Il gigante di Internet colpisce con uno slancio travolgente nel Web 3 con The Metaverse Project Puffverse

Il gigante di Internet è entrato nel mondo delle criptovalute con strategie

La competizione sul mercato dei servizi Web 3 Cloud tra Amazon e Google e gli Internet A-lister in Europa e negli Stati Uniti, ha innescato e attirato il coinvolgimento di molti colossi di Internet: Twitter e Facebook, in particolare, i due principali prodotti social stanno tirando insieme per combattere con le unghie e con i denti per avere una resa dei conti per rilasciare i prodotti NFT prima dell’altro; I titani dell’e-commerce non sono esclusi in questo campo, con l’inizio di eBay e Shopify che esplorano i mercati NFT e Web3. Amazon, il leader nella tecnologia ha fatto per occupare il mercato fornendo agli utenti servizi cloud e facendone una strage. Google è stato coinvolto come fornitore di servizi cloud subito dopo aver appreso gli enormi profitti e vantaggi dietro questo. D’altra parte, Twitter e Meta hanno anche sperimentato il modello di business SocialFi, consentendo l’autenticazione degli avatar NFT degli utenti, che ha riunito molti addetti ai lavori per utilizzare BAYC NFT come immagini del profilo dei social media per fare scalpore sui social media e ha avuto successo . Nell’area Payment & Web 3, eBay, Mastercard e Square hanno provato diversi tentativi a vari livelli. In generale, Tiktok e Roblox hanno già implementato il modello economico per essere pagati per il contenuto creato dagli utenti nel Web 2, tuttavia, la proprietà del contenuto appartiene esclusivamente ai suoi creatori nel Web 3. Pertanto, il modello UGC nel Web 3 sarà attirano davvero più creatori oltre all’attenzione.

Per tutte le aziende leader in Internet in Asia, l’emergere del Web 3 ha scosso l’attuale layout centralizzato di Internet e ha portato enormi opportunità. ByteDance, Alibaba, Tencent e Baidu hanno eseguito una serie di pianificazione strategica Web 3 una dopo l’altra.

L’impatto di Xiaomi che entra nel Web 3

Negli ultimi due anni, i principali VC rappresentati da a16z si sono riversati sul Web 3. Sequoia Capital, Goldman Sachs, Lightspeed e altre società ottengono un’attenzione costante sul campo e il finanziamento non finisce mai. Finora, oltre 850 fondi di criptovaluta in tutto il mondo e distribuiti in più di 80 paesi. Secondo Crypto Fund Research, la dimensione totale dei fondi crittografici globali raggiunge i 69,2 miliardi di dollari, inclusi i fondi hedge crittografici, i fondi di rischio e i fondi indicizzati.

A causa delle restrizioni politiche, i giganti di Internet in Cina hanno tutti preso di mira il mercato estero del Web 3. Oltre a ciò, i mercati dell’Europa e degli Stati Uniti stanno fiorendo fino in fondo, mentre il mercato del sud-est asiatico si sta sviluppando a passi da gigante per attirare non solo l’attenzione ma anche più capitale. In questo momento, l’ingresso di Xiaomi ha destato preoccupazione e mania, perché l’intera rete di investimenti e la direzione che ha Xiaomi vanno sempre al punto. Proprio come disse una volta Jun Lei “Anche un maiale pesante può volare se si trova in un punto particolarmente ventoso”, che si riferisce all’importanza di cogliere l’occasione e prendere la decisione giusta al momento giusto. La strategia di Xiaomi Group si concentra principalmente sulla costruzione dell’intero processo della filiera industriale nel campo dei terminali intelligenti, AIoT (smart home), e dei veicoli di nuova energia, che ha realizzato grandi profitti e ha avuto un assaggio dei benefici che è venuto con questo. Xiaomi, in quanto azienda con il terminale come attività principale, in un contesto generale con la prevalenza del Web 3, mostra grande passione e ambizione di rompere le barriere tra Web 2 e Web 3, che dimostrano il coinvolgimento e l’investimento. Con l’esperienza e le competenze raccolte nei settori dei terminali come i terminali su dispositivi mobili, box e TV, Xiaomi è destinata a svolgere il ruolo principale e chiave nel Web 3.

La relazione tra Xiaomi e il Puffverse ancora da lanciare

Il team fondatore di Puffverse ha già instaurato un rapporto di collaborazione con Xiaomi nella fase iniziale del progetto. Il precedente comportamento di investimento di Xiaomi era per lo più nella fase nascente del progetto, ma ha scelto di collaborare nella fase iniziale del progetto solo nell’ambito del Web 3. Può dimostrare la maggiore ambizione che Xiaomi detiene soprattutto in questo particolare campo? È stato riferito che PuffGo è solo il primo passo di Puffverse verso il Web 3. Essendo la prima azienda in assoluto a introdurre il Party Game di tendenza nel Web 3, la sua visione non si limita a PuffGo, ma a costruire un Puffverse, il Disney-like il mondo dei sogni del metaverso 3D, che include PuffTown, PuffGo, PuffLand, PuffWorld, e coinvolge più tracce come la simulazione dell’istruzione, DeFi, GameFi, UGC e SocialFi.

Oltre a Xiaomi, Puffverse è in collaborazione con altri come YAHAHA, Unity e Mirana, dove YAHAHA ha attualmente un valore di oltre $ 700 milioni. Stabilendo una partnership strategica con YAHAHA, Puffverse riceve pieno supporto sia nelle soluzioni del motore Metaverse che nell’evoluzione della comunità.

Il coinvolgimento di YAHAHA e Unity fa riflettere le persone sull’abilità e sul fascino di Puffverse, un progetto di gioco ancora da lanciare che attira così tanta attenzione. In effetti, non è difficile scoprire che sia YAHAHA che Unity sono strettamente legati a Xiaomi. Il team di start-up di YAHAHA proviene da Unity, mentre Xiaomi ha raggiunto la cooperazione con Unity per stabilire un set completo di sistemi di servizio per i giochi mobili nel novembre 2016 e ha investito nel round A1 di YAHAHA nel 2020. Pertanto, è facile dedurre che Xiaomi funge da intermediario per PuffGo e fornisce le migliori risorse al Puffverse, con lo scopo di stabilire connessioni più profonde con la capitale nel campo del Web 3 attraverso PuffGo, per occupare un posto importante lì.

Il pronostico di Skill-to-Earn e Play-to-Own di PuffGo

Di recente, PuffGo ha lanciato la versione Alpha su Android, con il Party Game più caldo del Web 2, aggiungendo il concetto di attributi finanziari Web3 più avanti nella versione ufficiale nel 2023. La soglia per passare attraverso tale modalità è relativamente alta, utente fidelizzazione e divertimento sono i punti dolenti più significativi di GameFi. Non è facile replicare il successo precedente che Xiaomi ha nel campo dei giochi Web 2 direttamente sul Web 3. Un’applicazione Web 3 sostenibile dovrebbe soddisfare questi due requisiti: in primo luogo, il modello economico dovrebbe essere costruito per consentire a ruoli diversi di competere in modo persistente tra loro . Quindi, evita l’approccio universale e rendi l’app abbastanza attraente da attirare gli utenti. In queste condizioni, invece di progettare PuffGo come un progetto GameFi né play-to-earn, PuffGo ha la propria modalità Skill-to-Earn e Play-to-Own che converte gli utenti Web 2 utilizzando i giochi tradizionali, mantiene il coinvolgimento e aumenta l’intrattenimento attraverso UGC+SocialFi, quindi fidelizzare gli utenti tramite Skill to Earn. In questo caso, dal punto di vista degli utenti, ottengono valore emotivo dalle relazioni sociali e si mantengono attivi. Mentre dal punto di vista della distribuzione strategica, l’aggiunta di attributi finanziari NFT rende il layout più completo e l’intero progetto perfetto per lo sviluppo a lungo termine. A partire da ora, le versioni Alpha e Beta di PuffGo sono eccellenti opportunità per i primi cercatori di gemme di iniziare l’avventura nel Puffverse. Con lo sviluppo produttivo, la regolazione e l’ottimizzazione, vale la pena aspettarsi il feedback dopo il lancio della versione ufficiale.

Dichiarazione di non responsabilità: questa è una versione a pagamento. Le dichiarazioni, le opinioni e le opinioni espresse in questa colonna sono esclusivamente quelle del fornitore di contenuti e non rappresentano necessariamente quelle di Bitcoinist. Bitcoinist non garantisce l’accuratezza o la tempestività delle informazioni disponibili in tali contenuti. Fai le tue ricerche e investi a tuo rischio.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *