Mecole Hardman dei Chiefs attribuisce un forte blocco per la partita da tre touchdown contro 49ers

Il wide receiver dei Kansas City Chiefs Mecole Hardman ha avuto uno dei suoi giorni migliori da professionista nella vittoria per 44-23 di domenica sui San Francisco 49ers.

Hardman ha totalizzato 60 yard dallo scrimmage, mentre è stato accreditato per un touchdown in ricezione e si è precipitato per altri due. Tutti e tre i punteggi sono stati progettati per sfruttare la velocità del ricevitore del quarto anno. Parlando dopo la partita, Hardman ha accreditato il blocco della sua squadra, sia dalla linea offensiva che dai tight end di riserva, per il suo successo. Ha anche riconosciuto una solida chiamata da parte dell’allenatore dei Chiefs Andy Reid.

“Prima vai sulla linea O”, ha affermato Hardman. “[Chiefs left tackle] Orlando Brown – non so se l’avete visto tutti – stava andando al limite. [Tight end] Anche Jody Fortson aveva un blocco chiave là fuori. Senza di loro, non arriverei alla end zone. Penso che l’allenatore (Reid) abbia chiamato le giocate al momento giusto e l’abbiamo eseguito”.

Da parte sua, Reid ha elogiato l’allenatore della linea offensiva dei Chiefs Andy Heck per aver pianificato le spazzate contro i 49ers.

“L’allenatore Heck ha fatto in modo che queste spazzate dei jet si alzino”, ha spiegato Reid dopo la partita. “Gli sono piaciuti contro questo gruppo, ma normalmente gli piacciono. Pensavo che Mecole avesse fatto un ottimo lavoro andando veloce, essendo paziente e poi colpendolo. I nostri ragazzi lo hanno bloccato bene. Penso che abbia avuto tre touchdown. È la stessa commedia, davvero, tre volte diverse”.

Nell’ultima stagione del suo contratto da rookie, Hardman ha discusso del motivo per cui gran parte del suo straordinario successo è arrivato su tali giochi.

“Penso di avere una buona sensazione, onestamente”, ha dichiarato. “Solo la visione e il tentativo di trovare i piccoli buchi e i piccoli spazi tra la difesa per provare a colpire. Se riesci a superarli velocemente e provi a prendere qualcuno uno contro uno, sarà una lunga giornata per il difensore. Quindi provo solo a farlo”.

NFL: Kansas City Chiefs ai San Francisco 49ers

Kyle Terada-USA TODAY Sport

Il suo quarterback ha aggiunto che Hardman è bravo a fidarsi dei suoi bloccanti.

“Penso che ciò che rende Mecole così bravo sia – ovviamente è super veloce – ma corre davvero forte”, ha osservato il quarterback dei Chiefs Patrick Mahomes mentre parlava dopo la partita. “Molte volte, quando si ottengono ricevitori più piccoli e li si fa girare sui jet, vogliono uscire e in qualche modo raggiungere la linea laterale e fare iarde e uscire dai limiti.

“Se noti con Mecole, quell’uomo mette il piede per terra e si alza in campo e poi si fida dei suoi bloccanti. Non lo vedi da molti ragazzi in questo campionato, ed è un talento speciale che ha”.

Un bloccante che Hardman probabilmente si fiderà di nuovo è il tight end Noah Gray, che ha lanciato un blocco chiave sul suo secondo touchdown, una corsa di 25 yard nel secondo quarto.

“Ci ho pensato davvero [the 49ers defenders] sarebbero fluiti meglio da quella parte”, ha ricordato dello spettacolo. “Non volevo andare fuori campo. Quindi, quando ho visto Noah uscire dall’isolato, sono tornato a sinistra e ho detto: “Qui è tutto aperto, allora andrò qui”. Sono appena tornato indietro a sinistra, poi sono tornato a destra. Hanno fatto un buon lavoro a fluire laggiù. Ne ho solo approfittato”.

I Chiefs sono esplosi per 30 punti nel secondo tempo. Hardman crede che nulla sia cambiato nella chiamata di gioco tra i tempi e che l’unico vero cambiamento sia stato il modo in cui lui e i suoi compagni di squadra si sono comportati.

“Stesso piano di gioco, abbiamo solo eseguito un po’ meglio”, ha detto del miglioramento dopo l’intervallo. “Bloccare meglio in avanti e arrivare ai nostri posti come ricevitori. E Pat (Mahomes) stava facendo grandi lanci là fuori tutto il giorno, e il gioco della corsa ha iniziato un po’ ad andare avanti [and] iniziato ad aprire alcune cose. Una volta che ha iniziato a fluire, eravamo semplicemente inarrestabili”.

Hardman è uscito brevemente dalla vittoria per 27-24 della seconda settimana dei Chiefs sui Los Angeles Chargers con un infortunio al tallone. Sebbene non abbia perso alcuna azione, è stato costantemente sul rapporto sull’infortunio con il problema. Spera che la prossima settimana di riposo gli dia la possibilità di completare la sua guarigione.

NFL: Los Angeles Chargers ai Kansas City Chiefs

Jay Biggerstaff-USA TODAY Sport

“Questo merda fa ancora male, sul serio”, confermai. “Abbiamo una settimana di arrivederci ora. Spero che questa settimana possa tornare in salute. Sta solo combattendo, facendo cose diverse. L’imbottitura nella tacchetta e l’esecuzione di diversi lavori di nastro dovrebbero alleviare un po’ la pressione sul tallone. Come ogni settimana va avanti, diminuisce e diminuisce.

“Ora con questa settimana di arrivederci, spero di poter tornare a 100 e tornare alla massima velocità”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *