Infuocato operatore di data center sudcoreano perquisito dalla polizia • The Register

L’Asia in breve Secondo quanto riferito, la polizia sudcoreana ha fatto irruzione nei locali di SK C&C, l’operatore del data center che ha preso fuoco nel fine settimana del 15 ottobre e ha interrotto le operazioni dei giganti del web Naver e Kakao.

I media locali riferiscono che la polizia locale ha visitato l’azienda alla fine della scorsa settimana, ha ispezionato il luogo dell’incendio e se ne è andata con i documenti dell’azienda.

SK C&C, nel frattempo, si è scusato per l’incidente e ha ammesso che i gruppi di continuità sembrano aver preso fuoco. Il che è imbarazzante, perché si pensa che la società madre SK Group sia il produttore delle batterie.

L’incendio ha interrotto le operazioni dei giganti del web locali Naver e Kakao, con quest’ultimo particolarmente colpito e impossibilitato a fornire servizi per diversi giorni. L’incidente ha attirato l’attenzione sul fatto che la Corea del Sud è diventata dipendente da Kakao per i servizi ora considerati de facto servizi di pubblica utilità.

Il governo della nazione, quindi, la scorsa settimana si è mosso per istituire un “quartier generale per la gestione della crisi digitale” per garantire una migliore resilienza e risposta a futuri incidenti di questa natura.

– Simon Sharwood

L’Australia aumenta la violazione dei dati

L’altro recente pasticcio tecnologico della regione – l’ondata di violazioni dei dati di alto profilo in Australia – ha attirato una risposta dal governo della nazione sotto forma di multe enormemente aumentate per le organizzazioni che trapelano informazioni.

“Quando agli australiani viene chiesto di consegnare i propri dati personali, hanno il diritto di aspettarsi che siano protetti”, ha affermato il procuratore generale Mark Dreyfus, aggiungendo che le multe ai sensi dell’Australian Privacy Act aumenteranno dagli attuali 2,2 milioni di dollari australiani (1,4 milioni di dollari) a AU $ 50 milioni ($ 32 milioni); o al triplo del valore di qualsiasi vantaggio ottenuto attraverso l’uso improprio delle informazioni o al 30 percento del fatturato rettificato di un’azienda nel periodo in questione, a seconda di quale sia il maggiore.

Il cambiamento arriva mentre l’Australia vacilla da importanti violazioni dei dati presso la società di telecomunicazioni Optus, l’assicuratore sanitario Medibank, il rivenditore Woolworths e un rivenditore di alcolici online con il delizioso nome Vinomofo.

– Simon Sharwood

Il cavo ritratta le accuse che Meta ha assistito la censura del governo indiano

Testata giornalistica indiana Il cavo ha ritrattato una serie di articoli in cui affermava che Meta avrebbe consentito al governo indiano di bloccare alcuni contenuti pubblicati su Facebook e Instagram.

Meta ha negato con veemenza le storie ma Il cavo ha risposto con ciò che ha detto essere una prova della loro veridicità, prima di annunciare in seguito di avere dubbi su alcuni elementi della sua cronaca quando le fonti citate nelle storie hanno contestato le loro conversazioni con i giornalisti.

Di domenica Il cavo ha ritirato la sua segnalazione.

“La nostra indagine, che è in corso, non ci consente ancora di avere una visione conclusiva sull’autenticità e la buona fede delle fonti con cui un membro del nostro team di segnalazione afferma di essere stato in contatto per un lungo periodo di tempo”, l’outlet afferma, aggiungendo: “Tuttavia, sono emerse alcune discrepanze nel materiale utilizzato”.

L’outlet ha concluso che era quindi “appropriato ritrattare le storie”.

Il registro segnala questo argomento perché il dibattito sulla condotta e sui diritti delle società di social media rimane un argomento caldo nella comunità tecnologica indiana e non può in alcun modo screditare un rivale.

– Simon Sharwood

Il primo ministro indiano chiede una rinnovata collaborazione internazionale nella lotta alla criminalità informatica

Il primo ministro indiano Narendra Modi la scorsa settimana ha invitato l’Interpol e i suoi Stati membri a sviluppare strategie per combattere la criminalità e il terrorismo.

“Non basta più che il terrorismo si combatta solo nello spazio fisico”, ha detto il premier in apertura dell’assemblea generale dell’Interpol a New Delhi. “Ora sta diffondendo la sua presenza attraverso la radicalizzazione online e le minacce informatiche. Con il semplice clic di un pulsante, è possibile eseguire un attacco o mettere in ginocchio i sistemi”.

“Ogni nazione sta lavorando a strategie contro di loro. Ma quello che facciamo all’interno dei nostri confini non è più sufficiente”, ha aggiunto. “E’ necessario sviluppare ulteriormente strategie internazionali. Istituzione di sistemi di rilevamento precoce e di allerta, protezione dei servizi di trasporto, sicurezza per le infrastrutture di comunicazione, sicurezza per infrastrutture critiche, assistenza tecnica e tecnologica, scambio di informazioni: molte di queste cose devono essere prese in considerazione un nuovo livello”.

Ha anche chiesto maggiori sforzi per combattere la criminalità finanziaria.

“Questo denaro sporco finanzia molte imprese distruttive”, ha affermato, aggiungendo “Sì, ci sono diversi quadri legali e procedurali per affrontarli. Tuttavia, è necessario che la comunità globale lavori ancora più velocemente per eliminare i rifugi sicuri”.

– Simon Sharwood

AWS annuncia la regione Thailandia

Amazon Web Services la scorsa settimana ha annunciato che costruirà una regione in Thailandia, completa di tre zone di disponibilità.

La build sarà una componente di ciò che AWS ha proclamato essere un piano quinquennale per investire più di 5 miliardi di dollari nella nazione.

AWS ha lanciato la struttura in arrivo come un’ottima idea per i clienti soggetti a vincoli di residenza dei dati che richiedono che le loro informazioni rimangano all’interno dei confini thailandesi. I sensibili alla latenza sono un altro mercato che il colosso del cloud ritiene apprezzerà la struttura… ogni volta che si aprirà. AWS non ha fissato una data affinché ciò avvenga.

– Simon Sharwood

Successo del lancio del satellite indiano

L’organizzazione di ricerca spaziale indiana (ISRO) ha annunciato domenica il lancio di successo del suo veicolo di lancio LVM3, che ha portato in orbita 36 satelliti per la società satellitare a banda larga OneWeb.

La missione è stata la prima volta che ISRO ha partecipato al lancio di satelliti di una grande costellazione a banda larga e rende l’agenzia un candidato più forte per trasportare le migliaia di satelliti pianificati per il lancio da artisti del calibro del programma Kuiper di Amazon.

La piattaforma di pagamento alimentata da blockchain di Singapore si espande

La startup di Singapore per i pagamenti transfrontalieri Partior si è espansa in Australia e Nuova Zelanda e ha nel mirino molte altre nazioni.

Partior ha creato un sistema di pagamento basato su blockchain che consente agli utenti di trasferire fondi oltre confine a velocità che battono facilmente sistemi consolidati come SWIFT. L’azienda non mira ai pagamenti di criptovalute, ma fornisce una serie di binari che le istituzioni possono utilizzare nella speranza che la velocità e altre funzionalità li aiutino a sviluppare nuovi prodotti per i propri clienti.

Partior è nato come progetto dell’Autorità monetaria di Singapore, che mantiene una partecipazione così come la casa di investimento di Singapore Temasek. JP Morgan è anche un investitore.

Lo ha detto il direttore operativo Stella Lim Il registro Il partior sta attualmente prendendo di mira cambi e trasferimenti B2B.

L’azienda sta cercando di creare una rete di utenti, poiché i partecipanti alle transazioni che utilizzano la sua piattaforma devono utilizzare le merci di Partior a entrambe le estremità.

– Simon Sharwood

In altre notizie…

Il registroLa copertura regionale della scorsa settimana includeva notizie del media indiano Il cavo ha sostenuto le accuse secondo cui Meta ha permesso ai politici indiani di bloccare i contenuti è stato rimproverato dalla società, nonostante l’insistenza di Meta che tali storie non fossero vere. L’outlet in seguito è tornato su quella posizione, dicendo che avrebbe riesaminato i suoi resoconti sulla questione dopo che fonti esperte menzionate in alcune storie hanno affermato di non essere state contattate dal giornale.

Infosys ha chiarito la sua politica al chiaro di luna ai dipendenti. I lavoratori possono svolgere lavori esterni dopo aver ottenuto l’approvazione.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha portato avanti le etichette di sicurezza informatica sui dispositivi smartphone durante le discussioni multilaterali a Singapore sulla standardizzazione di tali schemi.

Un incontro di ministri informatici di tutto il mondo, tra cui Russia, Stati Uniti, Regno Unito e Cina, si è riunito a Singapore e ha condiviso opinioni sul modo migliore per proteggere e governare il cyberspazio. Non sorprende che l’incontro abbia visto molte accuse secondo cui i nemici geopolitici sono i vero fonte di attacchi e instabilità.

Foxconn ha ampliato la sua gamma di veicoli elettrici e ora offre cinque modelli che è felice che le case automobilistiche rivali marchino e vendano: un’estensione del modello di business che offre ai marchi di elettronica e informatica.

La Commissione per la concorrenza indiana ha annunciato che sta emettendo a Google una multa di 161,5 milioni di dollari dopo che la società avrebbe abusato della sua posizione di mercato.

Hong Kong ha delineato i piani per attrarre imprese strategiche nei settori della “tecnologia della vita e della salute, dell’intelligenza artificiale e della scienza dei dati, della tecnologia finanziaria e della produzione avanzata e delle nuove tecnologie energetiche” e “cacciare a strascico” talenti rilevanti nella regione amministrativa speciale della Cina.

Il CEO della super-app sudcoreana Kakao si è dimesso dopo che messaggistica, ridesharing, e-commerce e altri servizi sono stati resi non disponibili a causa dell’incendio del datacenter.

Lenovo ha presentato gli schermi OLED arrotolabili che si restringono e si espandono secondo necessità durante la sua conferenza annuale Tech World.

L’India dovrebbe spingere per una regolamentazione multilaterale della criptovaluta, usando la sua presidenza del G20 per far avanzare la questione.

Due colossi giapponesi, NTT Communications Corporation e Denso Corporation, uniranno le forze per offrire la sicurezza come servizio per combattere le minacce alla sicurezza informatica automobilistica.

I media statali russi hanno affermato che il 40% dei semiconduttori inviati in Russia dalla Cina si sono guastati quando sono stati utilizzati, complicando ulteriormente i problemi della catena di approvvigionamento. ®

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *