L’edge computing aiuta ad alimentare il business digitale di Taco Bell

Taco Bell sta facendo un uso aggressivo dell’edge computing per supportare i molti modi in cui i clienti possono effettuare ordini digitali, ha affermato il responsabile della tecnologia della catena di fast food.

Parte di Yum Brands Inc., Taco Bell elabora le richieste dei clienti e i dati dell’account utilizzando un mix di servizi cloud centrali e dispositivi e software connessi nei suoi ristoranti locali. Sebbene questa configurazione di edge computing non sia stata facile da implementare, la capacità di offrire opzioni tecnologiche ai consumatori è un vantaggio aziendale, ha affermato Vadim Parizher, vicepresidente della tecnologia, parlando a un evento virtuale WSJ Pro Enterprise Technology giovedì.

In Taco Bell, un server di computer in ogni sede acquisisce i dati dagli ordini di persona e digitali e dagli account di fidelizzazione dei clienti, nonché dalle operazioni in cucina, e utilizza algoritmi personalizzati per prendere decisioni, ad esempio, quando dire ai dipendenti della friggitrice di affondare le patate per un ordine di Nacho Fries in modo che siano calde quando arriva un fattorino per il ritiro, Mr. disse Parizher.

“Abbiamo preso [on] i nostri carichi di lavoro più critici per l’elaborazione degli ordini e i dati dei menu”, Mr. disse Parizher. “Se lo esegue in modo più efficiente di quello che avevi prima, anche di una piccola percentuale, per un’azienda Fortune 500 i risultati sono significativi”.

Il cosiddetto edge non è un luogo ma un modello informatico, ha affermato Lynda Stadtmueller, vicepresidente senior dello studio di ricerca, informazione e tecnologia della comunicazione presso Frost & Sullivan, una società di ricerche di mercato.

Gli aspetti chiave sono i dispositivi dotati di sensori, la connettività, l’analisi e la reattività, ha affermato. Ha detto Stadtmueller, parlando allo stesso evento.

L’obiettivo è migliorare le prestazioni delle applicazioni elaborando i dati dove vengono generati, ad esempio all’interno di un Taco Bell locale, e applicandoli alla velocità della luce. Aziende energetiche, rivenditori e produttori industriali stanno utilizzando l’edge computing per sfruttare le elevate velocità di Internet, comprese le reti 5G, e una gamma crescente di dispositivi connessi. Generale elettrico co.

e Siemens AG

ad esempio, utilizzano l’edge computing per ottimizzare le macchine di fabbrica in tempo reale.

“Un trattore John Deere è un vantaggio quando è dotato di sensori che possono monitorare i componenti. Il tuo telefono potrebbe essere un vantaggio quando sta raccogliendo dati o un chiosco lo raggiunge e lo esegue il ping”, ha affermato la Sig. ha detto Stadtmueller.

Taco Bell ha impiegato circa cinque anni per mettere a punto capacità di edge computing, Mr. disse Parizher. Ogni posizione ha dispositivi duplicati che fungono da backup in caso di interruzione.

Oltre a entrare in un negozio o utilizzare un drive-through, i consumatori di Taco Bell possono ordinare le loro pizze messicane e Chalupa Supremes tramite il sito Web dell’azienda, l’app mobile, dai servizi di consegna di cibo e, in alcune aree geografiche, tramite messaggi di testo. A gennaio, la catena ha lanciato un servizio di abbonamento a livello nazionale. Per $ 10, i clienti possono acquistare un Taco Lover’s Pass per ottenere un taco al giorno per 30 giorni. I menu sono personalizzati in base alla posizione.

Steven Rosenbush del Wall Street Journal, a sinistra, parla con Vadim Parizher, vicepresidente della tecnologia di Taco Bell, in un evento online giovedì.


Foto:

Il giornale di Wall Street

Quando un cliente abituale effettua un ordine, il sistema del ristorante locale recupera le informazioni rilevanti dal cloud. Comprendere gli acquisti frequenti, le dimensioni tipiche dell’ordine e la propensione a provare articoli speciali aiuta a determinare se offrire un’offerta personalizzata, Mr. disse Parizher.

Oltre a elaborare e analizzare gli ordini da una moltitudine di piattaforme, i ristoranti devono occuparsi di modifiche ai menu, assemblaggio degli alimenti e cambio del personale, nonché dati che provengono da più canali contemporaneamente, ha affermato Mr. disse Parizher. “Elabori questi eventi e cerchi di ottimizzare. Non siamo diversi dalla produzione, in un certo senso”, ha detto.

Il team ha dovuto considerare come proteggere i dati personali dei clienti nel programma fedeltà di Taco Bell. “Per motivi di sicurezza, non vogliamo che le informazioni siano nel negozio”, ha affermato, quindi sono archiviate nel cloud. “Non mantieni i dati al limite più a lungo del necessario.”

Taco Bell ha stipulato un contratto con una terza parte per una piattaforma per monitorare l’attività complessiva di edge computing mentre Mr. Il team di Parizher ha creato il software per instradare i dati degli ordini a vari dispositivi collegati nelle cucine, ha affermato.

Con le basi dell’edge computing in atto, ha affermato, Taco Bell può sperimentare apparecchiature robotiche connesse in grado di friggere cibo, riscaldare tortillas o versare bevande. “Ora diventa un po’ più eccitante”, ha detto.

Scrivere a Kim S. Nash a kim.nash@wsj.com

Copyright ©2022 Dow Jones & Company, Inc. Tutti i diritti riservati. 87990cbe856818d5eddac44c7b1cdeb8

.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *