”updated_at”:”2022-08-31T18:36:19.000000Z”})” x-show=”showEmailSignUp()” class=”rounded bg-gray-lightest text-center md:px-32 md:py-8 p-4 mt-8 container-xs”>

Ti piace quello che stai leggendo?

Iscriversi per Relazione di laboratorio per ricevere le ultime recensioni e i migliori consigli sui prodotti direttamente nella tua casella di posta.

Questa newsletter può contenere pubblicità, offerte o link di affiliazione. L’iscrizione a una newsletter indica il tuo consenso alle nostre Condizioni d’uso e Informativa sulla privacy. È possibile annullare l’iscrizione alle newsletter in qualsiasi momento.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *