Il reverendo, 63 anni, lancia una raccolta fondi per pagare 2.000 sterline dopo il carcere per le proteste di Just Stop Oil

Spese legali, vicario? Il reverendo, 63 anni, che è stato incarcerato per la protesta di Just Stop Oil fuori dal terminal del carburante – violando un’ingiunzione del tribunale – lancia una raccolta fondi per pagare una fattura da 2.000 sterline

  • Il vicario eco-guerriero Mark Coleman, 63 anni, ha trascorso del tempo in prigione dopo la protesta di Just Stop Oil
  • Il sacerdote ha organizzato una raccolta fondi per pagare le sue spese legali e di viaggio per un totale di £ 2.000
  • È stato arrestato quattro volte quest’anno per protestare contro i piani del governo
  • Il vicario è stato anche arrestato nove volte per aver bloccato le strade con Insulate Britain l’anno scorso

Un vicario eco-guerriero che è stato dentro e fuori dal tribunale e ha trascorso del tempo in prigione chiede al pubblico di pagare le sue spese legali dopo essersi unito alle proteste di Just Stop Oil.

Il reverendo Mark Coleman, che è in pensione a causa di problemi di salute, chiede al pubblico di aiutarlo a coprire le sue spese legali e di viaggio, che gli hanno messo fuori tasca 2.000 sterline.

Il 63enne è stato arrestato quattro volte quest’anno mentre faceva una campagna con il gruppo e ha detto: “Sarebbe meraviglioso se alcune persone adorabili potessero aiutarmi a sostenere l’onere finanziario”.

Il reverendo Mark Coleman, che è in pensione a causa di problemi di salute, chiede al pubblico di aiutarlo a coprire le sue spese legali e di viaggio, che gli hanno messo fuori tasca 2.000 sterline

Il reverendo Mark Coleman, che è in pensione a causa di problemi di salute, chiede al pubblico di aiutarlo a coprire le sue spese legali e di viaggio, che gli hanno messo fuori tasca 2.000 sterline

È diventato un volto familiare durante le proteste per il clima con le foto che sono diventate virali di lui che si incollava a una strada e veniva portato via dalla polizia mentre indossava il colletto clericale

È diventato un volto familiare durante le proteste per il clima con le foto che sono diventate virali di lui che si incollava a una strada e veniva portato via dalla polizia mentre indossava il colletto clericale

Il sacerdote era anche un attivo sostenitore di Insulate Britain, portandolo ad essere arrestato in altre nove occasioni dopo aver bloccato le strade, inclusa la trafficata M25.

È diventato un volto familiare alle proteste per il clima con le foto che sono diventate virali di lui che si incollava a una strada e veniva portato via dalla polizia mentre indossava il colletto clericale.

Era uno dei 56 manifestanti di Just Stop Oil che hanno bloccato il terminal petrolifero di Kingsbury a Kingsbury, nel Warwickshire, ad agosto.

Coleman sta cercando di raccogliere £ 1.000 e ha già ricevuto £ 735 donate da 22 persone in soli tre giorni

Coleman sta cercando di raccogliere £ 1.000 e ha già ricevuto £ 735 donate da 22 persone in soli tre giorni

Il sostenitore di Just Stop Oil è stato anche un attivo sostenitore di Insulate Britain, portandolo ad essere arrestato in altre nove occasioni dopo aver bloccato strade tra cui la trafficata M25

Il sostenitore di Just Stop Oil è stato anche un attivo sostenitore di Insulate Britain, portandolo ad essere arrestato in altre nove occasioni dopo aver bloccato strade tra cui la trafficata M25

In seguito alla protesta Coleman, che era vicario nelle chiese di St Chad e St Mary, a Rochdale, Greater Manchester, ha trascorso una settimana in prigione in custodia cautelare per oltraggio alla corte.

In una pagina di appello di GoFundMe, Coleman, che soffre del morbo di Parkinson, ha affermato di aver bisogno di aiuto per “l’onere finanziario” perché non “ha un futuro”.

Sta cercando di raccogliere £ 1.000 e ha già ricevuto £ 735 donate da 22 persone in soli tre giorni.

Un sostenitore gli ha dato un totale di £ 100.

Ad agosto, il reverendo Coleman ha incollato le mani alla strada in una protesta Just Stop Oil al terminal petrolifero Navigator a Grays, nell’Essex.

Quattro mesi prima è stato scagionato da danni criminali dopo essere stato accusato di danni criminali spruzzando l’ufficio del collegio elettorale del deputato conservatore Chris Clarkson.

Il caso è stato archiviato per mancanza di prove.

È un membro di Christian Climate Action ed è stato rilasciato dalla prigione insieme ad altri due vicari, il reverendo Bill White e il reverendo Tim Hewes il 22 settembre.

È un membro di Christian Climate Action ed è stato rilasciato dal carcere insieme ad altri due vicari, il reverendo Bill White (a sinistra) e il reverendo Tim Hewes (a destra) il 22 settembre

È un membro di Christian Climate Action ed è stato rilasciato dal carcere insieme ad altri due vicari, il reverendo Bill White (a sinistra) e il reverendo Tim Hewes (a destra) il 22 settembre

Appello GoFundMe del vicario eco-guerriero

Sono il reverendo Mark Coleman, sacerdote della Chiesa d’Inghilterra. Di recente sono stato nella prigione di Birmingham per aver infranto un’ingiunzione che vietava la protesta fuori dal terminal petrolifero di Kingsbury nel Warwickshire.

“Mi impegno a proteggere le persone dai disastri causati da un clima caldo, in particolare con i piani del governo del Regno Unito per nuovi progetti di petrolio e gas. Questi piani ci spingeranno ulteriormente lungo la strada della distruzione.

‘Sono stato attivo con la coalizione in crescita Just Stop Oil e sono stato arrestato quattro volte per la mia azione non violenta quest’anno.

“Mi impegno a proteggere le persone dai disastri causati da un clima caldo, in particolare con i piani del governo del Regno Unito per nuovi progetti di petrolio e gas”, ha scritto Coleman

“Prima di ciò, sono stato coinvolto con Insulate Britain, un fantastico gruppo di persone che ha attirato coraggiosamente l’attenzione nell’autunno del 2021 sullo scandalo dell’aumento delle emissioni delle case non isolate e sulla miseria della morte prematura a causa del freddo e della povertà energetica. Sono stato arrestato nove volte per essermi seduto sulle strade, principalmente l’autostrada M25.

«Sarebbe meraviglioso se alcune persone adorabili potessero aiutarmi a sostenere l’onere finanziario. Sono in pensione con il morbo di Parkinson e non ho futuro. Ho calcolato che le multe, le spese legali e le trasferte in tribunale mi sono costate poco più di £ 2000 nell’ultimo anno.

‘Ho ricevuto poco più di £ 600 in donazioni fino ad oggi. Qualunque cosa tu sia in grado di dare per aiutare con l’equilibrio sarebbe davvero gentile e molto apprezzata.’

In una pagina di appello di GoFundMe, Coleman, che soffre del morbo di Parkinson, ha affermato di aver bisogno di aiuto per

In una pagina di appello di GoFundMe, Coleman, che soffre del morbo di Parkinson, ha affermato di aver bisogno di aiuto per “l’onere finanziario” perché non “ha un futuro”

Annuncio

.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *