Microsoft: il posizionamento competitivo è appena migliorato in mezzo a tutta l’incertezza (NASDAQ:MSFT)

Il Microsoft Store di New York

stock

Ora ci sono più incertezze sulla crescita economica che spingono alcuni rialzisti dell’S&P 500 a diventare più cauti. Inoltre, il dollaro forte crea venti contrari per la grande tecnologia Microsoft (NASDAQ: MSFT) che vende prodotti al resto di il mondo. In queste circostanze, basti immaginare che una delle più importanti fonti di incertezza per la seconda azienda più quotata dell’S&P 500, ovvero quella relativa alla concorrenza, venga gradualmente rimossa.

Questo concorrente è il colosso tecnologico cinese Tencent (OTCPK: TCEHY) il cui prezzo delle azioni ha subito una scossa a causa del fatto che il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha stretto le viti sulle esportazioni dei chip NVIDIA (NASDAQ: NVDA) in Cina. Anche le azioni del produttore di chip statunitense hanno sofferto, come mostrato nel grafico sottostante.

Grafico
Dati di YCharts

Sebbene la maggior parte degli investitori sembri concentrata sui problemi delle società di semiconduttori, lo scopo di questa tesi è approfondire come negare i chip AI GPU (processori grafici di intelligenza artificiale) all’azienda cinese potrebbe aiutare Microsoft a guadagnare quote di mercato nel metaverso, vale a dire con la sua IA cloud e l’ecosistema di gioco.

Come elaboro di seguito, sia Microsoft che Tencent possiedono alcune delle proprietà di gioco più famose e mirano a svolgere ruoli chiave nel metaverso.

Il gioco e il Metaverso

Mentre Microsoft ha fatto notizia con la sua acquisizione di alto profilo di Activision Blizzard (NASDAQ:ATVI), Tencent ha proceduto in modo più nascosto conquistando diversi studi di gioco nel suo paese d’origine e acquistando partecipazioni in diversi di quelli in tutto il mondo. Come mostrato di seguito, ora è tra i primi tre fornitori di giochi in Asia, con partecipazioni in Epic Games con titoli di successo tra cui PUBG Underground e League of Legends. Per quanto riguarda Microsoft, dopo la sua acquisizione da 68,7 miliardi di dollari, rivaleggia con Sony (SONY) per il primo posto.

cercare

Grafico costruito utilizzando i dati di (Tutto Top Tutto)

Tuttavia, in un settore in evoluzione in cui l’abbonamento e i servizi sempre connessi hanno trasformato i videogiochi in modo naturale come scaricare un film su YouTube, una delle rare aziende che rappresentano una minaccia per Microsoft è Tencent.

Il motivo è che per ospitare giochi online per milioni di giocatori in tutto il mondo, garantendo al contempo prestazioni affidabili, è necessaria un’infrastruttura solida come i servizi Xbox Live di Microsoft in esecuzione sull’infrastruttura di Azure o il popolarissimo gioco PUBG Mobile di Tencent ospitato sul cloud Tencent. A tal fine, i due fornitori di cloud sfruttano le loro zone di disponibilità distribuite nei principali paesi e regioni in Nord America, Asia, Europa, Sud America e Oceania per rendere disponibili i loro giochi.

Inoltre, i fornitori di servizi cloud cinesi competono tra loro in modo aggressivo nei loro mercati interni attraverso l’intelligenza artificiale, vale a dire “algoritmi di raccomandazione” che raccomandano un gioco a cui è più probabile che un utente giochi in base ai social media o ai profili di chat.

cercare

Grafici costruiti utilizzando i dati di (Cerco Alfa)

Hanno perfezionato la tecnica per estrarre preziose informazioni dai vasti set di dati che raccolgono quotidianamente così bene che hanno rapidamente fatto crescere le loro attività con un CAGR quinquennale del 27%, al punto da diventare giganti della tecnologia

La dipendenza di Tencent Cloud da Nvidia

A questo proposito, Tencent Cloud dispone ora di un’infrastruttura globale attualmente disponibile in 70 aree (zone) in 26 paesi e regioni del mondo, tra cui Silicon Valley e Francoforte. L’azienda ha milioni di server nei suoi data center alimentati da processori Intel (NASDAQ:INTC), ma quelli più avanzati che propongono applicazioni AI utilizzano le GPU A100 di Nvidia come mostrato di seguito.

https://static.seekingalpha.com/uploads/2022/10/17/49663886-16660335746219237.png

NVIDIA A100 (Tencent Nuvola)

Ora, il chip GPU A100 di Nvidia include un processore grafico che consente prestazioni più veloci rispetto a quelli convenzionali ed è stato adottato da Tencent, sia per addestrare i propri algoritmi di raccomandazione che per il leasing come IaaS ai clienti cloud. Privare l’azienda di questi elementi costitutivi a partire da marzo 2023 a causa di restrizioni potrebbe avere un grave impatto sulla fattibilità del suo modello di business, non solo per il suo cloud AI ma anche per il metaverso.

A tale scopo, l’H100 di nuova concezione di Nvidia è sei volte più avanzato dell’attuale A100 che viene utilizzato per addestrare i sistemi di intelligenza artificiale per tradurre il linguaggio umano nell’area dell’analisi del sentimento, riconoscere ciò che c’è nelle foto o tracciare un percorso di guida autonoma nel traffico. Ciò rende conveniente per il metaverso in cui la realtà virtuale deve riflettere il mondo fisico il più fedelmente possibile per fornire un’esperienza “realistica” al giocatore o all’acquirente online.

In questo caso, solo le GPU hanno la capacità di elaborare enormi volumi di dati relativi a immagini 3D, animazioni o discorsi in tempo reale in modo redditizio, rispetto ai processi CPU convenzionali.

Le GPU avanzate A100 e H100 di Nvidia

Pertanto, quando l’H100 è stato presentato l’anno scorso, sia Microsoft che Tencent, tra una miriade di altri, stavano pianificando di offrirlo come parte dei loro cloud di intelligenza artificiale poiché questi sono tutti elementi costitutivi cruciali per il metaverso.

https://static.seekingalpha.com/uploads/2022/10/17/49663886-1666033582046784.png

NVIDIA H100 (NVIDIA)

Ora, quando le persone parlano del metaverso, si riferiscono principalmente a Meta Lab (FB) con le sue Horizon Workroom piene di set di strumenti di realtà virtuale Oculus volti ad espandere l’universo sociale dei lavoratori remoti in spazi virtuali. Lo stesso concetto può essere applicato allo shopping, all’acquisto di immobili o al gioco, con FB che spende miliardi di dollari per questo scopo.

Microsoft, che ha anche speso soldi per sviluppare la sua collaborazione in ufficio attraverso 365 Workspaces, vede il metaverso come un’unione tra lo spazio del consumatore e l’impresa attraverso l’elaborazione avanzata e l’IA. Nelle parole di Nidhi Chappell, Direttore generale dell’infrastruttura di intelligenza artificiale di Azure: “Non vediamo l’ora di abilitare la prossima generazione di modelli di intelligenza artificiale sulle ultime GPU H100 in Microsoft Azure”.

L’obiettivo è quello di far avanzare rapidamente lo sviluppo dell’IA in tutto il mondo, un’area in cui i concorrenti cinesi saranno gradualmente lasciati con apparecchiature obsolete dal 2023 al 2025, a causa della durata della vita dell’A100 di circa 5 anni. Inoltre, il periodo che va fino al 2025 dovrebbe essere segnato anche dai più recenti processori di intelligenza artificiale che consentiranno a giocatori e dipendenti di condividere esperienze e interagire in tempo reale durante scenari di “simulato metaverso”.

Di conseguenza, con il suo concorrente messo da parte, un po’ come la cinese Huawei circa tre anni fa, Microsoft potrebbe guadagnare quote di mercato in modo simile a Ericsson (NASDAQ:ERIC). Questo guadagno dovrebbe essere più evidente in Europa e in Asia, dove risente maggiormente dei venti contrari alle valute, e diventa importante valutare Microsoft di conseguenza.

Valorizzare Microsoft con una linea temporale del 2026

Cloud AI o il consumo di servizi di elaborazione avanzati attraverso le infrastrutture globali di Azure, Amazon (NASDAQ:AMZN) AWS e Google (NASDAQ:GOOG) GCP è stato valutato a $ 6,2 miliardi nel 2021 come mostrato nella tabella seguente, dopo essere cresciuto del 20% da $ 5,2 miliardi nel 2020. Per gli investitori, questi sono i tre principali sviluppatori di servizi cloud-AI tra i primi 13 che fanno parte del Magic Quadrant 2022 di Gartner che include i giganti cinesi del cloud, nonché International Business Machines (IBM) e Oracle (ORCL) .

Aggiungo la dimensione del mercato del metaverso valutata a $ 22,79 miliardi nel 2021 e che dovrebbe crescere a un CAGR del 39,8% durante il 2022-2030.

cercare

Tabella costruita utilizzando i dati di (Cerco Alfa)

Ora, considerando l’orizzonte temporale del 2026 e aggiungendo l’intelligenza artificiale cloud e le opportunità del metaverso, trovo $ 64,4 miliardi di opportunità di vendita, che è in aggiunta a ciò che gli analisti si aspettano.

Quindi, sommando i 39,98 miliardi di dollari già attesi dagli analisti dal 2025 al 2026 come da tabella sottostante, ottengo 104,38 miliardi di dollari, che rappresentano una crescita del 37% rispetto al periodo 2025-2026 rispetto al 14,17% previsto dagli analisti.

cercare

Tabella costruita utilizzando i dati di (Cerco Alfa)

Questa crescita aggiuntiva del 22,3% (37-14,17) si converte in un multiplo prezzo-vendita a termine di 4,68x (322/386 x 5,61) anziché 5,61x per il 2026, ottenendo a sua volta un obiettivo di $ 290 (5,61/4,68). x 242) in base al prezzo corrente delle azioni di $ 242.

Mettere le cose nel contesto

Questo è un obiettivo a lungo termine poiché ci sono alcune sfide immediate. In primo luogo, l’accordo da 69 miliardi di dollari per acquisire Activision sta attirando l’attenzione delle autorità di regolamentazione sia in Europa che nel Regno Unito sulle preoccupazioni antitrust. In secondo luogo, non c’è stata una crescita sostenuta delle vendite di videogiochi nel 2022 rispetto al 2021. Terzo, i timori di rallentamento della crescita economica hanno spinto il gigante del software a licenziare i dipendenti. Pertanto, è probabile che la volatilità del mercato persista.

Guardando avanti verso la metà del 2023, quando la Federal Reserve modererà il suo ritmo di rialzo dei tassi di interesse e le società avranno più reddito disponibile, le prospettive economiche dovrebbero migliorare. Pertanto, con i suoi ecosistemi cloud, spazio di lavoro e di gioco e il riconoscimento per la massima qualità dei suoi algoritmi di Machine Learning nel campo delle lingue, Microsoft è in una buona posizione per sinergizzare la sua IA cloud con il metaverso. Allo stesso tempo, le restrizioni all’esportazione di chip dovrebbero aiutarlo a competere meglio poiché i suoi prezzi sono stati segnalati rispetto a Tencent.

Perseguendo ulteriormente, con l’intelligenza artificiale utilizzata in tutto, dall’e-commerce e il miglioramento della produttività alla creazione di esperienze omnicanale per i rappresentanti del servizio clienti, Microsoft dovrebbe vedere più trazione per la sua infrastruttura di intelligenza artificiale di Azure. Inoltre, è importante guardare alla dimensione del metaverso in cui, oltre a Microsoft, l’unica azienda che ha un’attività globale di cloud e giochi insieme ad app di chat sotto forma di WeChat è Tencent.

Ora ci sono state segnalazioni secondo cui Tencent ha progettato processori che possono essere sostituiti da quelli prodotti da Intel e Nvidia, ma non è chiaro chi li produrrà poiché richiedono apparecchiature avanzate per la produzione di chip fornite da ASML (ASML) e Lam Research (LRCX) che deve anche affrontare restrizioni all’esportazione. Inoltre, c’è stato un recente aggiornamento di notizie secondo cui Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSM) non produrrà più processori GPU avanzati per alcuni designer di chip cinesi.

Conclusione

Di conseguenza, mentre il futuro economico rimane incerto, negare ai giganti della tecnologia cinese gli ingredienti critici per il loro cloud di intelligenza artificiale favorisce sicuramente le loro controparti statunitensi. Per Tencent, le cose dovrebbero peggiorare poiché le restrizioni all’esportazione creano una svolta nei suoi piani per la costruzione di una “scala per il metaverso”, mentre, per Microsoft, queste appaiono tempestive dopo l’acquisizione di Activision. Il suo CEO, parlando durante l’accordo nel febbraio di quest’anno, ha affermato che avrebbe “fornito i mattoni per il metaverso”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *