IBM concede un totale di 5 milioni di dollari in natura alla preparazione alla sicurezza informatica di Bolster Schools

Beneficiari di sovvenzioni selezionati in Irlanda, Emirati Arabi Uniti e in California, Indiana, Michigan, New York, New Hampshire e Virginia

24 ottobre 2022

ARMONK, NY, ottobre 24, 2022 /PRNewswire/ — Man mano che le scuole diventano sempre più dipendenti dalla tecnologia, gli attacchi ransomware contro le scuole stanno aumentando. Per aiutare le scuole di tutto il mondo a prepararsi e rispondere in modo proattivo agli attacchi informatici, IBM (NYSE: IBM) ha annunciato oggi i primi otto beneficiari delle sovvenzioni IBM Education Security Preparedness Grants 2022, per un totale $ 5 milioni servizi in natura. Ogni sovvenzione sponsorizzerà i volontari di IBM Service Corps per affrontare la resilienza della sicurezza informatica dei distretti scolastici selezionati.

Logo IBM Corporation.  (PRNewsfoto/IBM)

Poiché FBI, DHS CISA e MS-ISCA prevedono un aumento degli attacchi informatici contro le scuole durante l’anno accademico 2022/2023, le scuole si stanno preparando a potenziali attacchi e ai costi significativi che ne conseguiranno. Con i criminali informatici che continuano a considerare le scuole come obiettivi convincenti, il rapporto sul costo di una violazione dei dati del 2022* di IBM ha rivelato che il costo di una violazione dei dati è in media $ 3,86 milioni per le istituzioni educative. Mentre il rapporto ha rilevato che il 49% delle violazioni dei dati subite dal settore è stato causato da un attacco dannoso, quasi il 30% si è verificato a causa di un errore umano, sottolineando la necessità di un’adeguata formazione e istruzione sulla sicurezza informatica nelle scuole.

Il programma IBM Education Security Preparedness Grants, giunto al suo secondo anno, ha ricevuto più di 120 domande da scuole negli Stati Uniti e assegnerà sovvenzioni a sei distretti scolastici. Quest’anno il programma si sta espandendo anche all’estero con i beneficiari di sovvenzioni Irlanda e gli Emirati Arabi Uniti sono stati annunciati oggi e con i destinatari in Costa Rica e Brasile da annunciare in un secondo momento.

I destinatari della sovvenzione per la preparazione alla sicurezza dell’istruzione IBM 2022 sono:

  • Consiglio per la formazione educativa della città di Dublino – Irlanda
  • Università di Intelligenza Artificiale Mohamed Bin Zayed – Emirati Arabi Uniti
  • Distretto scolastico dell’Unione di Cupertino – Sunnyvale, CA
  • Rossville contro. Distretto scolastico – Rossville, IN
  • Cina orientale Distretto scolastico – Cina orientale, MI
  • Distretto scolastico della città allargata di Newburgh – Newburg, New York
  • Goffstown Distretto scolastico – Goffstown, NH
  • Contea del principe William Scuola pubblica – Manassa, Virginia

“Gli operatori di ransomware puntano sempre di più sulle scuole, esercitando una maggiore pressione su queste istituzioni affinché diano la priorità alla loro sicurezza informatica. Gli attacchi informatici alle scuole non hanno solo un impatto sulle scuole stesse, poiché le conseguenze si riversano sugli studenti e sulle loro famiglie, creando un effetto molto palpabile su le loro comunità”, ha affermato Charles Henderson, Global Managing Partner e Head of IBM Security X-Force. “Siamo orgogliosi di poter supportare le scuole attraverso questa iniziativa, giunta al secondo anno, aiutando a colmare le lacune critiche nelle risorse di sicurezza, nella pianificazione e preparazione”.

Le domande di sovvenzione che IBM ha ricevuto fanno luce sui livelli di consapevolezza, preparazione e formazione sulla sicurezza informatica delle scuole, confermando che c’è sempre un bisogno crescente di una migliore formazione e competenze sulla sicurezza in tutti i settori e in tutto il mondo.

I risultati chiave delle applicazioni includevano:

  • Obiettivi degli attacchi informatici – Un richiedente su quattro ha subito una violazione della sicurezza informatica o un attacco ransomware, indicando che i criminali informatici stanno sfruttando i vincoli di sicurezza del settore.
  • Assenza di prontezza – La maggior parte dei distretti scolastici afferma di non disporre di un piano di sicurezza informatica e di non aver ricevuto alcuna formazione sulla sicurezza informatica, aumentando il rischio per la sicurezza rappresentato dall’errore umano.
  • Mancanza di risorse – Solo il 20% dei distretti dispone di personale dedicato alla sicurezza informatica.

Giunto al suo secondo anno, questo programma ha già beneficiato le scuole di tutto il paese. Barrett PuschusDirettore dell’Information Technology presso le Brevard Public Schools e uno dei sei beneficiari della sovvenzione per la preparazione alla sicurezza dell’istruzione 2021, ha dichiarato: “Prima di questa sovvenzione, mancavamo completamente di fiducia nella nostra sicurezza informatica. Il team IBM è entrato e ci ha mostrato come creare una strategia di sicurezza informatica e pianificare le emergenze in base alle nostre esigenze. Oggi siamo ottimisti sulla nostra posizione di sicurezza informatica grazie all’aiuto di IBM. Il team IBM era popolato da esperti di alto livello e il nostro team ha beneficiato notevolmente di tutta la loro conoscenza ed esperienza. dispone di dati e sistemi che vale la pena proteggere, come fanno tutte le scuole, questo programma è estremamente utile”.

I volontari di IBM Service Corps dovrebbero collaborare con le scuole per aiutarle a prepararsi e rispondere in modo proattivo alle minacce informatiche. A seconda delle esigenze di ciascuna scuola, gli impegni possono includere la creazione di piani di risposta agli incidenti, playbook sui ransomware, aggiornamento della tecnologia, formazione sulla sicurezza informatica per le comunità scolastiche e altro ancora.

“Siamo entusiasti di lanciare questo programma per il secondo anno consecutivo nell’ambito delle iniziative di responsabilità sociale d’impresa di IBM per aiutare le scuole a rafforzare le loro posizioni di sicurezza in risposta alle crescenti minacce nel settore dell’istruzione”, ha affermato Patrice Key-Rhône, Direttore globale delle donazioni e del volontariato dei dipendenti presso IBM. “In IBM ci impegniamo a supportare le scuole di tutto il mondo attraverso i nostri programmi di istruzione e volontariato al fine di creare un impatto equo”.

Informazioni sulla sicurezza IBM
IBM Security offre uno dei portafogli più avanzati e integrati di prodotti e servizi per la sicurezza aziendale. Il portafoglio, supportato dalla ricerca IBM Security X-Force® di fama mondiale, consente alle organizzazioni di gestire efficacemente i rischi e difendersi dalle minacce emergenti. IBM gestisce una delle organizzazioni di ricerca, sviluppo e fornitura di sicurezza più ampie al mondo, monitora oltre 150 miliardi di eventi di sicurezza al giorno in più di 130 paesi e ha ottenuto più di 10.000 brevetti di sicurezza in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni, si prega di controllare
www.ibm.com/securitySeguire @IBM Securitysu Twitter, o visita ilBlog IBM Security Intelligence.

Responsabilità sociale d’impresa IBM
Le iniziative di Corporate Social Responsibility (CSR) di IBM consentono alla tecnologia e al talento di IBM di affrontare le sfide della società su larga scala. Iniziative di consulenza pro bono come IBM Service Corps, che dimostrano il potere della tecnologia quando combinata con l’umanità, consentono ai dipendenti di assistere le comunità con sviluppo economico, istruzione, sicurezza, sostenibilità e altro ancora. Per ulteriori informazioni sulla CSR di IBM e sulle iniziative Good Tech a livello aziendale, visitare IBM.com/impact.

IBM Service Corps distribuisce team di volontari IBM in tutto il mondo che svolgono attività di consulenza pro bono di più settimane per aiutare la prosperità e il benessere delle comunità, aiutandole ad applicare la tecnologia e il relativo know-how coinvolgendo progetti che toccano l’istruzione, la sostenibilità ambientale e la salute pubblica e sicurezza. Dal 2008, IBM Service Corps ha coinvolto oltre 4.000 dipendenti in team per intraprendere 456 progetti in 54 paesi.

* Costo di un rapporto sulla violazione dei dati 2022, condotto da Ponemon Institute, sponsorizzato e analizzato da IBM

Contatto:
Estefania Sanchez
estefania.sanchez@ibm.com

FONTE IBM

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *