Le azioni dell’editore Cyberpunk CD Projekt salgono dopo l’annuncio di nuovi giochi

Un cartello che pubblicizza il gioco Cyberpunk 2077.

Mike Kemp | In Pictures tramite Getty Images

Le azioni dell’editore di giochi polacco CD Projekt sono aumentate notevolmente mercoledì dopo che la società ha annunciato diversi giochi importanti su cui sta lavorando nei prossimi anni, comprese nuove puntate nei suoi famosi franchise Cyberpunk e Witcher.

In un aggiornamento strategico alla fine di martedì, CD Projekt ha rivelato una serie di nuovi titoli attualmente in sviluppo, incluso un sequel di Cyberpunk 2077 con nome in codice “Orion”. Il gioco “porterà oltre il franchise di Cyberpunk e continuerà a sfruttare il potenziale di questo oscuro universo futuro”, ha affermato l’azienda.

Le azioni di CD Projekt sono aumentate di circa il 7% mercoledì pomeriggio, dopo essere aumentate fino al 9% all’apertura del mercato.

Arriva dopo una serie di disavventure che hanno afflitto l’azienda negli ultimi due anni. Dopo molto clamore, il lancio di Cyberpunk 2077 nel 2020 è stato accolto dalla rabbia dei giocatori che hanno riscontrato bug e scarse prestazioni su console meno recenti. Il lancio del gioco è avvenuto lo stesso anno in cui sono state rilasciate le nuove macchine di Sony e Microsoft.

Il contraccolpo all’errore è stato così feroce che a un certo punto Sony ha rimosso il gioco dal suo PlayStation Store digitale. Cyberpunk 2077 è stato successivamente reintegrato nel servizio.

Da allora, CD Projekt ha apportato numerosi aggiornamenti e miglioramenti a Cyberpunk 2077, mentre il rilascio di una serie TV anime basata sul franchise di fantascienza futuristico, “Cyberpunk: Edgerunners”, ha contribuito a far rivivere l’interesse per il gioco.

CD Projekt afferma di aver venduto 20 milioni di copie del suo gioco Cyberpunk 2077 fino ad oggi e oltre 65 milioni di copie di tutti e tre i giochi nel suo franchise di Witcher.

L’anno scorso, la società ha subito un attacco ransomware che ha visto gli hacker rubare il codice sorgente di molti dei suoi giochi, tra cui The Witcher 3 e Cyberpunk 2077, e venderlo sul dark web. In particolare, CD Projekt all’epoca si rifiutò di pagare il riscatto richiesto dagli hacker.

Nonostante l’impennata del prezzo delle azioni di CD Projekt mercoledì, il titolo è sceso di oltre il 40% dall’inizio dell’anno.

Ecco alcuni altri punti salienti dell’aggiornamento della strategia di CD Projekt:

  • L’azienda ha proposto un programma di incentivi basato su azioni per i dipendenti volto ad attrarre e trattenere i migliori talenti dello sviluppo. Secondo Piotr Nielubowicz, Chief Financial Officer, il programma sarà “simile a quelli offerti dai nostri principali concorrenti globali”.
  • Sta aprendo un nuovo studio di sviluppo a Boston, Massachusetts, per espandere la propria presenza in Nord America.
  • CD Projekt prevede di acquistare azioni proprie per un valore fino a 100 milioni di zloty polacchi (21 milioni di dollari) da investitori in un piano di riacquisto di azioni.

La società ha anche rivelato che il suo co-fondatore e CEO congiunto Marcin Iwinski si dimetterà dopo 28 anni nel ruolo. Iwinski continuerà a ricoprire il ruolo di co-CEO fino alla fine del 2022, dopodiché diventerà presidente del consiglio di sorveglianza.

Rimarrà “uno dei principali azionisti” e “attivo e impegnato” nel supportare il consiglio, secondo una dichiarazione di martedì.

Ricco di giochi

Tre nuovi giochi della serie di giochi di ruolo Witcher dovrebbero essere lanciati nei prossimi anni, incluso un nuovo capitolo del franchise con nome in codice “Polaris”. Già annunciato dalla società a marzo, il gioco è il seguito dell’acclamato The Witcher 3: Wild Hunt. Attualmente è in pre-produzione.

CD Projekt non ha specificato una sequenza temporale per l’uscita dei nuovi giochi, ma ha affermato che i suoi tre nuovi titoli originali di Witcher sarebbero stati lanciati entro un periodo di sei anni dall’uscita di Polaris.

La società prevede di entrare nel multiplayer online con alcuni dei suoi titoli futuri, incluso un altro gioco del franchise di The Witcher con nome in codice “Sirius”.

“Stiamo pianificando di aggiungere il multiplayer ad alcuni dei nostri titoli futuri e stiamo pianificando di fare di più nell’area della TV e dei film”, ha affermato Michal Nowakowski, vicepresidente senior dello sviluppo aziendale di CD Projekt.

Le ambizioni multiplayer di CD Projekt hanno molto potenziale grazie a un maggiore coinvolgimento nel multiplayer”, ha scritto in una nota Peter Garnry, responsabile della strategia azionaria di Saxo Bank.

CD Projekt ha anche annunciato un gioco completamente nuovo su cui sta lavorando oltre ai suoi due franchise principali, nome in codice Hadar. L’azienda non ha fornito molti dettagli, ma ha affermato che è “attualmente nella fase concettuale”.

È stata un’insolita dimostrazione di trasparenza nell’industria dei giochi. I grandi editori spesso rimangono a bocca aperta sulle principali versioni pianificate fino a quando non sono pronti a presentare alcuni elementi visivi e gameplay ai fan, in genere durante le grandi fiere.

Aziende come Sony e Nintendo hanno sempre più evitato vistose conferenze di settore come l’E3 expo a favore di aggiornamenti su scala ridotta. Dopo essere stato cancellato una volta nel 2020 e poi sostituito con un’alternativa digitale nel 2021, l’E3 è stato nuovamente demolito quest’anno dagli organizzatori, che hanno citato i rischi per la salute legati al Covid-19.

.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *