Jesse Marsch ammette che è “difficile essere pazienti” su Twitter tra le sei partite senza vittorie del Leeds

Jesse Marsch si rivolge a Twitter per invitare la sua squadra di Leeds a “investire tutto ciò che ha nel nostro processo” dopo essere rimasta senza vittorie in SEI partite di Premier League… e ammette che ritiene che sia “difficile essere pazienti”

  • I Whites hanno perso 1-0 contro l’Arsenal domenica a Elland Road
  • Patrick Bamford ha sbagliato un rigore e un altro è stato successivamente annullato nel secondo tempo
  • “È difficile essere pazienti come allenatore, voglio vincere ogni partita”, ha detto Marsch
  • L’ultima volta che il Leeds ha vinto in campionato è stato il 21 agosto contro il Chelsea
  • Clicca qui per tutte le ultime notizie sportive internazionali da DailyMail.com

Il manager americano del Leeds, Jesse Marsch, ha pubblicamente chiesto alla sua squadra con prestazioni insufficienti di “investire tutto ciò che ha nel nostro processo” durante le sei partite senza vittorie del club in Premier League, poiché confessa che è “difficile essere pazienti”.

I Whites hanno subito una sconfitta per 1-0 contro l’Arsenal domenica in una partita ricca di eventi e polemiche. Patrick Bamford ha perso l’occasione di pareggiare dal dischetto e un altro rigore è stato annullato durante una revisione in una partita ritardata di 40 minuti a causa di un guasto elettrico a Elland Road.

“È difficile essere pazienti come allenatore, voglio vincere tutte le partite”, ha twittato Marsch lunedì in reazione all’ultima sconfitta della sua squadra. ‘Chiedo ai ragazzi di investire tutto ciò che hanno nel nostro processo e l’uno nell’altro. La mia esperienza è che trarranno enormi benefici da questa mentalità. Stiamo migliorando, senza dubbio, e sostengo questi uomini fino in fondo!’

Il manager del Leeds United Jesse Marsch sbatte il campo per frustrazione contro  Arsenal domenica

Il manager del Leeds United Jesse Marsch sbatte il campo per frustrazione contro Arsenal domenica

Il giorno dopo la sconfitta per 1-0 di domenica, l'americano ha twittato alla sua squadra

Il giorno dopo la sconfitta per 1-0 di domenica, l’americano ha twittato alla sua squadra “Stiamo migliorando, senza dubbio”

Liam Cooper (L) del Leeds consola Rasmus Kristensen (R) dopo che i White hanno subito un'altra sconfitta

Liam Cooper (L) del Leeds consola Rasmus Kristensen (R) dopo che i White hanno subito un’altra sconfitta

Dopo la ripresa della partita di domenica, Bukayo Saka ha sbloccato la situazione al 35′ quando l’esterno dell’Inghilterra ha sbattuto a casa un traguardo angolato nel tetto della rete dopo aver ricevuto un passaggio dal capitano Martin Odegaard.

Il Leeds ha mandato in avanti Patrick Bamford per iniziare il secondo tempo e il cambio sembrava essere ispirato. L’inglese ha messo la palla in porta dell’Arsenal in pochi minuti solo per essere annullata per un push sul difensore dell’Arsenal Gabriel.

Con il pressing del Leeds, il difensore dell’Arsenal William Saliba ha concesso un rigore per manovrabilità in area. Bamford si è fatto avanti ma ha mandato a lato la palla.

La squadra di casa ha continuato a fare pressione sulla capolista e sembrava essersi assicurata un’altra opportunità per pareggiare quando l’arbitro Chris Kavanagh ha espulso Gabriel dell’Arsenal per essersi scagliato contro Bamford e ha assegnato un altro rigore nei tempi di recupero.

Bukayo Saka ha segnato l'unico gol della partita per l'Arsenal nel primo tempo a Elland Road domenica

Bukayo Saka ha segnato l’unico gol della partita per l’Arsenal nel primo tempo a Elland Road domenica

Patrick Bamford ha sbagliato un rigore nel secondo tempo prima che un altro rigore fosse successivamente annullato

Patrick Bamford ha sbagliato un rigore nel secondo tempo prima che un altro rigore fosse successivamente annullato

Tuttavia, ha ribaltato sia l’espulsione che il rigore assegnato dopo aver esaminato le riprese dell’incidente al monitor a bordo campo del VAR.

L’Arsenal ha vinto nove delle prime 10 partite di campionato del club. Il Manchester City ha perso 1-0 contro il Liverpool ad Anfield più tardi domenica, regalando ai Gunners un vantaggio di quattro punti in vetta.

La sconfitta, però, lascia il Leeds al 15° posto, a un solo punto dalla zona retrocessione.

Marsch si è detto “deluso e frustrato” dalla sfortuna e dalla mancanza di tagliente della sua squadra.

Marsch ha fatto una figura frustrante da bordo campo dopo che la sua squadra ha sprecato diverse occasioni

Marsch ha fatto una figura frustrante da bordo campo dopo che la sua squadra ha sprecato diverse occasioni

L’ultima volta che la sua squadra ha vinto in campionato è stata il 21 agosto contro il Chelsea (3-0) in casa, spingendo Thomas Tuchel a essere sollevato dall’incarico di allenatore dei Blues.

“Questa attività riguarda la raccolta di punti e non solo le prestazioni, ma chiaramente penso che sia stata una vetrina del modo in cui possiamo giocare”, ha detto Marsch.

Abbiamo avuto un certo numero di partite in cui siamo stati al top e siamo stati la squadra migliore e non troviamo il modo di ottenere i gol che meritiamo. Stavamo meglio quel giorno, ma ce ne andiamo senza niente. Quindi, ancora una volta, dobbiamo trovare il modo di prendere le cose buone e fare in modo che si aggiungano ai risultati.’

I Whites affronteranno poi il Leicester City (19°) in una partita cruciale per evitare il drop giovedì, prima di affrontare il neopromosso Fulham (11°) domenica.

Annuncio

.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *