Dodgers vs. Punteggio di Padres: San Diego elimina il colosso da 111 vittorie con il rally NLDS Game 4

I San Diego Padres hanno messo in scena una furiosa rimonta nel tardo inning e hanno eliminato la testa di serie dei Los Angeles Dodgers dai playoff con una vittoria per 5-3 in gara 4 della National League Division Series sabato sera. In tal modo hanno vinto la serie, 3-1, in modo sconvolto. La vittoria della serie significa che i Padres saranno nella NLCS per la prima volta dal 1998, dove affronteranno i Phillies.

In gara 4, i Padres sono rimasti indietro per gran parte della partita dopo che l’attacco dei Dodger è finalmente riuscito a colpire in modo tempestivo nella seconda per un vantaggio di 2-0. Quel vantaggio è cresciuto fino a 3-0 nella parte superiore del settimo grazie a una mosca al sacco di Will Smith. Nella parte inferiore del settimo, tuttavia, i Padres sono tornati a chiudere cinque punti e hanno preso un vantaggio che il bullpen di San Diego, quasi perfetto in questa serie, avrebbe tenuto.

Ora per alcuni takeaway dal copertoncino di Game 4.

Il settimo inning è stato uno da ricordare per i Padres

Entrando in fondo al settimo posto, i Padres erano in svantaggio per 3-0 e avevano solo il 10,8% di possibilità di vincere Gara 4, per aspettativa di vittoria di base. Poi hanno lavorato contro il bullpen dei Dodger. Ecco il colpo per colpo:

  • Jurickson Profar cammina.
  • Trent Grisham single.Austin Nola single.
  • Yency Almonte dà il cambio a Tommy Kahnle.
  • Ha-Seong Kim raddoppia, una corsa segna.
  • Juan Soto sceglie, segna una corsa.
  • Manny Machado colpisce.
  • Brandon Drury salta fuori.
  • Alex Vesia allevia Almonte con il conteggio di 1-0.
  • Soto ruba la seconda base.
  • Jake Cronenworth fa questo:

Il risultato è stato 5-3, e quel 10,8 percento di possibilità di vittoria dei Padres era diventato un 90,2 percento di possibilità di vittoria di Padres. Dato lo status di “fratellino” dei Padres quando si tratta dei Dodgers e data la posta in gioco, non è esagerato definirlo uno dei più grandi inning nella storia del franchise di Padres.

Il bullpen dei Padres ha fatto di nuovo il lavoro

Sì, i corpi di soccorso di San Diego hanno concesso la loro prima corsa della serie dopo aver preso il posto del titolare Joe Musgrove, ma non è stato per nulla autorevole (i Dodgers hanno fatto una corsa contro Steven Wilson nella loro parte superiore della palla piccola di il settimo). Dopo che i Padres hanno strappato il comando, il bullpen ha segnato gli ultimi sei out senza drammaticità. La penna Padre è entrata in gioco 4 con questi numeri attraverso i primi tre giochi dell’NLDS: 13 IP, 5 H, 0 R, 15 SO, 4 BB. Sabato hanno concesso una corsa in tre inning, il che ha dato loro un’ERA di 0,56 per la serie. Questo è il tipo di sollievo dal blocco di cui hai bisogno per vincere nella post-stagione in questi giorni.

Tyler Anderson consegnato per i Dodgers

Il mancino ricostruito di 32 anni continua a essere un tranquillo salvatore per i Dodgers. Armato di un raffinato mix di toni e di una presa di cambio ottimizzata, Anderson ha avuto un anno di carriera nel 2022: un’ERA di 2,57 e un rapporto K/BB di 4,06 in un inning di 178 ⅔ record per la squadra. Sabato, è stato l’autore del più grande inizio di stagione dei Dodgers, girando cinque inning senza reti con sei strikeout, due walk e due colpi consentiti. A un certo punto, Anderson si è ritirato per nove di fila. Questo è in linea con il modo in cui Anderson ha gestito i Padres nel 2022. Durante la stagione regolare, ha fatto quattro partenze contro i Padres e ha prosperato in quei 24 inning combinati: 1,88 ERA, nessun punto non guadagnato consentito, 15 colpi, 16 strikeout, sei walk, .502 OPS contro.

Una grande stagione dei Dodger si conclude con una delusione

Durante la stagione regolare, i Dodgers hanno ottenuto un record di 111 vittorie in franchigia e hanno ottenuto un differenziale di corsa di più-334, entrambi indicatori di successo due dei migliori nella storia della MLB. Tre sconfitte di ottobre non dovrebbero annullare ciò che è stato scritto in 162 partite, ma la realtà è che i Dodgers saranno ancora una volta ricordati per essere stati scarsi nella post-stagione. Il club di Dave Roberts ha vinto 217 partite nelle ultime due stagioni regolari senza un anello da mostrare.

L’NLCS è impostato

Saranno i Padres e i Philadelphia Phillies nella NLCS. Lo scontro al meglio delle sette inizia martedì a San Diego con in palio una trasferta alle World Series. I Padres, per inciso, non hanno mai vinto le World Series. Durante la stagione regolare, i Phillies hanno vinto quattro delle sette partite testa a testa contro San Diego e li hanno battuti 21-15 in quelle gare.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *