Quello che vorremmo vedere nella stagione 2 di Rings of Power

Attenzione: il seguente articolo contiene spoiler per Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere e speculazioni su cosa potrebbe accadere nella seconda stagione.

Quindi ora sappiamo chi è Sauron e abbiamo avuto un’idea di come “l’unico anello che li dominerà tutti” è finito per essere forgiato. Dopo un finale di stagione che ha caratterizzato diverse importanti rivelazioni, Gli anelli del potere rimarrà fuori dai nostri schermi TV per almeno un anno, lasciando in sospeso diversi fili della trama e alcuni misteri ancora da svelare.

Ora, i fan dello show avranno tutto il tempo per speculare su cosa potrebbe accadere nella seconda stagione dello show. Il Sauron appena rivelato mostrerà la sua mano agli altri personaggi? Durin cederà alla tentazione? Ecco una breve carrellata delle cose che vorremmo vedere nella prossima stagione dello show.

Sauron affronta i suoi nemici

Rimorchio finale di stagione | Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere | Primo video

Come vediamo alla fine della prima stagione, Halbrand mostra la sua mano e si rivela essere Sauron. Quindi tenta di attirare Galadriel alla sua causa, spiegando che da quando Morgoth è stato sconfitto, tutto ciò che voleva davvero è sanare le divisioni nella Terra di Mezzo. Galadriel non lo compra davvero, però, e Sauron scompare completamente.

Alla fine della stagione, però, vediamo che si è diretto verso il Monte Fato, dove Adar e il suo esercito di orchi lo stanno aspettando. Se la stagione 2 riprende esattamente da dove si era interrotta la prima, è probabile che vedremo Sauron affrontare Adar frontalmente. Quando incontriamo la Compagnia, Sauron ha il fermo controllo degli orchi, quindi Sauron dovrà sconfiggere Adar a un certo punto e ottenere il controllo delle sue forze. Potremmo anche vedere Sauron rivendicare Mordor per suo conto e tentare di diffondere l’oscurità che ha infestato quella terra nel resto della Terra di Mezzo.

Resta da vedere quale forma prenderà il confronto di Sauron. È un mago oscuro immensamente potente, ma non ha alcun tipo di esercito a sua disposizione, quindi sembrerebbe essere in uno svantaggio piuttosto importante.

Roba più sentimentale di Harfoot

Gli Harftts sorridono ne Gli anelli del potere.

Nori è ora partita per la sua avventura con il mago e ha lasciato il resto degli Harfoots alle spalle. Non è chiaro se faremo il check-in con il resto degli Harfoots la prossima stagione, ma speriamo che ci sia ancora molta azione per loro negli episodi a venire.

Gli halfling sono una parte essenziale del mondo di Tolkien e spesso ne servono come cuore e anima. Soprattutto, ci ricordano il buono nel mondo e l’innocenza che tanti dei nostri personaggi stanno lavorando duramente per difendere.

Sauron aiuta a costruire alcuni anelli aggiuntivi

Halbrand guarda in lontananza ne Gli anelli del potere.

Nel finale, gli elfi si avvicinano incredibilmente alla creazione di anelli di potere sotto l’influenza di Sauron. Dopo che Galadriel ha scoperto Sauron, però, hanno deciso di andare avanti con la forgiatura degli anelli. Invece di forgiarne due, però, decidono di forgiarne tre con l’obiettivo di mantenere l’equilibrio. Quegli anelli sono stati forgiati al di fuori dell’influenza di Sauron, ma sappiamo già che gli anelli dati ai nani e agli uomini fanno parte del piano più ampio di Sauron.

Anche se potrebbe non forgiare tutti questi anelli la prossima stagione, speriamo che Sauron si ingrazierà sia con i nani che con gli uomini e li corromperà. Quella corruzione alla fine darà vita agli anelli e, come ben sappiamo, Sauron alla fine forgerà un anello che regnerà su tutti loro.

Durin scaverà troppo avidamente e troppo in profondità

Durin sembra preoccupato ne Gli anelli del potere.

Abbiamo già visto Durin scoprire il mithril e offrirne un po’ a Elrond e agli elfi, ma l’ultima volta che l’abbiamo visto, suo padre il re gli aveva proibito di scavare più a fondo nelle miniere di Khazad-dûm, che giustamente credeva che scavare come che potrebbe portare alla rovina. Quello che vediamo, però, è che Durin è deciso a continuare a scavare ad ogni costo, e sembra probabile che il mithril sarà necessario per forgiare il resto degli anelli.

Abbiamo anche visto cosa aspetta i nani mentre continuano a scavare. Un balrog sta vivendo nelle profondità della miniera, ed è quel balrog che alla fine trasformerà Khazad-dûm nella tomba che vediamo quando appare in La compagnia dell’anello. Ci sono migliaia di anni tra gli eventi a cui stiamo attualmente assistendo e quelli a cui stiamo assistendo Compagnia, ma sappiamo già la fine di questa storia. Quello che capiamo ora è che la determinazione di Durin a cercare il mithril non si basa solo sulla sua avidità. Crede di aver bisogno del mithril per salvare gli elfi.

Inizia la caduta di Númenor

Il signore degli anelli-gli-anelli-del-potere-numerino

Se non fosse già chiaro, Númenor non è nei paraggi quando Bilbo trova l’unico anello. Quello che succede sarebbe un po’ uno spoiler, ma entro la fine della stagione è chiaro che ci sono problemi nel regno degli uomini. La regina Miriel ora ha perso suo padre e dovrà affrontare la questione se sia la persona giusta per assumere il ruolo di leader.

Inoltre, sappiamo che Pharazon non ha un reale desiderio di aiutare i suoi simili, ed è invece interessato solo ad estendere il potere e l’influenza di Númenor. Se Sauron si presenta in una forma connivente, è facile capire come i Númenorian possano essere indotti a commettere il tipo di errori che alla fine avranno conseguenze orribili per loro.

Tieni Morfydd Clark al centro

Morfydd Clark ne Gli anelli del potere.

Anche se ci sono sicuramente molti sviluppi della trama che vorremmo vedere in una seconda stagione. Più importante di tutto questo, però, è mantenere il Galadriel di Morfydd Clark al centro della storia.

La performance di Clark è stata finora una rivelazione, e la sua versione del personaggio sembra sia meno formata che altrettanto potente di quella che abbiamo visto nei film di Peter Jackson. Clark è il cuore pulsante dello spettacolo ed è al centro della sua missione generale.

Lascia che la storia si svolga al suo ritmo

Galadriel partecipa a un'ardente battaglia ne Gli anelli del potere.

In generale, Anelli di potereLa prima stagione è stata un enorme successo. Lo spettacolo ha generato un pubblico consistente, ha sfruttato il suo budget espansivo per creare alcune scene emozionanti. Il problema più grande con la prima stagione è arrivato quando sembrava che lo show stesse spingendo troppo per portare la sua storia dove doveva andare.

Ci sono stati momenti in cui i personaggi avrebbero potuto avere più spazio per respirare e avremmo potuto vedere il loro sviluppo svolgersi più gradualmente. Speriamo di avere più spazio per le sottigliezze nella prossima stagione.

Stagione uno di Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere è attualmente in streaming su Prime Video.

Raccomandazioni degli editori






Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *