McCullers sfugge alle prime minacce di Seattle

Gli Astros e i Mariners riprendono l’American League Division Series con Gara 3 alle 15:07 Central oggi al T-Mobile Park di Seattle. Gli Astros guidano la serie al meglio delle 5 2-0 dopo aver vinto le prime due partite al Minute Maid Park.

La copertura in corso di The Chronicle è disponibile per gli abbonati. Iscriviti ora per l’accesso completo e per supportare il nostro lavoro.


Guasto avvisato

15:48 — L’arbitro di casa Marvin Hudson sta chiamando una zona di strike stretta, che ha portato Lance McCullers Jr. a piedi Mitch Haniger subito dopo che Cal Raleigh ha camminato per dare il via al secondo inning. Ma con i corridori agli angoli, McCullers ha eliminato Jarred Kelenic con un cambio per chiudere un inning di 22 tiri. — Danielle Lerner

Marinai minacciosi

15:46 — Le passeggiate consecutive per iniziare il secondo inning hanno i corridori al primo e al secondo posto per i Mariners e Lance McCullers Jr. visibilmente frustrato dalla zona d’attacco dell’arbitro di casa Marvin Hudson. — Greg Rajan

Momento in pausa

15:32 — Dopo che Kyle Tucker e Yuli Gurriel hanno segnato singoli consecutivi contro il titolare del Seattle George Kirby, Trey Mancini ha colpito su tre tiri per mettere in pausa lo slancio guadagnato da Houston. Risalente alla stagione regolare, Mancini ora ha 4 anni nei suoi ultimi 50, invitando a chiedersi per quanto tempo l’allenatore Dusty Baker può continuare a inserirlo nella formazione titolare. — Chandler Roma

Lance è veloce per primo

15:22 – Un primo inning di otto tiri per Lance McCullers Jr., che ha ritirato la squadra per includere uno strikeout di Julio Rodriguez su uno slider di 83 mph. Gli Astros hanno un record di 3-1 nelle partenze ALDS di McCullers. — Danielle Lerner

Breve silenzio della folla

15:21 Come aiuti a calmare un rauco campo da baseball? Lanciando un fondo liscio e veloce del primo inning in Gara 3.

I pipistrelli degli Astros hanno subito tre rapidi out sabato pomeriggio. Lance McCullers Jr. ha fatto lo stesso, permettendo alla sua difesa di aiutarlo e tranquillizzando T-Mobile Park, fino a quando gli Astros non sono tornati di nuovo al piatto. — Brian T. Smith

Altuve ora 0 per 9

15:19 Jose Altuve è ora 0 su 9 nell’ALDS dopo un popout nel primo inning. Che gli Astros siano a una vittoria dall’avanzare nonostante sia una testimonianza di quanto bene Jeremy Peña e Yuli Gurriel abbiano oscillato la mazza in assenza di Altuve. — Chandler Roma

Nessun trattenimento

14:58 — I Mariners stanno facendo tutto il possibile per la loro prima partita di playoff casalinga in 21 anni. Mike McCready dei Pearl Jam ha suonato l’inno nazionale prima che l’asso di Seattle Felix Hernandez emergesse dal centro campo per lanciare un primo lancio cerimoniale. — Chandler Roma

Canto familiare

14:47 — Il suono familiare è tornato. T-Mobile Park si stava scatenando e un fan dei Mariners stava festeggiando.

Poi gli Astros sono usciti dalla loro panchina per le presentazioni pre-partita ei fischi sono tornati. Jose Altuve è stato fischiato. Yordan Alvarez è stato fischiato. Anche Chas McCormick ha ricevuto il trattamento locale.

Un coro “Cheaters” ha anche fatto una serenata alla squadra di trasferta mentre i giocatori, gli allenatori e i membri dello staff di Astros si estendevano dalla terza base al box del battitore.
Poi è stata presentata Seattle, è seguito un canto “Let’s go Mariners” e i fischi si sono fermati. Per un po — Brian T. Smith

Playoff influenzati dai tempi morti

14:26 — San Diego è in testa ai Los Angeles Dodgers con 111 vittorie. Atlanta è in difficoltà contro Philadelphia. Cleveland tiene testa ai New York Yankees mentre Aaron Judge lotta. Gli Astros entrano sabato come l’unica squadra playoff con la testa di serie più alta a sfruttare il proprio vantaggio.

Tutto il resto extra ha giocato un ruolo nell’inizio capovolto dei playoff ampliati nel 2022?

Il manager dell’Astros Dusty Baker ha detto di sì e che anche il suo club per 2-0 è stato influenzato dai tempi morti supplementari.

“Penso che abbia colpito tutti. Il tutto è stato un esperimento. Nessuno lo sapeva davvero”, ha detto Baker. “Ma dalla mia esperienza con i Dodgers, e il nostro allenatore ce lo diceva, ti bastano solo un paio di giorni per iniziare a diminuire i tuoi tempi. Ho scoperto che è così.

“Potrei dire che alcuni dei nostri ragazzi non erano al 100 percento dal punto di vista del tempismo. Erano forti, ma potrei dire, tipo, non lo ammetterò, ma come Altuve e alcuni dei ragazzi erano un po’ fuori posto. E poi le cose sono migliorate man mano che la prima partita è andata avanti, e poi siamo stati meglio in quella seconda. Ma abbiamo avuto un giorno libero e poi siamo migliorati, e poi abbiamo avuto un altro giorno libero. Quindi vedremo come stiamo (sabato).” — Brian T. Smith

Sperando in uno slancio precoce

14:17 Seattle vuole una gara 5, che fornirebbe due partite di playoff nel Pacifico nord-occidentale per la prima volta dal 2001. In un mondo ideale, gli Astros chiudono questo ALDS in un fumoso sabato all’interno del T-Mobile Park e tornano a Houston per riposare prima di ospitare il gioco 1 dell’ALCS.

Il modo migliore per avvicinarsi a un vantaggio di 2-0 in una potenziale giornata di spazzata all’interno di uno stadio avversario rumoroso, eccitato e avversario? Gioca come se fossi la squadra che deve vincere Gara 3 e prendere un vantaggio iniziale, portando il pubblico di casa fuori dalla gara.

“Sarebbe enorme se potessimo prendere un vantaggio in anticipo”, ha detto l’esterno centrale dell’Astros Chas McCormick. “Anche se siamo in vantaggio per 2-0, forse anche solo per pensare che stessimo giocando come se fossimo sotto 0-2 perché, ancora una volta, il Seattle è una grande squadra e lotteranno fino all’ultima uscita, all’ultimo campo. Dobbiamo solo giocare allo stesso gioco a cui abbiamo giocato tutto l’anno. E, sì, se otteniamo un po’ di vantaggio in anticipo o un po’ di slancio iniziale, sarà enorme per noi”. — Brian T. Smith

Pronto per un’atmosfera rauca

13:51 Gli Astros sono andati 12-7 contro i Mariners nella stagione regolare, incluso un record di 5-4 nelle partite al T-Mobile Park. L’atmosfera oggi, quando il campo da baseball ospita la sua prima partita di playoff in 21 anni, sarà rumorosa. A più di tre ore dal primo lancio di questa mattina, l’area circostante lo stadio era già gremita di tifosi. L’esterno centrale dell’Astros Chas McCormick ha detto che la squadra è pronta ad accettare la pressione.

“Abbiamo suonato in alcuni ambienti ostili, quindi siamo pronti per questo”, ha detto. “Non vediamo l’ora. Ci divertiremo”. — Danielle Lerner

Antipasto dei marinai per il potenziale gioco 4

13:32 — Nessuna sorpresa, ma i Mariners hanno in programma di avviare Logan Gilbert se forzano una gara 4. Gilbert sarà a riposo completo dopo aver iniziato gara 1, durante la quale ha eliminato cinque inning in 5 1/3 di palla da tre punti. — Chandler Roma

Tetto aperto

1 pm — Il piano è di aprire il tetto del T-Mobile Park oggi. Il tetto di questo stadio è un po’ diverso da quello del Minute Maid Park. Funziona come, fondamentalmente, un telo e non fornisce un recinto completo o un’atmosfera a cupola. — Chandler Roma

Il piano per il gioco 4 di Astros?

12:41 — Dusty Baker ha detto che gli Astros non hanno consolidato un piano di lancio per il gioco 4, se necessario. Baker ha detto che Cristian Javier “probabilmente non è” disponibile fuori dal bullpen nel gioco 3, ma è “soggetto a modifiche”. Se è necessaria Gara 4, Houston ha due opzioni: avviare Javier o riportare l’asso Justin Verlander a riposo regolare. — Chandler Roma

Scarpe da rally?

12:25 Quando guardi la partita, probabilmente vedrai molte riprese della telecamera di fan dei Mariners con le scarpe in testa. Tutto è iniziato quando i Mariners hanno seguito i Blue Jays 8-1 in Gara 2 della loro serie di wild card lo scorso fine settimana. Un fan a una festa di sorveglianza del T-Mobile Park a Seattle si è messo una delle sue scarpe in testa e la manifestazione è seguita. Da allora, è diventato una cosa, inclusa una manciata di fan dei Mariners alle prime due partite al Minute Maid Park. Chiaramente, non ha funzionato lì. Vedremo se sarà più efficace a Seattle. — Matt Young

La formazione del gioco 3

12:03 La formazione di Astros contro Marinai in ALDS Gioco 2:

1. José Altuve, 2B
2. Jeremy Peña. SS
3. Yordan Alvarez, LF
4. Alex Bregman. 3B
5. Kyle Tucker, RF
6. Yuli Gurriel, 1B
7. Trey Mancini DH
8. Chas McCormick, CF
9. Martin Maldonado, C
Lance McCullers Jr., RHP

Chandler Roma

Anteprima del gioco 3

• L’evoluzione di Lance McCullers Jr. attraverso gli anni
• Smith: il nuovo Astro David Hensley che vive il sogno in ALDS
• Jose Altuve si è impantanato nella mini crisi di ALDS
• I marinai ripongono fiducia nel debuttante George Kirby con la stagione in palio
• Gli astronauti attendono l’atmosfera frenetica di Seattle
• In lotta Trey Mancini punta a sfondare
• Il manager dei marinai Scott Servais ricorda i giorni da giovane Astro sul circuito delle roulotte
• Il tweet di Jeff Luhnow che prediceva il successo mostruoso di Yordan Alvarez

Gioco 2: Astros 4, Mariners 2

• La leggenda di Yordan Alvarez cresce dopo un altro homer vincente
• Solomon: Dusty Baker definisce Yordan Alvarez “Fantastico”. Amen
• Smith: Jeremy Peña ha già creato i suoi momenti di ottobre
• Al suo esordio nei playoff, Héctor Neris ha bisogno solo di quattro campi per avere un impatto
• Alex Bregman fa pagare ai Mariners per averlo sfidato
• I Defiant Mariners giurano di tornare per il gioco 5
• Yordan Alvarez regala a Dusty Baker dei flashback a Barry Bonds
• Carlos Correa ha elogiato Jeremy Pena per la sua apparizione in TBS
• Cinque momenti chiave
• Come si è svolto il gioco 2
• Le migliori foto del gioco 2

Gioco 1: Astros 8, Mariners 7

• Su Yordan Alvarez e l’anatomia di una rimonta
• Smith: ottobre, magia e Astros
• Solomon: una club house piena di eroi
• L’importanza della rinascita di Yuli Gurriel
L’urto di Justin Verlander sulla strada
I marinai cercheranno di “lavarlo” dopo il crollo
• Cinque momenti chiave
• Come si è svolto il gioco 1
• Smith: Più incertezza al front office
• Bullo fatto dopo aver preso a pugni l’armadietto
• Vittorie del walkoff dei playoff della storia di Astros
• Le migliori foto del gioco 1

Anteprima ALDS Astros-Mariners

• Come 9 tiri potrebbero determinare i sogni delle World Series
• Salomone: Astros in 4 è una scelta facile
• Smith: i Killer V sono l’arma più potente di Astros
• Come si abbinano Astros e Mariners in ALDS
• L’assenza e l’effetto a cascata di Michael Brantley
• Gli Upstart Mariners hanno tutta l’attenzione di Astros
• Il cuore di Jose Altuve era deciso a rimanere a Houston
• Pete Putila di Astros lascia il ruolo di GM dei Giants
• Domande e risposte: Jeff Francoeur di TBS analizza il matchup Astros-Mariners
• Astros cerca più attacco dal centro campo, lasciando fuori Dubón strano
• La malattia mette in attesa l’annuncio di inizio partita 2
• Nessuna mancanza di rancore tra Astros, Mariners
• Serie Primer: TV, informazioni sui biglietti e molto altro
• Flashback: rivisitazione della serie playoff dell’età d’oro di Astros
• Podcast: scomporre Astros vs. Marinai

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *