I lavori per l’edilizia sostenibile della Cumbria di rilevanza nazionale sono prossimi al completamento

Una proprietà EcoGen a Pennine View.

Il lavoro su un innovativo sviluppo abitativo della Cumbria, all’avanguardia nel settore delle case intelligenti a emissioni zero di carbonio, è in fase di completamento.

Genesis Homes è all’avanguardia nel settore dell’edilizia sostenibile nel Regno Unito con il suo progetto pilota EcoGen, attraverso il quale stanno costruendo 16 case completamente alimentate da fonti di energia rinnovabile e gestite da tecnologia intelligente.

Un gruppo di ospiti appositamente selezionato ha ricevuto un tour esclusivo delle case mentre i primi proprietari di case EcoGen si preparavano a trasferirsi alla fine di ottobre nel villaggio di Calthwaite, in Cumbria, come parte dello sviluppo di Pennine View.

Durante il tour delle case EcoGen, gli ospiti hanno assistito a come funziona la tecnologia intelligente all’interno della struttura e come aiuterà a rimuovere l’uso delle emissioni di carbonio in casa.

Nicky Gordon, amministratore delegato di Genesis Homes, ha dichiarato: “Migliaia di ore di ricerca, sviluppo, riunioni ed esecuzione sono state impiegate per trasformare il progetto EcoGen in realtà. Questo non è tokenismo: questo è Genesis Homes che fa di tutto per creare uno degli insediamenti abitativi netti zero più avanzati e sostenibili del Regno Unito.

Nicky Gordon ospita ospiti nelle case di EcoGen.

“Non ci fermeremo qui; questo è un trampolino di lancio per lo sviluppo futuro in quest’area per Genesis Homes ed è stato un piacere invitare i nostri ospiti appositamente selezionati prima del trasferimento delle prime famiglie. Il primo completamento ufficiale sul nostro sito EcoGen arriva in un momento in cui i costi energetici e la crisi climatica sono al centro della mente di tutti.

“Ricevere feedback di prima mano sulle case e vedere le reazioni positive delle persone ha dimostrato all’intero team che questo progetto avrà un ampio impatto sull’edilizia sostenibile nel Regno Unito”.

Ogni proprietà comprende pannelli solari fotovoltaici sul tetto che otterranno energia dalla luce del giorno per alimentare la casa, una pompa di calore solare assistita, alimentata da un pannello termodinamico, che fornisce un accumulo di acqua calda per l’abitazione e una piccola batteria potente che verrà caricata prevalentemente dalla rete elettrica, utilizzando il 100% di energia a tariffa verde, durante le ore non di punta ea basso costo.

Includono anche pannelli riscaldanti a infrarossi che convertono l’elettricità in riscaldamento radiante che sarà installato in ogni stanza, punti di ricarica per veicoli elettrici e un sistema di casa intelligente gestito tramite un’app integrata che consente la gestione di tutte le parti della tecnologia della casa.

John Currie mostra il punto di ricarica per veicoli elettrici.

La società Emico ha riunito i partner che forniscono i diversi componenti della tecnologia intelligente alla casa e si è detta entusiasta di far parte di un progetto così importante a livello nazionale.

John Currie, direttore commerciale dell’azienda per il settore energetico, ha dichiarato: “Lavorando con Genesis Homes, questo progetto ha offerto l’opportunità di utilizzare la nostra esperienza nei settori dell’energia elettrica per rimodellare il modo in cui gli sviluppatori costruiscono le loro case in modo sostenibile e offrire ai proprietari di case un aspetto più modo di vivere sostenibile senza compromettere il modo in cui vivono.

“È stato davvero piacevole lavorare con qualcuno così impegnato come Genesis Homes nel fornire case ad alta efficienza energetica su scala più ampia piuttosto che solo una o due case di prova, come è stato più comune con i costruttori di case. È stato un progetto davvero entusiasmante su cui lavorare e le reazioni positive delle persone che hanno visto come lavorerà quest’uomo per la prima volta non mi hanno minimamente sorpreso”.

Elaine Martin, Ashley Conlan e Judith Derbyshire.

Quattro delle 16 case sono state anche designate come alloggi a prezzi accessibili per aiutare i membri della comunità locale a salire sulla scala della proprietà.

L’Eden District Council ha fornito finanziamenti per garantire che queste case avessero gli stessi livelli di sostenibilità delle altre proprietà in fase di sviluppo.

Judith Derbyshire, rappresentante del rione di Dacre, ha dichiarato: “L’Eden Valley ha uno dei più alti tassi di povertà energetica perché è rurale, ha proprietà più vecchie e una popolazione che invecchia, quindi tutto ciò che può essere fatto per affrontare questo è una buona cosa.

“Questo progetto è particolarmente piacevole in quanto si sta assicurando che le proprietà più nuove siano di buon livello, le bollette energetiche non siano così tante come prima e sta aiutando a salvare il pianeta”.

L’interesse per le case EcoGen è stato alto da quando la notizia del progetto è stata rivelata a marzo, con solo poche case disponibili per l’acquisto.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *