Marinai vs. Segno di Astros: Jeremy Peña rompe il pareggio senza reti al 18esimo, Houston spazza ALDS

Gli Houston Astros stanno tornando all’ALCS. Sabato sera gli Astros sono sopravvissuti ai Seattle Mariners per completare lo sweep al meglio di tre ALDS (HOU 1, SEA 0 in 18 inning). La partita è stata senza reti fino a quando Jeremy Peña ha fornito il fuoricampo da solista vincente e decisivo della serie al 18 ° inning.

Con 18 inning, Gara 3 è alla pari per la partita post-stagione più lunga della storia ed è la prima partita post-stagione ad essere senza reti per almeno 15 inning. Houston avanza al loro sesto ALCS consecutivo e i Mariners stanno tornando a casa per la bassa stagione.

Ecco cinque takeaway dal gioco 3.

1. Re Félix ha lanciato il primo lancio cerimoniale

Sabato è stata la prima partita di post-stagione a Seattle dal 2001 e non c’era leggenda migliore dei Mariners a lanciare il primo lancio cerimoniale di Félix Hernández, il più grande lanciatore della franchigia. Ecco il primo lancio di Re Félix:

“Era bello essere a casa,” Hernández ha detto al Seattle Times sul lancio del primo tiro, aggiungendo che ha detto ai Mariners che non si sarebbero impegnati fino a quando non avessero conquistato un posto post-stagione. Non posso andare a sfatare qualcosa del genere. Nelle notizie relative a King Félix, un raro tweet è stato fatto durante il gioco 3:

Hernández, che ha ancora solo 36 anni, ha giocato 13 stagioni con i Mariners dal 2005 al 2019, arrivando a sei All-Star Games e vincendo il premio AL Cy Young 2010. È il leader della franchigia in ogni statistica di lancio significativa, comprese vittorie, ERA, inning, strikeout, WAR, ecc. Lo chiami, re Félix ci guida.

2. Kirby ha lanciato il gioco della sua vita

headshot-immagine

Nel 2017, Alex Speier del Globo di Boston ha fatto la ricerca e ha scoperto che quasi tutte le squadre che sono tornate da uno svantaggio di 2-0 in una serie al meglio di cinque lo hanno fatto grazie a una prestazione di lancio dominante in Gara 3. Il rookie George Kirby ha dato ai Mariners quella prestazione di lancio dominante sabato, anche se l’offesa non poteva prenderlo.

Kirby ha escluso gli Astros per sette inning, incluso un voto di fiducia dello skipper Scott Servais quando è rimasto con Kirby contro Jose Altuve con due on e due out nel settimo inning di una partita senza reti, lasciando il suo giovane ad affrontare uno degli migliori battitori del baseball per la quarta volta nella partita con la stagione della sua squadra in gioco. Kirby ha sventolato Altuve su una palla veloce su e fuori dalla zona.

Kirby, il n. 20 scelte nel draft 2019, ha avuto un’ERA 3.02 in 13 partenze dopo essere stato richiamato dalla Triple-A a giugno, e ha anche chiuso la vittoria in Game 2 di Seattle nella Wild Card Series. Il giovane ha iniziato la stagione in Doppia A. Sabato non è stata solo la partita più importante di Seattle del 2022. È stata la partita più importante dal 2001 e Kirby ha consegnato.

Sfortunatamente per Kirby e i Mariners, Lance McCullers Jr. è stato altrettanto buono, colpendo sette inning di chiusura su sei. Ha concesso solo due colpi. La partita è rimasta senza reti fino al 18° inning, quando…

3. Peña ha ottenuto il grande successo

L’interbase esordiente Jeremy Peña, che ha segnato 12 fuoricampo in 163 partite in carriera all’Università del Rhode Island ed è stato incaricato di sostituire Carlos Correa in questa stagione, ha finalmente sfondato e battuto il fuoricampo vincente della serie contro il rookie destro Penn Murfee. Il cursore di Murfee è scivolato di nuovo sul piatto:

Fino a quel momento, le due squadre erano un combinato 16 su 115 (.139) con 41 strikeout al piatto. Ciò include uno 0 per 8 per Jose Altuve, uno 0 per 7 per Yordan Alvarez e uno 0 per 7 per Cal Raleigh. Mai prima d’ora Altuve era andato peggio di 0 su 6 in una partita nella sua carriera, stagione regolare o post-stagione. Kirby e McCullers erano eccellenti. Così erano i bullpen:

Bullpen Astros

12

5

0

0

1

15

0

7

Bullpen dei marinai

11

5

1

1

1

15

1

9

Le due squadre hanno ottenuto uno 0 combinato per 19 con i corridori in posizione di punteggio (0 per 11 per Astros e 0 per 8 per Mariners) perché i bullpen erano così cattivi. Diciannove apparizioni totali al piatto con corridori in posizione in una partita da 18 inning ti dicono tutto ciò che devi sapere. Le possibilità di segnare erano poche e lontane tra loro. Ci sarebbe voluto un homer per vincere Gara 3.

4. Rodríguez ha salvato brevemente la stagione di Seattle

Un grido a Julio Rodríguez. Il prodigio dei Mariners ha temporaneamente salvato la stagione della sua squadra con un’incredibile presa in tuffo con due avanti e uno eliminato al 16° inning quando Yuli Gurriel ha allineato una palla nel vuoto del campo centrale destro e Rodríguez l’ha tirata giù. Controlla:

Secondo Statcast, quella giocata aveva una probabilità di cattura del 10% data la velocità di uscita e la traiettoria. Rodríguez è volato fuori per la finale fuori dal gioco e per la stagione di Seattle, ma non sono sicuro di cosa avrebbe potuto fare di più per la sua squadra in questa stagione. Era incredibile su entrambi i lati della palla. I Mariners hanno una superstar in buona fede su cui costruire.

5. È stato il pareggio per la partita più lunga della storia

Come notato, questa è stata la partita post-stagione più lunga nella storia del baseball. È stata anche la prima partita post-stagionale ad essere senza reti per almeno 15 inning. Ecco le partite post-stagione più lunghe di sempre:

  1. ALDS 2022, Gioco 3: Astros 1, Mariners in 18 inning
  2. World Series 2018, Gara 3: Dodgers 3, Red Sox 2 in 18 inning
  3. NLDS 2014, gioco 2: Giants 2, Nationals 1 in 18 inning
  4. 2005 NLDS, gioco 4: Astros 7, Braves 6 in 18 inning
  5. 1986 NLCS, gioco 6: Mets 7, Astros 6 in 16 inning

Otto giorni fa i Guardians e i Rays erano senza reti per 14 inning e, all’epoca, era la partita senza reti più lunga nella storia della post-stagione. Quindi, nelle prime 121 stagioni della MLB, due squadre non hanno mai mancato di segnare per 14 inning in una partita post-stagionale. Ora è successo due volte questo mese. Vai a capire.

Avanti il ​​prossimo

I Mariners stanno tornando a casa e gli Astros stanno tornando all’ALCS. È la loro sesta trasferta consecutiva alle Championship Series, la seconda serie di vittorie consecutive nella storia del baseball dietro ai Braves 1991-88 (otto anni, esclusa la stagione di sciopero 1994). Houston affronterà il vincitore dei Guardians vs. Yankees ALDS. Quella serie finirà sabato al più presto.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *