Phillies vs. Il punteggio di Padres: Bryce Harper manda Philly alle prime World Series dal 2009 con un homer vincente

I Philadelphia Phillies si stanno dirigendo alle World Series per la prima volta dal 2009. I San Diego Padres hanno cercato di rovinare la festa a Filadelfia in gara 5, arrivando da dietro per condurre fino in fondo all’ottavo. E poi è successo Bryce Harper. I Phillies hanno vinto Gara 5, 4-3, su due punti homer di Harper e hanno vinto la serie, 4-1. Hanno vinto il pennant NL per la prima volta in 13 anni e affronteranno gli Houston Astros o i New York Yankees nelle World Series.

Diamo un’occhiata a come si è svolto il gioco 5.

Harper rimane caldo, arriva con la frizione HR

Bryce Harper ha avuto una serie di vittorie consecutive più o meno durante i playoff. Non ha ottenuto un successo in Gara 1 della Wild Card Series, ma ha pareggiato e segnato nella rimonta del nono inning. Ha segnato la sua prima battuta di battuta di Gara 2 ed è stato, come si suol dire, acceso. A partire dal gioco 2 del primo round, Harper ha almeno un successo in ogni singola partita. Stava colpendo .444 con una percentuale di colpi di .944 nelle sue precedenti nove partite prima della gara 5 di domenica. Ha segnato nella sua prima battuta, portando la sua serie di vittorie consecutive ai playoff a 10 partite. Questo lega Lenny Dykstra (1993) per il record di franchigia (tramite Sarah Langs).

Oh, e Harper ha segnato il più grande fuoricampo della sua vita alla fine dell’ottavo inning. I Phillies erano in svantaggio 3-2 per iniziare l’inning. JT Realmuto ha scelto e poi Harper è venuto a battere contro il setup man di Padres Robert Suarez. È stata una battaglia. Ha commesso fallo da due tiri con due strike. E poi, con un conteggio di 2-2…

Proprio così, i Phillies erano tornati in cima. Vale la pena ricordare che Harper lo è guadagnando ogni centesimo del suo contratto da $ 330 milioni.

Hoskins è andato in cortile (di nuovo)

Rhys Hoskins ha segnato un fuoricampo di tre punti in Gara 3 dell’NLDS ed è stato quello che ha davvero, fermamente cambiato le cose nella direzione dei Phillies in quella serie. Ha segnato un tiro di due run nel primo inning di Gara 4 dell’NLCS sabato sera, ritagliandosi il vantaggio iniziale dei Padres. Più tardi in Gara 4, ha segnato un homer da due punti per pareggiare la partita.

Domenica ha iniziato a segnare con un altro fuoricampo da due punti:

Ora ha otto successi nei playoff e cinque di loro sono stati fuoricampo. Ha portato a casa 11 corse. Anche il salto celebrativo della prima linea di base vale punti bonus. Ben fatto, Rhys.

Soto si scalda… solo un po’ troppo tardi

La festa è iniziata a Philly dopo l’homer degli Hoskins, ma Juan Soto ha colpito un tiro da solista per far sudare i Phillies nella parte superiore del quarto. Ha portato i Padres sul tabellone e ha costretto i Phillies a operare con solo un vantaggio di un punto e senza cuscinetto o margine di errore. Alla fine ha avuto importanza e ci arriveremo in un secondo.

Ecco la bomba Soto:

Soto ha segnato anche in gara 4. Questa è stata la prima volta che è andato in profondità in partite consecutive da quando ha battuto in casa i club in entrambe le estremità di un doubleheader per i Nationals il 13 luglio. Era la prima volta che ha segnato in giorni consecutivi da luglio 8-9

Wheeler il commerciante

Zack Wheeler ha ottenuto la vittoria in Gara 1 di questa serie dopo aver ottenuto sette inning senza reti e aver concesso un solo colpo. Questa volta non era così dominante. Ha giocato sei inning e ha rinunciato a due punti su tre colpi mentre ne eliminava otto. Non ha rilasciato una sola passeggiata. Vale a dire, anche se era migliore in Gara 1, questa è stata un’altra prestazione stellare.

Ora ha iniziato quattro partite nella postseason e ha lanciato a 1,78 ERA e 0,51 WHIP con 25 strikeout e tre walk in 25 1/3 inning.

Ha affrontato un battitore nel settimo inning e ne ha concesso uno. Ed è allora che le cose sono diventate davvero interessanti…

Seranthony si scatena sotto la pioggia

Il soccorritore dei Phillies Seranthony Domínguez è stato fantastico in questa post-stagione e ha chiuso un salvataggio di sei out in Gara 3. È arrivato a questo e non aveva alcun comando. È entrato in gioco con un corridore in testa ei Phillies in vantaggio, 2-1, al settimo inning durante la pioggia più pesante del pomeriggio a South Philly. Ha lanciato un lancio selvaggio che ha portato il corridore al secondo posto e poi ha rinunciato a un doppio di Josh Bell che ha pareggiato la partita. Poi ha lanciato un lancio selvaggio per far avanzare Jose Azocar, corridore di pizzicotti, al terzo posto. Poi ha lanciato altro campo selvaggio per segnare Azocar e i Padres avevano un vantaggio di 3-2.

Domínguez ha avuto solo tre lanci selvaggi per tutta la stagione regolare in 51 inning. Non ne aveva ancora lanciato uno nei playoff nei suoi 6 2/3 inning di lavoro. Ne ha tirati tre nel settimo inning in Gara 5.

Come si suol dire, ogni volta che guardi una partita di baseball, hai la possibilità di vedere qualcosa che non hai mai visto prima. Domínguez ha fatto suonare vero in questo.

Darvish di nuovo con sfortuna

Yu Darvish ha rinunciato solo a due run in sette inning di lavoro in Gara 1, poiché è stato etichettato con homer solisti da Bryce Harper e Kyle Schwarber. Era il perdente sfortunato e sembrava che un risultato simile fosse in serbo in Gara 5.

Questa volta è stato un homer Hoskins a due run e basta. Ha rinunciato a due punti su quattro colpi in sei inning. Grazie alla rimonta in ritardo, sembrava in linea per la meritata vittoria. Dato il modo in cui il bullpen doveva essere per lo più svuotato nel gioco 4, non puoi dare abbastanza credito a Darvish per il suo lavoro in questo. La stagione dei Padres era in gioco e lui ha consegnato.

E poi è successo Harper. Darvish è rimasto con un record di 0-1 in questa serie nonostante abbia lanciato come un asso.

Suárez chiude le cose

I Phillies sono andati a David Robertson per il nono posto con un vantaggio di un punto, ma ha camminato due battitori diritti con uno eliminato. Quindi lo skipper dei Phillies Rob Thomson si è rivolto al suo No. 3 titolare, Ranger Suárez, per ottenere gli ultimi due eliminati.

Suárez è stato un sollievo prima di un titolare a livello di big league. In realtà è stato il più vicino per un periodo di tempo molto breve la scorsa stagione, registrando quattro salvataggi.

Il primo battitore che Suárez ha affrontato è stato Trent Grisham e ha posato un bunt. Deve aver cercato di ottenere un successo o si è sbagliato e ha pensato che non ci fossero eliminazioni. Indipendentemente da ciò, i Phillies hanno appena eliminato quando Suárez ha lanciato per primo. Austin Nola era l’ultima speranza dei Padres, e si è schierato dolcemente per l’eliminazione finale con il via libera rimasto bloccato in posizione di punteggio.

Il manager dei Phillies Rob Thomson fa la storia

Ricorda, i Philadelphia erano dal 21 al 29 maggio. Hanno vinto il 1 giugno, ma poi hanno licenziato l’allenatore Joe Girardi. Rob Thomson è subentrato e sono andati 65-46 sotto di lui, un ritmo per l’intera stagione di 95 vittorie. Ora sono andati 9-2 anche nei playoff.

Thomson è solo il terzo allenatore nella storia del baseball a subentrare nel bel mezzo di una stagione e a vincere il gagliardetto. Si unisce a Jack McKeon dei Marlins del 2003 e Bob Lemon degli Yankees del 1978. McKeon e Lemon hanno entrambi vinto le World Series, quindi Thomson sta cercando di seguire le loro orme.

Qual è il prossimo

Per i Padres, torneranno a casa per una grande offseason. Prenderanno Fernando Tatis, Jr. all’inizio della prossima stagione e sarà interessante vedere come si svilupperà. Saranno di nuovo un forte contendente, con ogni probabilità.

Ancora più importante in questo momento è il campione della National League Philadelphia Phillies. Questo è il loro ottavo gagliardetto, unendosi al 1915, 1950, 1980, 1983, 1993, 2008 e 2009. Partiranno per i Giochi 1 e 2 delle World Series, probabilmente a Houston per affrontare una squadra Astros che non ha ancora perdere questa postseason. I Phillies saranno pesanti sfavoriti, ma erano sfavoriti contro Cardinals, Braves e Padres ed eccoli qui.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *