La garanzia del prezzo dell’energia del governo scadrà nell’aprile 2023

L’Energy Price Guarantee (EPG) – l’elemento di punta del mini budget del governo ora si applicherà solo a tutte le famiglie fino ad aprile 2023, in una drammatica inversione di marcia annunciata il 17 ottobre.

L’EPG doveva essere in vigore fino a ottobre 2024 per tutti i clienti energetici domestici, ma il governo è tornato su questo piano. Ha confermato che il regime sarà applicabile a tutte le famiglie solo fino ad aprile del prossimo anno.

Il neo-cancelliere Jeremy Hunt ha annunciato il cambiamento in una dichiarazione televisiva di emergenza oggi (17 ottobre). Ha detto che da aprile il governo cercherà invece di indirizzare l’aiuto della bolletta energetica ai più bisognosi, invece di farlo universalmente.

La modifica al modo in cui viene gestito l’EPG è solo una delle numerose misure ridimensionate o modificate che il predecessore di Hunt, Kwasi Kwarteng, ha annunciato nel mini-budget a settembre 2022.

Quel mini-budget ora è cambiato radicalmente. Scopri tutto ciò che è stato annunciato in il mini-budget e come ora è cambiato.

Continua a leggere per scoprire cosa potrebbe significare questo ultimo cambiamento per le tue bollette energetiche future.


Ricevi aiuto con noi per le bollette della tua casa ultimi consigli e suggerimenti sul costo della vita


Come funzionerà la revisione della Garanzia del prezzo dell’energia?

L’EPG avrebbe dovuto congelare le tariffe unitarie di energia da ora fino a ottobre 2024 per i clienti in Inghilterra, Scozia e Galles. Ma ora sarà applicabile solo alle bollette energetiche dei clienti domestici fino ad aprile 2023.

Ciò significa che se i prezzi dell’energia sono ora a tariffe fisse – circa 34 pence per kWh di elettricità e 10,3 pence per kWh di gas – rimarranno così per tutto l’inverno. Continuerai anche a ricevere i pagamenti di ricarica di £ 67 (o £ 66) al mese tramite la tua compagnia energetica, nell’Energy Bills Support Scheme (EBSS).

Dal 1 aprile i pagamenti EBSS di ricarica cesseranno ed è probabile che le tariffe unitarie aumentino poiché l’EPG si interrompe e i prezzi torneranno a quelli fissati dal prezzo massimo di Ofgem. È probabile che le famiglie vedranno un notevole aumento delle loro bollette energetiche.

Jeremy Hunt (nella foto) ha affermato che a quel punto le famiglie a basso reddito riceveranno un sostegno diverso per le loro bollette. Ma come appare e chi sarà idoneo non è stato ancora chiarito.

Se al momento hai una tariffa fissa, i tuoi pagamenti rimarranno invariati fino alla scadenza del contratto. Se la tua tariffa fissa è impostata per continuare oltre il 1 aprile ed è attualmente ridotta dall’EPG, tornerà alle tariffe precedenti dal 1 aprile.

I prezzi dell’energia per i fornitori continueranno a cambiare mentre l’EPG è in vigore, ma il governo pagherà l’eccesso invece dei clienti.

Una nuova revisione della bolletta energetica per i più bisognosi

Jeremy Hunt ha affermato che il Tesoro invece di continuare l’EPG da aprile 2023, il governo condurrà un’analisi su come e quanto diversi gruppi di persone avranno bisogno di aiuto per pagare le bollette energetiche da quel momento in poi.

Ha in programma di progettare un nuovo approccio per risparmiare denaro dei contribuenti, mirando al contempo a sostenere coloro che hanno più bisogno di aiuto finanziario per permettersi invece i pagamenti energetici.

Non è ancora chiaro chi potrà beneficiare di questo o quale sarà il supporto.

Scopri di più sul aiuto disponibile per pagare le bollette energetiche

Qual è il piano a lungo termine per le bollette energetiche?

Il primo ministro Liz Truss ha promesso una revisione della regolamentazione energetica per creare un sistema più conveniente a lungo termine. Ciò includerà una task force per l’approvvigionamento energetico progettata per convincere i fornitori di energia e i produttori di energia rinnovabile a negoziare contratti che riducano i prezzi dell’energia a lungo termine.

Il governo vuole anche aumentare le forniture di vari tipi di energia. Con questo in mente, ha revocato il divieto di fracking, che estrae petrolio e gas dalle profondità della terra. La pratica era stata precedentemente vietata a causa del potenziale inquinamento delle acque sotterranee e superficiali e della minaccia per la fauna selvatica.

Truss vuole che il Regno Unito diventi un esportatore netto di energia entro il 2040, attraverso una gamma di produzione di energia interna, tra cui fracking, nucleare e generazione di energia rinnovabile. Ha anche annunciato una revisione di come il Paese produca zero emissioni nette di carbonio entro il 2050.

Il caos e le inversioni a U hanno accumulato confusione e incertezza sui consumatori in difficoltà

Rocio Concha, quale? Il direttore della politica e della difesa, ha dichiarato:

“Il caos e le inversioni a U delle ultime settimane hanno accumulato confusione e incertezza sui consumatori, che già da decenni stavano affrontando la peggiore crisi del costo della vita. Ora, le famiglie in tutto il paese si preoccuperanno di cosa accadrà quando il sostegno universale per le bollette energetiche scadrà ad aprile.

Il governo deve chiarire come sosterrà i più vulnerabili finanziariamente dopo aprile e garantire che, poiché i prezzi dell’energia rimangono incredibilmente alti, i consumatori non debbano lottare per sbarcare il lunario.

“Il governo deve anche fare di tutto per potenziare l’adozione di misure di efficienza energetica – come l’isolamento domestico – per aiutare a ridurre le bollette energetiche delle famiglie a lungo termine”.

Ottieni aiuto per le tue spese domestiche: dirigiti verso di noi Suggerimenti e consigli sul costo della vita e scoprilo come ottenere aiuto se stai lottando per pagare le bollette energetiche

.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *