Perché gli esperti di tecnologia sono fiduciosi riguardo a Rishi Sunak come Primo Ministro?

Rishi Sunak, l’ex ministro delle finanze che ha insaccato il generoso nome di “Dishy Rishy” per il suo programma di pasti scontati durante la pandemia, è diventato il nuovo Primo Ministro del Regno Unito e la comunità tecnologica sembra cautamente speranzosa.

Dopo il fallimento di 44 giorni, tutt’altro che trionfante, di Lizz Truss nel prendere le redini del caduto in disgrazia Boris Johnson, i candidati hanno avuto tempo fino alle 14 di lunedì per assicurarsi il sostegno di 100 conservatori per prendere il loro posto come nuovo leader del Regno Unito.

Johnson si è ritirato drammaticamente dal concorso domenica, lasciando Sunak in competizione con il leader della Camera dei Comuni Penny Mordaunt.

A partire da questa mattina, Rishi Sunak è stato l’unico ad aver soddisfatto il requisito necessario di 100 nomination, diventando così il prossimo leader della Gran Bretagna.

In che modo Rishi Sunak ha influenzato finora l’industria tecnologica del Regno Unito?

Sunak ha usato il suo tempo come cancelliere dello scacchiere per portare avanti alcune politiche che hanno avuto un impatto sull’industria tecnologica del Regno Unito.

A giugno, Sunak ha annunciato la nuova strategia digitale del Regno Unito. Mirava a creare posti di lavoro, oltre a promuovere il talento e l’infrastruttura tecnologica del paese. All’epoca, Sunak affermò che la nuova strategia lo aiuterà a mantenere il settore tecnologico “in forma per il futuro”.

L’ex ministro delle finanze ha anche annunciato un nuovo consiglio di esperti per aiutare a colmare il divario di competenze digitali del paese, nonché una revisione delle capacità di elaborazione dei computer del Regno Unito.

Ha anche delineato un Future of Compute Review, che ha esaminato il potenziale per l’intelligenza artificiale, l’informatica quantistica e l’Internet delle cose.

Gli esperti di tecnologia rimangono per lo più speranzosi per l’industria con Rishi Sunak al potere

Il La reazione della comunità tecnologica del Regno Unito al passaggio di Sunak al numero 10 è stata abbastanza promettente. Alcuni hanno notato il precedente impegno dell’ex ministro delle finanze di fare del Regno Unito una superpotenza tecnologica e di porre l’innovazione al centro del suo governo.

“[Sunak] è considerato molto pro-tech. Si è espresso a favore dell’industria tecnologica e ha affermato di voler rendere il Regno Unito il posto migliore al mondo per avviare e far crescere un’attività tecnologica”, ha detto Josh Wood, fondatore e CEO dell’app per eventi sociali Bloc Verdetto.

Wood afferma che Sunak investirà più soldi in ricerca e sviluppo, rendendo più facile per le startup ottenere finanziamenti e anche creare una pipeline di talenti più forte. Vuole anche aumentare l’accesso alla banda larga e migliorare l’educazione alle competenze digitali.

Alcuni credono che l’esperienza e la conoscenza dei mercati finanziari del nuovo Primo Ministro aiuterà l’industria tecnologica a raccogliere fondi. Mentre alcuni affermano che allontanarsi dall’instabilità politica porterà a maggiori progressi tecnologici e investimenti.

“La comprensione di Sunak dei mercati finanziari e dell’economia dovrebbe rafforzare la fiducia del mercato, migliorando le cose per le aziende in generale”, dice Amanda Brock, CEO della società no-profit OpenUK di difesa della tecnologiaVerdetto.

Oltre al progresso tecnologico, alcuni esperti si aspettano che Sunak aiuti a colmare il divario digitale del Regno Unito, oltre a migliorare la posizione del paese nel mercato globale.

“Ci aspettiamo che il nuovo Primo Ministro e il governo selezionato continuino a dare la priorità alle azioni necessarie non solo per migliorare la posizione del Regno Unito nel mercato, ma anche per fare passi avanti verso la chiusura del divario digitale attraverso una maggiore politica”, Maria Lema, co-fondatrice di Weaver Labs, racconta Verdetto.

Lema aggiunge che “l’intera industria tecnologica si aspetta stabilità, qualcosa che non abbiamo da molto tempo”.

Sebbene gli esperti guardino con positività al nuovo futuro, alcuni esperti rimangono fermi sui miglioramenti di cui ritengono che l’industria tecnologica britannica abbia bisogno.

Lo dice Alexa Greaves, CEO della società di supporto IT AAG Verdetto: “In qualità di leader tecnologico nel Regno Unito, spero di vedere ulteriori finanziamenti e risorse allocate per le tecnologie emergenti nel settore. I progetti e i finanziamenti guidati dal governo in aree come l’intelligenza artificiale e l’Internet delle cose rafforzerebbero la posizione del Regno Unito come leader globale nel settore tecnologico”.

Greaves ha anche osservato che la sicurezza informatica rimane una “preoccupazione significativa sia per le aziende che per gli individui”.

“Senza investimenti continui e lo sviluppo del talento informatico del Regno Unito, rischiamo di rimanere indietro rispetto alle altre nazioni del G7″, ha affermato Greaves, il Regno Unito è già gravemente privo di protezione dal crimine informatico, con il numero più alto di vittime di crimini informatici al mondo per milione di utenti di Internet”.

“Rishi Sunak è buono per le criptovalute”

Anche gli esperti di bitcoin sperano nella leadership di Sunak. Crypto è riuscita a resistere bene durante il breve periodo di Truss come PM, dopo che il suo governo formato si è impegnato ad abbracciare tutte le opportunità relative alla criptovaluta. Alcuni esperti ritengono che questa prospettiva continuerà con Sunak che “è sempre stato dalla parte dell’innovazione”.

“Rishi Sunak è buono per le criptovalute”, dice Martin Hiesboeck, capo della blockchain e della ricerca sulle criptovalute di Uphold Verdetto. “Se la sua leadership continua come dimostra il suo track record, è sempre stato dalla parte dell’innovazione. Ci si aspetterebbe che il percorso verso la chiarezza normativa sia significativamente più breve con lui al timone”.

GlobalData è la società madre di Verdict e delle sue pubblicazioni sorelle.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *