Punti di discussione del Peterborough United: “Vincere brutto è un’abilità soprattutto dopo un accumulo così problematico, una partita eccezionale per il debuttante completo della Football League, un sostituto che deve iniziare e fare il miglior uso di Jack Taylor”

Jack Taylor di Peterborough United celebra il suo obiettivo a Oxford.  Foto: Joe Dent/theposh.com.
Jack Taylor di Peterborough United celebra il suo obiettivo a Oxford. Foto: Joe Dent/theposh.com.

Posh raramente ha dominato i padroni di casa modesti nella loro vittoria per 2-1 in League One contro l’Oxford United sabato, eppure sono riusciti a segnare due gol di squadra di qualità prima di difendersi con grande spirito e determinazione una volta che il loro calcio fluido li ha abbandonati.

Va sottolineato che Oxford ha monopolizzato il possesso e il territorio dopo essere stato ridotto a 10 uomini dall’arbitro di Northants Andy Woolmer (ne parleremo più avanti) con oltre 30 minuti da giocare, quindi era tutt’altro che un’esibizione elegante d’epoca.

Parte della gestione del gioco era incerta con una dolorosamente ovvia mancanza di freddezza, ma altre caratteristiche li hanno superati.

Ronnie Edwards dopo la vittoria di Posh a Oxford. Foto: Joe Dent/theposh.com.

Ma Posh ha giocato bene lontano da London Road in questa stagione e ha subito sfortunate sconfitte (Portsmouth e Derby per cominciare), quindi dovrebbe essere permesso loro di crogiolarsi nella gloria di una vittoria che non è stata esattamente facile per gli occhi.

ALTRI PUNTI DI DISCORSO POSH DI OXFORD…

1) Non dovrebbe essere trascurato il fastidio che l’allenatore elegante Grant McCann ha sofferto prima che potesse nominare una squadra per iniziare a Oxford. Apparentemente non l’ha finalizzato fino a sabato mattina, il che deve essere stato frustrante per un pianificatore così meticoloso. Ha apportato due modifiche difensive, due modifiche al centrocampo e due dei tre attaccanti sono stati cambiati rispetto all’ultima partita di League One, eppure tutti i nuovi arrivati ​​si sono inseriti senza problemi nelle posizioni assegnate. Questo è un buon coaching e una buona gestione. Eventuali problemi sono nati da errori sulla palla e non da poca dimestichezza con i ruoli. L’unico errore di McCann in questa partita non è stato utilizzare il suo blocco di tre sostituzioni fino all’80 ° minuto, quando Posh aveva lottato per circa 15 minuti buoni.

2) La forma di Ephron Mason-Clark al suo primo inizio in Football League all’età di 23 anni è stato il momento clou individuale del gioco. Ha giocato nella posizione di Ricky-Jade Jones a sinistra dei primi tre e non ha perso nulla rispetto all’adolescente velocista. Era diretto, abbastanza veloce e con la compostezza da individuare i giocatori nel mezzo piuttosto che limitarsi a sbattere un cross attraverso. Due assist sono stati una giusta ricompensa per la sua prestazione nel primo tempo.

Ephron Mason-Clark del Peterborough United in azione contro l’Oxford United. Foto: Joe Dent/theposh.com.

3) Posh deve rimanere in prima fila per più di 30 minuti di ogni partita in trasferta. Non sono abbastanza forti in difesa per sedersi e proteggere comodamente un vantaggio. Ci è voluto un notevole recupero dalla linea di fondo da parte di Ronnie Edwards per mantenere Posh in vantaggio contro 10 uomini ieri. Se fosse successo e la partita fosse stata pareggiata contro avversari impoveriti, la reazione post-partita sarebbe stata molto diversa dalle esultanze a colpi di badge a cui abbiamo assistito.

4) Kell Watts deve iniziare. Posso solo presumere che ieri non fosse completamente in forma. È un difensore centrale sinistro che può difendere con forza mentre usa la palla con saggezza e non ce ne sono molti in agguato in League One. Edwards ha iniziato ieri a sinistra insieme a Frankie Kent, anche se sembra che Josh Knight sia stato lasciato in panchina per motivi di forma fisica piuttosto che di forma. Sarebbe stato sfortunato a mancare per qualsiasi altro motivo.

5) Jack Taylor che arriva in area di rigore per segnare gol è una tattica ovvia e spero che ne vedremo di più con il progredire della stagione. È di buone dimensioni con due buoni piedi. Dovrebbe ottenere 10 gol a stagione a questo livello dati alti livelli di libertà.

6) L’arbitro Andy Woolmer ha fatto un pasticcio di questo gioco. È stato morbido quando le ammonizioni avrebbero dovuto essere amministrate nelle prime fasi e poi ha deciso che ogni contatto era fallo verso la fine. La sua gestione dell’incidente del cartellino rosso è stata sconcertante. Stava guardando dritto a Matty Taylor ed Edwards quando si sono aggrovigliati e giustamente ha dato un calcio di punizione a Oxford. Non sembrava che avrebbe intrapreso ulteriori azioni anche dopo che Edwards era crollato tenendosi la faccia. Ne è seguita una mischia che avrebbe dovuto portare ad altre ammonizioni (stranamente Edwards è stato l’unico a ottenerne una) e poi un assistente arbitro ha deciso che Taylor avrebbe dovuto ricevere un cartellino rosso quando non avrebbe potuto avere una buona visuale come Woolmer. Inoltre, non ha aggiunto abbastanza tempo alla fine per ritardi infiniti poiché l’irritante abitudine dei giocatori di sedersi a chiedere cure quando nessun evidente disagio ha alzato di nuovo la sua brutta testa. Sono stati aggiunti sei minuti quando 10 sarebbero stati più precisi.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *