Pokémon Violet e Scarlet sono dei veri giochi open world

Quando sono entrato nella mia demo di un’ora di Pokémon Violetta e Scarlatta, non sapevo cosa aspettarmi. Sapevo che lo sviluppatore Game Freak era seriamente intenzionato a rivoluzionare la formula consolidata del franchise dopo la consegna di quest’anno Pokemon Leggende Arceusun gioco che si discostava radicalmente dallo stampo tradizionale dei giochi di ruolo, ma che era più un esperimento spin-off. Scarlatta e Viola sarebbe il vero affare: voci principali che determinerebbero il vero futuro della serie. Vedremmo davvero una reinvenzione radicale o Game Freak andrebbe sul sicuro, facendo un altro piccolo passo verso un cambiamento duraturo?

Salta in un viaggio paldeano | Pokémon Scarlatto e Pokémon Viola

Dopo essere andato avanti con Scarlatta, posso confermare con sicurezza che è più il primo che il secondo. I prossimi giochi di ruolo sono una vera revisione della formula Pokémon, in realtà impegnandosi nella sua nuova direzione in un modo che non mi aspettavo. Se Spada e Scudo sembrava che Game Freak comprimesse un aspetto open world in un gioco Pokémon, le nuove voci sono un capovolgimento totale: i vari sistemi e idee dei Pokémon sono inseriti in un gioco open world.

Come molti giochi Pokémon recenti, ho ancora la sensazione che questa non sia la forma finale della serie. Tuttavia, per coloro che hanno chiesto un vero cambiamento, Pokemon Scarlatto e Viola è senza dubbio la più grande evoluzione della serie fino ad oggi e, in base al tempo che ho trascorso con essa, sembra essere un passo nella giusta direzione.

Un mondo veramente aperto

Durante la mia demo, mi è permesso esplorare un pezzo specifico della mappa del gioco a mio piacimento. Ci sono tre missioni che posso scegliere di seguire, ma per il resto sono libero di girovagare e vedere i luoghi. Per quelli scettici su quanto sia serio Game Freak riguardo al suo perno, stai certo che questo è molto più di Wild Area 2.0. Scarlatta e Viola sono veri e propri giochi open world, in quanto i giocatori possono attraversare in modo fluido una mappa piena di mostri da catturare.

Gli allenatori di Pokemon corrono con i loro mostri in Pokemon Violet e Scarlet.

In effetti, Game Freak ha fatto di tutto per non interrompere quell’esperienza. Quando inizi una battaglia con un Pokémon selvatico, non vieni più trasportato in un’arena vaga. Piace arceo, il combattimento inizia subito nel mondo senza un carico extra (puoi anche vedere altri Pokémon che fanno i loro affari in background). I centri e i negozi Pokémon sono stati modificati in modo simile, poiché ora sono chioschi all’aperto a cui è possibile accedere rapidamente mentre si è nel mondo. Avevo solo bisogno di entrare in un edificio una volta per iscrivermi a una battaglia in palestra. Anche gli allenatori in natura non ti fermeranno per una battaglia: devi avviarne una attivamente parlando prima con loro.

Il design mondiale in sé non è troppo lontano arceo, nel bene e nel male a seconda delle tue opinioni su quel gioco. Nulla di ciò che ho visto al di fuori delle sue città più dettagliate si è distinto troppo per quanto riguarda i punti di riferimento. Per lo più ho viaggiato attraverso erba e terreno roccioso di base che non erano visivamente molto distinti l’uno dall’altro. Anche se questo non mi ha infastidito troppo durante la mia demo, mi ha lasciato chiedendomi che aspetto avesse il resto del mondo. Spero di vedere degli spazi più coinvolti simili a Spada e ScudoL’isola dell’armatura, che è ancora il miglior spazio esplorabile che Game Freak abbia assemblato.

Il arceo le somiglianze non sono solo visive. Scarlatta e Viola prendi in prestito diverse meccaniche di quel gioco, incluso il trasporto. Si scopre che le leggendarie lucertole del gioco non sono solo motociclette, poiché possono anche arrampicarsi su scogliere, planare e nuotare. Invocando Respiro del selvaggio è uno stanco cliché a questo punto, ma è abbastanza chiaro che il gioco di Zelda sia stato un’ispirazione fondamentale. Anche quel DNA funziona, dato che c’è una bella soddisfazione che deriva dal scalare una scogliera e scoprire un fiorente habitat Pokémon in cima.

Un allenatore guida una moto in Pokemon Scarlet e Violet.

Questi sono tutti cambiamenti ovvi, ma quello che mi ha colpito di più era molto più piccolo. Durante il viaggio, posso inviare un Pokémon per esplorare essenzialmente l’area intorno a me. Può raccogliere oggetti sfusi, quindi non devo e persino combattere automaticamente i Pokémon nell’area per ottenere XP ridotti. Sembra che Game Freak stia finalmente facendo un compromesso che ha faticato a trovare negli ultimi decenni. È una caratteristica eccellente per i bambini piccoli o per i giocatori occasionali che non vogliono necessariamente un’esperienza stimolante. E soprattutto, è implementato in un modo opzionale che non danneggerà l’esperienza per chiunque voglia evitarlo.

Decisioni di design del genere mi rendono più entusiasta del futuro della serie rispetto a qualsiasi cambiamento generale. Se Game Freak riesce a trovare un modo per consentire ai giocatori di personalizzare le proprie preferenze di difficoltà andando avanti senza aggiungere esplicitamente modalità di difficoltà, ciò potrebbe finire per essere Scarlatta e ViolaIl contributo più importante della serie.

Tre missioni

Quando si tratta di ciò che si fa effettivamente nel mondo, la mia esperienza è stata allo stesso tempo familiare e completamente diversa da quella che ho avuto in un gioco Pokémon. Invece di seguire una trama lineare, avevo tre missioni sulla mia mappa che rappresentavano ciascuna il flusso narrativo rielaborato del gioco. La prima di queste era la trama più tradizionale della palestra, in cui avrei dovuto raccogliere badge battendo gli allenatori, anche se non si è svolta nel modo in cui sono abituato.

Sono andato in bicicletta in città e sono entrato in un edificio per registrarmi per una battaglia con il suo capopalestra. Prima di poter partecipare, avrei dovuto completare una sfida, qualcosa di più simile Sole e LunaL’approccio ripensato agli incontri in palestra. Questo è stato semplice: trova 10 Sunflora in città e riportali in un recinto. È un semplice minigioco a nascondino, ma che almeno sembra diverso dal combattere solo alcuni allenatori prima di affrontare il capopalestra. Spero solo che alcuni degli altri requisiti della palestra siano un po’ più unici.

Un membro del Team Star guarda un giocatore in Pokemon Scarlet e Violet.

La migliore delle tre missioni è arrivata quando ho affrontato l’arco narrativo di Starfall Street, che essenzialmente separa la tradizionale storia del “cattivo ragazzo” dei Pokémon in un arco separato. Qui, dovrei entrare in una roccaforte del Team Star e combattere una specie di boss finale. La struttura è simile alle battaglie in palestra però, in quanto dovrei completare una sfida iniziale prima di arrivarci. Questo mi ha richiesto di battere un gruppo di Pokémon, per lo più di tipo fuoco, in un certo limite di tempo usando la funzione di battaglia automatica. Ho equipaggiato tre mostri e li ho portati dentro, lanciandoli a diversi pacchetti di Pokémon come un comandante in un gioco di strategia (il mio Wiglett ha pulito la casa, per la cronaca). È culminato nella battaglia tra allenatori forse più sorprendente che abbia mai avuto in un gioco Pokémon, una che non oso spoilerare qui.

L’unica missione di cui non ho avuto un’idea precisa è stata l’arco narrativo di Path of Legends, in cui ho dovuto inseguire un Klawf gigante in una battaglia in più parti. Ho completato solo una di quelle battaglie nella mia demo, che era un incontro uno contro uno piuttosto standard contro un Pokémon più grande, a metà strada tra un incontro normale e una battaglia raid. Spero che ci sia qualcosa in più in queste missioni nel gioco finale, specialmente quando si tratta di rintracciare le creature e inseguirle sulla mappa.

Era difficile avere un’idea di cos’altro c’era da fare al mondo oltre a quello. Non sono sicuro se quelle missioni costituiscano la somma del suo contenuto o se ci siano alcune sfide più organiche nascoste nel mezzo. Forse è solo il ruolo che la cattura dei Pokémon dovrebbe ricoprire, ma non sono sicuro che sarà sufficiente per far sembrare lo spazio un vero parco giochi a mondo aperto. Anche così, tre missioni primarie dovrebbero far sì che inizialmente ci sia sempre abbastanza da fare in una determinata area.

Ma aspetta, c’è di più!

Nonostante abbia una buona quantità di tempo con Pokemon Scarlatto, c’è ancora molto che devo vedere nel gioco finale. Ad esempio, ho avuto la possibilità di provare la funzione Terastallize del gioco, che è il principale espediente di battaglia del gioco. L’opzione trasforma un Pokémon in una versione cristallizzata di se stesso durante la battaglia, cambiandone il tipo. L’ho visto in azione durante una battaglia in palestra, che ha trasformato il Sudowoodo del leader in un tipo da erba, ripagando una delle battute più antiche della serie. La funzione ha il potenziale per rendere le battaglie più impegnative, poiché non puoi sempre pianificare un avversario in base al suo gruppo o alle preferenze del tipo.

Un pokemon si terrestrilizza in Pokemon Scarlet e Violet.

I Pokémon terastalizzati aggiungono anche un po’ di caccia in più al gioco, dato che puoi trovare mostri cristallizzati in natura e catturarli. Non sono proprio brillanti, ma danno ai giocatori la possibilità di scoprire creature con forme uniche che potrebbero essere un’arma segreta in una festa.

Sono anche un po’ ossessionato dalla funzione picnic del gioco, che consente ai giocatori di sedersi con la propria squadra e preparare un panino. È un minigioco in stile Cooking Mama in cui i giocatori devono impilare ingredienti come pomodori e lattuga sul pane mentre si rovesciano comicamente. Ho preparato un panino con bacon e chorizo ​​assolutamente imbarazzante in cui quasi nulla è finito sul pane alla fine – ed è stata la mia parte preferita dell’intera demo, ironicamente.

Non rimango senza domande però. La build che ho giocato mi ha dato una bella parte del mondo da esplorare, ma sono curioso di vedere quanto sia davvero aperto. Ad esempio, puoi affrontare le palestre in qualsiasi ordine, ma non sembra che i leader delle palestre si adattino al tuo livello. E quando ho battuto la palestra sull’erba, il mio badge mi ha permesso di allenare i Pokémon fino a un certo livello. Non sembra proprio possibile colpire le palestre fuori servizio, il che mi fa chiedere se i guardrail siano ancora lì, anche se sono meno visibili.

I Pokemon fanno un picnic insieme in Pokemon Scarlet e Violet.

Sto anche tenendo d’occhio l’aspetto tecnico del gioco. Questa era una build iniziale, quindi ci si aspetta sempre immagini non finite durante una demo come questa. Tuttavia, sembra avere alcuni degli stessi problemi visivi di arceo dove il mondo perde tutti i dettagli a distanza (è particolarmente evidente quando si vola). Non ho molte ragioni per aspettarmi che questa sarà una storia diversa da quella arceoquindi spero che la forza dell’esplorazione del mondo aperto sia sufficiente per farmi sentire in pace se non è il gioco più pulito.

Alla fine non sono pronto a esprimere alcun tipo di giudizio, soprattutto perché non ho avuto modo di provare il suo multiplayer oltre una battaglia raid. Ma sono sicuramente più incuriosito dalla portata dei cambiamenti qui di quanto pensassi. Sono entrato aspettandomi un ripiego che era solo a metà strada Spada/Scudo e arceo. Invece, Scarlatta e Viola sembra un balzo in avanti molto più grande di quanto la serie abbia mai fatto. Per coloro che hanno chiesto un cambiamento, questo è sicuramente quello che stai ottenendo qui.

Pokemon Viola e Scarlatto uscirà il 18 novembre per Nintendo Switch.

Raccomandazioni degli editori

  • Final Fantasy 16: data di uscita, trailer, gameplay e altro

  • Remake di Silent Hill 2: data di uscita, trailer, gameplay e altro

  • Stellar Blade: data di uscita, trailer, gameplay e altro

  • Mortal Kombat sta ottenendo un “gioco di ruolo di raccolta basato su squadre” per dispositivi mobili

  • Con alcune concessioni, Persona 5 Royal è di casa su Switch






Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *