I gatti dominano Internet: ora possono conquistare i giochi con Stray?

Nei giorni precedenti a YouTube, trovare video online aveva spesso la qualità clandestina di un affare di droga. Un amico mi sussurrava un indirizzo web e, quella notte, io e mio fratello collegavamo diligentemente il nostro modem per accedere a un tesoro digitale contenente brevi clip pixelate con nomi come “gatti divertenti” e “gatto suicida”.

Quest’ultimo era uno dei preferiti, e molto meno macabro di quanto suonasse. Nel video, che è ancora online oggi, un gatto con una soffice coda si sta rotolando su un letto quando viene spaventato da un forte rumore e si precipita a capofitto contro un muro. Abbiamo adorato la farsa, il live-action Looney Toons di esso. Non sapevamo che questa era l’anticipazione di un mondo a venire, gli ultimi giorni prima che i gatti arrivassero a dominare Internet.

Oggi detengono il dominio su YouTube, sono le mascotte nella terra delle criptovalute e alcuni hanno seguito sui social media per rivaleggiare con le celebrità di A-list. Quando è stato chiesto al creatore del world wide web Tim Berners-Lee cosa lo avesse sorpreso di più degli usi popolari della sua invenzione, ha risposto: “gattini”.

Quindi, quando ho sentito parlare di un nuovo videogioco in cui interpreti un gatto domestico che vive una distopia cyberpunk, ho pensato che suonasse come uno stratagemma cinico per monetizzare questa ossessione di lunga data. Randagio è uscito la scorsa settimana ed è diventato rapidamente il più grande titolo per PC fino ad oggi per il suo editore, Annapurna Interactive. La mia curiosità è stata stuzzicata. Tutti stavano cedendo all’hype? O c’era un gioco davvero buono nascosto sotto quegli occhi a piattino e quella pelliccia lucida?

L'immagine di un videogioco mostra un gatto seduto al bancone di un bar in mezzo a umanoidi con le facce dello schermo di un computer

Il gioco si distingue per la sua costruzione del mondo e il suo stile pittorico

Il gioco ti presenta come uno zenzero snello che vive in un futuro senza umani. Il tuo eroe non è intriso né di poteri magici né di un arsenale di battute: è solo un normale moggie, muto ma per miagolare e fare le fusa. Una scivolata accidentale lo fa precipitare in un mondo sotterraneo senza sole occupato da robot amichevoli con TV al posto dei volti e piccole creature cattive chiamate Zurk. Con l’aiuto di un compagno drone, la tua missione è trovare un modo per tornare in superficie e capire cosa è successo agli umani. Il gioco bilancia enigmi, stealth e platforming con missioni esplorative che ricordano più i vecchi titoli di avventura punta e clicca. Il suo gameplay è ben costruito ma insignificante.

Dove spicca è nella sua costruzione del mondo. Abbiamo visto migliaia di volte distopie cyberpunk – quelle strade striate di neon, i bassifondi fatiscenti e l’arredamento vagamente orientale – ma l’armonia estetica di questi vicoli è pittorica, con dettagli accurati profusi su graffiti, illuminazione e persino cumuli di spazzatura in modo che l’ambiente racconti una storia tutta sua. Nel frattempo gli abitanti dei robot, chiamati Compagni, aggiungono calore e umorismo attraverso la scrittura intricata dei personaggi. Sulle loro pareti si vedono poster di palme, simbolo di un mondo esterno che nessuno crede di vedere mai. Tocchi come questo danno al gioco una tranquilla malinconia che taglia la sua dolcezza.

Comunque, se tu sono un fan dei felini, il gioco è catnip. È facile immaginare una stanza di sviluppatori che fa un elenco enorme di tutte le cose particolari che i gatti fanno e le incorpora: puoi graffiare i tappeti, spingere oggetti dai tetti, camminare sulle tastiere di computer o piano con effetti caotici e sistemarti per un pisolino qualsiasi pila di cuscini disponibile. C’è anche un pulsante “miaow” dedicato il cui suono su PS5 esce intimamente dal tuo controller. La maggior parte di queste funzionalità non ha uno scopo di gioco: il gioco vuole solo che tu ti diverta a essere un gatto.

Randagio è affascinante ed evocativo, ma sono rimasto comunque sorpreso dalla schiuma di apprezzamento online durante la settimana del lancio. Anna intero account Twitter è ora dedicato alla documentazione dell’osservazione di gatti reali Randagio. Nel frattempo l’Annapurna ha capitalizzato la mania con la merce tra cui £ 160 Randagio-zaino per gatti marchiato con un piccolo oblò in cui puoi riporre il tuo animale domestico quando sei in viaggio. Che cos’è nei gatti che li rende attraenti così tanto per i giocatori e per quelli terminali online?

Potrebbe essere che siano la scelta dell’introverso: i gatti non richiedono che tu esca o presti loro molta attenzione. Ma Randagio articola qualcos’altro: il tuo gatto protagonista non parla mai e, sebbene utile, le sue intenzioni alla fine non sono chiare. I gatti sono intrinsecamente misteriosi e imperscrutabili, il che li rende solo più affascinanti. Proiettiamo su di essi i nostri bisogni, desideri e moralità, ma ci ricordano che nel cuore di ogni essere, noi stessi compresi, c’è qualcosa di essenzialmente inconoscibile. Oppure, come disse una volta BuzzFeed: “I cani si stanno impegnando troppo”.

“Stray” è ora disponibile su PC e PS4/5. Attualmente è gratuito per gli abbonati PS Plus

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *