I fan strani e meravigliosi giocano ancora a Fallout 76

Il lancio di Fallout 76 è stato un disastro.

Da bug imperdonabili e violazioni di dati, a oggetti in edizione da collezione che erano la definizione stessa delle parole “pubblicità falsa”, la serie, un tempo lodata, è passata da polemiche a polemiche dopo il lancio del suo primo MMO. Fallout 76, secondo la maggior parte, era morto all’arrivo.

Ma quattro anni dopo, con grande sorpresa di tutti, gli abitanti del caveau stanno ancora emergendo. E non solo stanno ancora giocando attivamente e ossessivamente, ma stanno facendo alcune cose estremamente strane, dai mercati neri, alle compagnie di Shakespeare e ai servizi di corriere a tempo pieno, fino ai cannibali e ai serial killer dei campi di trappola. Volevo arrivare in fondo al motivo per cui gli irriducibili di Fallout non solo stanno ancora giocando al gioco una volta ridicolizzato, ma perché la loro ossessione per il 76 sta portando l’MMO oltre il previsto. Questa è la storia interna degli strani e meravigliosi fan che stanno ancora giocando a Fallout 76.

Normalmente un IGN Inside Story è disponibile sia come documentario video che come articolo scritto. Ma, in questa occasione, sento fortemente che il formato video documentario è il modo migliore per vivere questa storia. E quindi è esattamente quello che abbiamo fatto: questo Inside Story è solo video.

Mi piacerebbe che tu guardassi il video completo, ascoltassi le voci della community di Fallout e seguissi il mio viaggio nella terra desolata. Ho incontrato alcune persone affascinanti e le nostre avventure insieme non possono essere rese giustizia solo con le parole scritte. Detto questo, se non sei ancora sicuro, ecco alcune informazioni sugli strani e meravigliosi fan di Fallout 76 che ho incontrato e che sono stati così gentili da mostrarmi un lato completamente nuovo dell’apocalisse nucleare. Speriamo che questi dettagli ti inducano a dare un’occhiata.

Il cacciatore di armi dell’eredità

Matt Wills è un cacciatore e commerciante di armi legacy. Non sei sicuro di quale sia uno di questi? Nel video, Matt mi mostra alcuni dei suoi impressionanti (e molto letale) raccolta di beni preziosi, spiega cosa sono le armi legacy, come sono nate e come i fan di Fallout 76 hanno iniziato un commercio di armi al mercato nero sorvegliato da volontari. È un mondo sotterraneo che mi ha fatto conoscere il nostro prossimo personaggio…

Il corriere della terra desolata

Prissela gioca esclusivamente a Fallout 76 per fungere da corriere per gli altri giocatori, assicurando che le operazioni rischiose e ad alto rischio si svolgano senza intoppi. È qualificata, addestrata e ha persino una valutazione in stile Trustpilot. Dietro i doveri di Prissela c’è una storia emozionante su come è entrata in questa “carriera” a causa di sfortunati eventi accaduti nel mondo reale, di cui puoi scoprire tutto nel video documentario.

Il Direttore del Teatro

Northern Harvest è il direttore di un gruppo di produzione shakespeariano chiamato The Wasteland Theatre Company. Condivide le sue storie sulla storia e la concezione della troupe e mi invita gentilmente a fare un’audizione per la loro prossima produzione della commedia classica di Shakespeare, Sogno di una notte di mezza estate.

Il Cultista Cannibale

Darth Nick è un membro fondatore del famigerato clan cannibale di Fallout 76, EATT (Establishment of Appalachian Taste Testers). Darth Nick mi introduce nel mondo dei cannibali di ruolo in Fallout 76, mi mostra i loro covi nascosti e mi invita a prendere parte al loro incredibilmente strano processo di iniziazione.

Il costruttore di trappole

Jeepin Jeeper è il cannibale cognato di Darth Nick, ma ha un gusto per qualcosa di più della semplice carne virtuale. La sua specialità è progettare e costruire elaborati campi di trappole, case di edifici simili a orrori progettati per attirare giocatori/vittime ignari per una visita di sola andata. Ricevo un invito a uno dei suoi preferiti e non mi va bene…

Il podcaster di Fallout

Kenneth Vigue è il fondatore di CHAD: A Fallout 76 podcast, un dramma audio di lunga durata che racconta la vita miserabile (e divertente) di un sopravvissuto in una landa desolata. Ma Kenneth non è solo un podcaster; è anche il creatore di Fallout For Hope, un’iniziativa di beneficenza creata dai fan che aiuta non solo gli altri abitanti della terra desolata che hanno bisogno del mondo reale, ma anche un ente di beneficenza per la ricerca sul cancro dei bambini, il tutto attraverso il veicolo di Fallout 76.

Questo è solo un piccolo assaggio delle mie avventure appalachiane. Spero sia stato sufficiente per convincervi a guardare il documentario completo. Ma se non sei ancora sicuro, perché non dai un’occhiata al trailer?

Dale Driver è il Video Lead di IGN nel Regno Unito e desidera ringraziare Matt Purslow, Katie Laurence, Will Batchelor, Danielle Jones e tutti i fantastici giocatori di Fallout 76 che hanno aiutato e contribuito lungo il percorso. Seguire Datemelo su Twitter.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *