Radiflow e Allied Telesis collaborano per ridurre le capacità degli aggressori in seguito a una violazione della rete OT

Protezione automatica dei sistemi interni in caso di violazione
Implementazione di apparecchiature SDN (Software-Defined Network) OT di nuova generazione
Esecuzione di un approccio business-first con un framework di sicurezza di monitoraggio automatizzato (AMF-sec)

Migliorando la risposta critica e la riparazione, questa partnership riduce le capacità degli aggressori a seguito di una violazione della rete OT. “Le risposte automatizzate alle attività sospette semplificano le operazioni dando priorità alle esigenze aziendali”, ha affermato Ilan Barda, co-fondatore e CEO di Radiflow.

Ilan Barda, Fondatore e CEO di Radiflow

Radiflow, fornitore leader di soluzioni di sicurezza informatica OT/ICS, ha annunciato una partnership con Allied Telesis, fornitore di apparecchiature di rete SDN (Software-Defined Network) di nuova generazione. Basandosi sull’Automated Management Framework – Security (AMF-Sec) di Allied Telesis, le aziende possono rilevare e mettere in quarantena rapidamente le operazioni sospette prima che si verifichi una violazione dell’intera rete. La soluzione congiunta estende la risposta automatizzata della sicurezza informatica di Allied Telesis alle reti ICS/OT sfruttando le capacità di rilevamento di minacce e anomalie specifiche di OT di Radiflow IDS.

I dannosi attacchi alla sicurezza informatica alle infrastrutture e alle strutture OT della catena di approvvigionamento stanno avendo importanti impatti operativi sulle organizzazioni di tutto il mondo. Mentre le storie di violazioni che chiudono la produzione, le strutture mediche e gli ambienti industriali fanno notizia, le organizzazioni stanno rafforzando la loro posizione di sicurezza informatica oltre la regolamentazione per prepararsi all’inevitabile assalto di attacchi ransomware volti a operazioni critiche. Sfortunatamente, molte delle soluzioni odierne pongono limiti ai professionisti della sicurezza informatica. Ciò può accadere con una soluzione che fornisce un numero schiacciante di avvisi, limitando le operazioni della linea di produzione con firewall eccessivamente sensibili o non concedendo ai team il tempo sufficiente per rispondere a un incidente di sicurezza informatica.

La maggior parte delle soluzioni di sicurezza è in grado di bloccare solo il traffico sospetto mentre attraversa il firewall da Internet, quindi solo le minacce esterne possono essere rilevate e bloccate. Questa partnership isolerà il traffico ai livelli inferiori della rete, prevenendo le minacce non solo al confine, ma anche all’interno della rete. “Le risposte automatizzate, come il blocco delle porte o la quarantena, fanno guadagnare tempo critico e fanno risparmiare lavoro manuale ai professionisti della sicurezza informatica che devono esaminare e analizzare le violazioni critiche”, ha affermato Ilan Barda, co-fondatore e CEO. “In definitiva, le risposte automatizzate alle attività sospette semplificano le operazioni dando priorità alle esigenze aziendali”.

Questo approccio alla sicurezza e al business-first, che sarà dimostrato a GovWare, consente ai team di sicurezza informatica di analizzare gli scenari prima di intraprendere le azioni appropriate. Ora, Radiflow e Allied Telesis hanno creato un ecosistema per riconoscere le minacce interne ed esterne, nonché i comandi di gestione OT non autorizzati, tra cui la violazione della sicurezza dell’accesso remoto, gli exploit del protocollo e altro ancora.

“La maggior parte delle violazioni critiche oggi si basano su minacce interne che lasciano gli operatori con controlli di rete da zero a limitati sul blocco della fonte dell’attacco. L’incapacità di contrastare la diffusione in modo tempestivo porta alla perdita di infrastrutture critiche oltre a tempi di inattività prolungati della rete”, ha affermato Rahul Gupta, Chief Technology Officer di Allied Telesis. Allied Telesis AMF-Sec semplifica e automatizza la gestione della rete riducendo i costi operativi della rete. “Con questa nuova alleanza con Radiflow, la nostra soluzione SDN può aiutare ad automatizzare le risposte alle minacce informatiche difendendo la tua rete da ulteriori attacchi”.

I vantaggi della rete di autodifesa di Allied Telesis includono:

  • Rispondi automaticamente alle minacce in tempo reale
  • Si integra con il firewall esistente
  • Protegge le tue reti cablate e wireless
  • Non sono richiesti agenti o software endpoint

Questa partnership rafforzerà le capacità di sicurezza informatica delle reti industriali critiche con apparecchiature di rete AT, migliorerà la visibilità delle risorse OT con Radiflow IDS, fornirà un rilevamento avanzato delle minacce informatiche e consentirà un tempo minimo per rispondere a potenziali violazioni.

Copyright © Corea IT Times

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *