Perché Pixel 7 Pro di Google non è solo per i giocatori

Hmm, penso che farei meglio a uscire dall’app del registratore prima che i miei sub-editori diventino banali.

Ciao! Di nuovo io, sto scrivendo ora.

Dannazione, mi aspettavo di ottenere risultati migliori di così, dettando questa recensione utilizzando la nuova funzione di trascrizione offline basata sull’intelligenza artificiale nel Pixel 7 Pro.

Lo stiamo testando qui nei Digital Life Labs da alcuni giorni e generalmente abbiamo ottenuto risultati molto migliori di quelli che vedi sopra. Forse è perché l’app è progettata non tanto per la dettatura della vecchia scuola, ma per registrare conversazioni naturali e catalogarle in modo indicizzabile e facilmente ricercabile.

Ma è un posto interessante per iniziare la nostra recensione del Pixel 7 Pro perché è un chiaro esempio di dove Google sembra dirigersi con i suoi telefoni Pixel nei suoi sforzi per ritagliarsi una nicchia come produttore di telefoni numero tre al mondo, dietro Samsung e Apple.

Laddove Samsung e Apple (in particolare) stanno costruendo telefoni con così tanta potenza che sono essenzialmente PC che puoi infilare in tasca, Google sembra accontentarsi di rilasciare telefoni meno potenti e meno costosi che poi rafforza costruendo intelligenti funzionalità di intelligenza artificiale , come il riconoscimento vocale offline in più lingue, direttamente nel silicio del chipset Tensor G2 che esegue i telefoni.

L’approccio radicalmente diverso di Google si manifesta quando si confronta il Pixel 7 Pro e si ottengono risultati che suggeriscono che sarà un dispositivo abbastanza miserabile, soprattutto per i giocatori.

Il benchmark Geekbench 5, ad esempio, mostra che le prestazioni single-core del Pixel 7 Pro sono identiche a quelle del Pixel 6 Pro, il che lo colloca molto al centro del pacchetto per i telefoni Android, e ben dietro l’iPhone 14 Pro, che è il 77 per cento più veloce.

Nel frattempo, le prestazioni multi-core sul Pixel di quest’anno sono solo dell’11% migliori rispetto al modello dell’anno scorso, il che significa anche che è molto più lento dei recenti telefoni Android come il Samsung Galaxy Z Fold4 (che è il 25% più veloce) e il Motorola Edge 30 Ultra (30% più veloce) e molto più lento dell’iPhone 14 Pro, che è del 67% più veloce, secondo Geekbench5.

E poi ci sono le prestazioni grafiche, che sono molto indietro rispetto a Fold4 (46% più veloce), Edge 30 Ultra (anche 46% più veloce) e iPhone 14 Pro (250% più veloce), non lo sappiamo nemmeno cosa fare dei numeri.

Chiaramente, quando si propone di realizzare un telefono, Google ha in mente altre cose oltre alle tradizionali prestazioni di CPU e GPU e, se i numeri sono qualcosa su cui basarsi, qualcuno diverso dai giocatori.

E, devo dire, mi piace dov’è la testa di Google.

Il motore di trascrizione offline, che esegue la sua elaborazione utilizzando il motore neurale del chip Tensor anziché nel cloud, dove al giorno d’oggi viene eseguita la maggior parte del riconoscimento vocale, è una funzionalità incredibilmente utile per me come giornalista.

In effetti, sarebbe fantastico per chiunque debba assistere a riunioni infinite e poi, forse, mantenere qualcuno in parola in un secondo momento.

Il registratore ti consente di registrare interviste o riunioni, quindi tornare indietro e trovare un punto particolare nel procedimento semplicemente cercando una parola che ricordi che è stata detta in quel momento.

Sì, la punteggiatura potrebbe fare con un po’ di lavoro, e sì sì sì, vorrei che dividesse la trascrizione in base a chi sta parlando (sembra tutto come un unico, lungo monologo, che a volte può diventare un po’ denso), ma questi sono piccoli cavilli rispetto al valore complessivo che offre il nuovo registratore.

Google Pixel 7 Pro

Il sistema operativo Android 13 sul Pixel 7 può tematizzare le icone dello schermo in base al colore del telefono stesso.

La stessa tecnologia di apprendimento automatico trascriverà anche i messaggi telefonici per te, se il tuo operatore non lo ha già fatto per te.

Per molti di noi, questo tipo di funzionalità è molto più importante della possibilità di passare le ore a giocare a qualche videogioco 3D sull’autobus.

Allo stesso modo, la fotocamera del Pixel 7 ha alcuni bei miglioramenti basati sull’intelligenza artificiale, come toni della pelle migliorati per le persone che non sembrano ingegneri di Google e una modalità “sfocatura cinematografica” che ti consente di concentrarti a fondo quando sei ripresa di un video, per cambiare il punto di interesse nella scena.

C’è anche una funzione di “sfocatura” basata sull’intelligenza artificiale nella fotocamera, che per la maggior parte fa un ottimo lavoro nel salvare le foto (anche vecchie foto scattate da altre fotocamere) rovinate dall’oscillazione della fotocamera o quando il soggetto della foto sceglie esattamente l’errore tempo di muoversi

Unblur non farà miracoli – non salverà uno scatto in cui il soggetto è una semplice striscia attraverso l’inquadratura, per esempio – e alcuni degli scatti che salva possono sembrare a volte un po’ troppo elaborati.

Ma, onestamente, anche quelli sovraelaborati sono migliori degli originali, e c’è un’intera classe di persone (me compreso) che prenderebbe quella funzione al posto dell’abilità di gioco 3D ogni giorno.

O, come direbbe lo stesso Pixel: “C’è un’intera classe di persone. Me stesso incluso, chi prenderebbe quella funzione al posto dell’abilità di gioco 3D, ogni giorno.

Abbastanza vicino.

Mi piace: le nuove funzionalità sono effettivamente utili.
Non mi piace: schermo curvo. Suona ancora un po’ vuoto quando tocchi lo schermo.
Prezzo: $ 1299 per 128 GB di spazio di archiviazione; $ 1449 per 256 GB; e $ 1599 per 512 GB.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *