Notizie IoT – AWS e il BMW Group collaborano per fornire la nuova piattaforma di dati dei veicoli basata sul cloud di BMW

AWS e il BMW Group collaborano per fornire la nuova piattaforma dati per veicoli basata sul cloud di BMW

Il software congiunto accelererà l’introduzione di nuove funzionalità, servizi e miglioramenti basati sui dati per i conducenti e aiuterà le case automobilistiche a progredire auto connessa e le capacità del veicolo definite dal software.

Amazon Web Services, Inc. (AWS) e Amazon.com, Inc. società e il BMW Group hanno annunciato oggi una collaborazione strategica per lo sviluppo di software cloud personalizzabile che semplificherà la distribuzione e la gestione dei dati da milioni di veicoli connessi.

Il BMW Group sarà la prima casa automobilistica a utilizzare il software, che fungerà da base per la sua piattaforma di dati sui veicoli di prossima generazione basata su cloud. Andando avanti, il nuovo software sarà disponibile per altre case automobilistiche, consentendo loro di integrare facilmente le origini dati dei veicoli, accelerare lo sviluppo di funzionalità di applicazioni per veicoli e flotte e migliorare la gestione del ciclo di vita, offrendo al contempo funzionalità avanzate del veicolo ed esperienze di guida più personalizzate a costi inferiori.

Nicolai Krämer, vicepresidente di Vehicle Connectivity Platforms presso il BMW Group, ha dichiarato:

“Oggi abbiamo 20 milioni di veicoli connessi in circolazione. Con il lancio della “Neue Klasse”, la prossima generazione di veicoli BMW, la nostra piattaforma cloud offboard, basata su AWS, elaborerà circa il triplo del volume di dati del veicolo rispetto all’attuale generazione di modelli BMW”.

“Insieme ad AWS, continueremo a creare soluzioni innovative che ci consentono di sviluppare e fornire nuove funzioni basate sui dati ai clienti di tutto il mondo, ancora più velocemente”.

Il BMW Group e AWS La soluzione co-sviluppata raccoglie i segnali dei veicoli BMW e i dati di intelligence della flotta, quindi elabora in modo sicuro e instrada i dati nel cloud. Utilizzando l’infrastruttura cloud di AWS e la sua sicurezza leader del settore, il BMW Group garantisce che i dati dei suoi clienti siano protetti ed elaborati in conformità con i requisiti di privacy dei dati e le preferenze dei clienti. Solo gli esperti di dominio interni del BMW Group – sviluppatori di applicazioni per veicoli, gestori di flotte, data scientist e ingegneri di intelligenza artificiale, business intelligence e sviluppo – ottengono l’accesso ai dati tramite un meccanismo self-service che raccoglie i dati del veicolo in streaming, aggiunge facilmente nuovi dati sorgenti, configura l’accesso in base alle politiche di governance e monitora la qualità e l’integrità delle sorgenti di streaming. I dati vengono quindi combinati con le funzionalità di AWS, tra cui analisi, machine learning, database, storage e calcolo, consentendo agli esperti del BMW Group di creare nuove funzionalità e applicazioni del veicolo.

“L’innovazione rapida e basata sui dati è fondamentale per sbloccare le capacità dei veicoli di prossima generazione per le organizzazioni automobilistiche, in particolare perché il settore cerca di espandere l’adozione di veicoli elettrici, lo sviluppo di veicoli definiti dal software, nuovi paradigmi di servizi digitali e funzionalità più autonome per i veicoli”, ha affermato Sarah Cooper, direttore generale di AWS Industry Products presso Amazon Web Services, Inc. Collaborando con il BMW Group, oggi stiamo costruendo infrastrutture che genereranno valore per la prossima generazione di veicoli. Insieme, siamo entusiasti di trasformare in realtà la visione del trasporto definito dal software e di migliorare le capacità dei veicoli su strada”.

Il BMW Group è il primo a beneficiare di questo software AWS sviluppato congiuntamente che farà parte dell’offerta AWS for Automotive, fornendo la tecnologia necessaria alle case automobilistiche per costruire la prossima generazione di piattaforme incentrate sul software. Il software aiuterà altre case automobilistiche a offrire funzionalità aggiuntive come miglioramenti della gamma di veicoli elettrici o aggiornamenti delle prestazioni per un fine settimana fuoristrada e aiuterà i gestori di flotte a sviluppare applicazioni reattive e consapevoli del veicolo.

Queste piattaforme di nuova generazione offrono alle case automobilistiche l’opportunità di sviluppare capacità di elaborazione centralizzate ad alte prestazioni, integrazione continua e sviluppo di software CI/CD durante tutto il ciclo di vita del veicolo, gestione dei dati quasi in tempo reale e apprendimento automatico per i veicoli autonomi . Nuove tecnologie come queste forniranno le basi per future soluzioni di mobilità, compresi i veicoli autonomi ed elettrici.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *