Packers Film Study, settimana 7: una giornata brutale per il gioco di passaggio

I Green Bay Packers non stanno giocando come una squadra del calibro dei playoff, per non parlare di un contendente al Super Bowl. Mentre la squadra ha a che fare con un sacco di problemi diversi, è il gioco dei passaggi che sembrava più rotto di ogni altra domenica.

I Packers hanno perso la loro terza partita consecutiva nella settimana 7, cadendo 23-21 contro i Washington Commanders. Il punteggio del box sembrava solido per Aaron Rodgers, che ha completato 23 dei 35 passaggi per 194 yard e due touchdown, ma il film mostra un gioco di passaggi che ha un disperato bisogno di cambiare le cose.

Nonostante tutte le argomentazioni a favore e contro le armi di Green Bay, domenica i ricevitori hanno disputato la loro peggior partita dell’anno. I drop sono stati un grosso problema per tutta la partita, inclusi un paio del tight end Robert Tonyan e il running back Aaron Jones.

Vale la pena notare che non tutte le gocce sono uguali e che le gocce e i lanci imprecisi non devono necessariamente escludersi a vicenda. Alcuni di questi lanci di Rodgers non erano così accurati come sono abituati i fan dei Packers, in particolare un passaggio specifico per il rookie Romeo Doubs.

La protezione del pass potrebbe essere stata la migliore dell’anno domenica. Nonostante David Bakhtiari sia stato una sorpresa inattivo, il rookie Zach Tom ha fatto un buon lavoro mantenendo la posizione di contrasto sinistro senza che gli fosse chiesto di fare troppo, mentre Elgton Jenkins sembrava solido muovendosi all’interno per la guardia sinistra.

Secondo Pro Football Focus, i Packers hanno consentito una sola pressione su Rodgers contro Washington, di gran lunga il numero più basso della stagione. Sfortunatamente, Rodgers si sentiva ancora a disagio in tasca, risultando in meccaniche sciatte e brutti tiri come quello di Doubs sopra.

La combinazione di pressione costante all’inizio di questa stagione e Rodgers che non ha affrontato i suoi progressi ha portato l’MVP back-to-back a prendere alcune decisioni brutali nel gioco di passaggio. La commedia successiva ne è un perfetto esempio, con Rodgers in preda al panico pur avendo ancora un po’ di tempo. Lancia un checkdown per una sconfitta contro Aaron Jones mentre ignora Doubs spalancato che attraversa il campo.

È stata una partita particolarmente brutale per Doubs, che è stato preso di mira quattro volte senza registrare una sola cattura. Insieme a una manciata di lanci, sta anche lottando con la gestione delle commedie fuori sceneggiatura, inclusa questa opportunità persa in un lancio di azione.

Nonostante Rodgers si sia spostato a destra in questa giocata, Doubs ha interrotto il suo percorso all’interno verso il centro del campo. Rodgers ha visto Doubs spalancato, ma pensava che si sarebbe rotto verso la linea laterale considerando che si stava lanciando in quel modo.

Matt LaFleur ha detto lunedì dopo la partita che Doubs ha eseguito la rotta chiamata in gioco, ma che la mossa migliore sarebbe stata riconoscere la copertura soffiata e adattarsi di conseguenza alla rotta d’angolo nello spazio vuoto. Chiaramente questo è ciò che Rodgers si aspettava che facesse, ma LaFleur ha suggerito che l’inesperienza di Doubs lo ha così concentrato sulla corsa di ciò che viene chiamato che non si è adattato al volo.

Alla fine, non avrebbe avuto importanza, con il gioco annullato per un rigore. Tuttavia, questi sono i tipi di giocate che Rodgers era solito fare regolarmente, ma il suo nuovo cast di ricevitori sta lottando per arrivare sulla stessa pagina.

Il tempismo non è ancora lì per Rodgers con le sue nuove armi, che è probabilmente una delle ragioni principali per cui ha faticato così tanto a lanciare la palla profonda. L’assenza di Christian Watson non ha certamente aiutato, ma l’assenza prolungata di Sammy Watkins ha reso difficile per i due connettersi in profondità domenica.

Con gli infortuni al ricevitore, il continuo rimescolamento della linea offensiva e un futuro quarterback della Hall of Fame che fa un significativo passo indietro, il gioco dei passaggi sta attraversando una grave crisi di identità. Se non si risolverà presto, allora i Packers potrebbero guardare i playoff da casa per la prima volta nell’era di Matt LaFleur.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *