Il Tennessee perde una serie di sconfitte consecutive contro l’Alabama in modo epico, vincendo 52-49 su un calcio dell’ultimo secondo

Il quarterback del Tennessee Hendon Hooker (5) lancia contro l'Alabama sabato 18 ottobre  15, 2022, a Knoxville, Tennessee.  (Foto AP/Wade Payne)

Il quarterback del Tennessee Hendon Hooker (5) lancia contro l’Alabama sabato 18 ottobre 15, 2022, a Knoxville, Tennessee. (Foto AP/Wade Payne)

KNOXVILLE, Tenn. — La partita più attesa di Knoxville in una generazione si è conclusa nel modo più delirante possibile per i Vols.

Il field goal di 40 yard di Chase McGrath allo scadere del tempo ha regalato al Tennessee la vittoria per 52-49 sul loro odiato rivale, che lo aveva torturato per 15 incontri consecutivi risalenti al 2006.

È stata una partita selvaggia avanti e indietro in cui i Vols erano in vantaggio per 28-10 all’inizio e sembravano essere diretti a una sconfitta straziante quando i Crimson Tide hanno preso un vantaggio di 49-42 su un fumble tornato in casa a metà del quarto trimestre.

UT ha poi pareggiato, dando all’Alabama una possibilità per guidare per la vittoria negli ultimi secondi. Ma il tentativo di canestro da 50 yard di Will Reichard è andato largo a destra a 15 secondi dalla fine del gioco.

Quello era tutto il tempo di cui il quarterback dei Vols Hendon Hooker aveva bisogno per portare la sua squadra a portata di canestro.

Ha concluso 21 su 30 passaggi con 385 yard, cinque passaggi di touchdown e un intercetto – e tutti e cinque i passaggi TD erano di Jalin Hyatt, che ha accumulato 207 di quelle yard in aria.

Nessuno dei completamenti di Hooker è stato più grande dei suoi due strike di 18 e 27 yard negli ultimi secondi per portarlo nel raggio di McGrath.

Il gioco è iniziato con una furiosa raffica di gol nel Tennessee prima che i Crimson Tide combattessero per tornare indietro.

Durante il drive di apertura della partita, il quarterback dell’Alabama Bryce Young – alla sua prima partita dopo aver subito un infortunio alla spalla nel primo tempo contro l’Arkansas due settimane fa – sembrava incerto e inefficace, e il Tide ha puntato dopo appena cinque giocate. È arrivato Hooker, salutato come il miglior quarterback del Tennessee dai tempi di tu-sai-chi. Meno di due minuti dopo, i Vols erano nella end zone, il gioco chiave del drive una corsa di 20 yard Hooker che ha elettrizzato una folla già eccitata al Neyland Stadium.

Young assomigliava un po’ di più al suo sé vincitore di Heisman nel drive successivo, guidando l’Alabama per 71 yard verso un touchdown di pareggio su un trattino di Jahmyr Gibbs. Questo è stato l’ultimo momento clou per l’Alabama per un po’ di tempo, dato che il Tennessee ha festeggiato l’errore dopo l’errore di Tide.

L’Alabama non aveva consentito un touchdown nel primo quarto nelle ultime 13 partite, la serie più lunga della nazione. Il Tennessee ne lasciò felicemente e rapidamente tre sulla marea. La prima volta che l’Alabama ha costretto il Tennessee a fare un punt, all’inizio del secondo quarto, il Tide ha prontamente restituito la palla in una delle giocate più strane mai viste nel regime di Nick Saban: un ritorno del punt fallito che è finito nelle mani del Tennessee.

Per tutto il gioco, Hooker è stato un modello di efficienza, trovando ricevitori aperti in tutto il secondario dell’Alabama e localizzando ricevitori che hanno appena superato la difesa. L’Alabama stava combattendo una guerra in salita, combattendo sia una squadra del Tennessee motivata e rapida che i suoi stessi errori, sanzioni che uccisero le unità e mantennero i Vols in movimento.

Con più di 12 minuti dalla fine del secondo quarto, i Vols hanno segnato ancora una volta salendo 28-10. Lo stadio delirava, sogni di un mastodontico sconvolto e fumo di sigaro che danzava nelle loro teste.

Ma l’Alabama è ancora l’Alabama, anche attraverso le ferite autoinflitte. Sotto i 18 anni, Young ha dimostrato esattamente perché è il campione in carica di Heisman e perché le possibilità dell’Alabama dipendono interamente dalla salute della sua spalla destra. La linea offensiva dell’Alabama gli ha fatto pochi favori, ma ha fatto il prepotente per uscire da jam dopo jam. Gettava lasciapassare in spazi grandi come cassette delle lettere. Ha eluso la corsa del Tennessee con giri di balletto. Ha colpito velocemente e spesso e ha tirato indietro il Tide anche con meno di quattro minuti trascorsi nel terzo quarto.

Con il vantaggio di tre possedimenti andato, i Vols hanno avuto tutte le opportunità di foldare. Invece, sono diventati grandi, molto, molto grandi. Hooker colpì Jalin Hyatt per touchdown da 60 e 78 yard e il Neyland Stadium vibrò fino alle sue fondamenta. L’unico problema per il Tennessee: l’Alabama era abbinare il punteggio di Vols per il punteggio.

Young è stato fantastico, con un traguardo di 35 su 52, 455 yard e due touchdown. Ma questa volta non è bastato.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *