Come proteggere le applicazioni dalle minacce IoTT

L’IoT è diventato una delle tendenze tecnologiche con una rapida crescita negli ultimi tempi. IoT Analytics ha previsto che entro il 2025 il mondo avrà oltre 27 miliardi di dispositivi connessi insieme!

Ma mentre questo comporta molti vantaggi per il normale utente di Internet e l’imprenditore che sfrutta lo spazio digitale, comporta anche maggiori problemi di sicurezza come attacchi informatici e vulnerabilità del software.

Questi problemi di sicurezza hanno un impatto sulle persone nei settori sanitario, logistico, finanziario, della vendita al dettaglio, della produzione e di altri settori che adottano i sistemi IoT.

DepositPhotos

Cosa sono l’IoT e la sicurezza dell’IoT?

IoT è l’acronimo di Internet of Things e indica semplicemente una rete di dispositivi intelligenti collegati per condividere dati online senza l’intervento umano. L’architettura IoT include spesso database cloud per comunicazioni, reti wireless, programmi di elaborazione dati, sensori e dispositivi intelligenti che comunicano strettamente tra loro.

Alcuni componenti chiave che aiutano l’elaborazione e lo scambio di dati tra i dispositivi IoT includono:

  • Hub IoT, gateway e altri dispositivi perimetrali spostano e indirizzano i dati tra il cloud e i dispositivi IoT.
  • Dispositivi intelligenti che estraggono i dati, li archiviano e condividono i dati relativi all’ambiente e ad altri componenti e dispositivi.
  • I data center locali e cloud dispongono di server remoti che trasferiscono i dati da diverse estremità utilizzando connessioni wireless.
  • I sistemi incorporati utilizzati dai dispositivi intelligenti possono includere hardware di comunicazione, sensori e processori, concentrandosi sulla cura dei dati, sul trasferimento e sull’azione sui dati curati.

Le tecnologie IoT non sono limitate a un settore specifico. Possono essere utilizzati in un’ampia gamma di settori, tra cui sanità, energia, agricoltura, logistica e molti altri. Anche i dispositivi intelligenti differiscono, a seconda dell’obiettivo specifico del sistema IoT. Potrebbero variare dall’analisi del DNA al semplice hardware del sensore. Tuttavia, alcuni dei più popolari sono:

  • Sistemi sanitari. L’IoT medico (MIT) offre opportunità ai pazienti di essere monitorati dagli operatori sanitari e persino dai pazienti stessi. Alcuni dispositivi intelligenti IoT sono cinturini fitness, glucometri e bracciali per il monitoraggio della pressione sanguigna e della frequenza cardiaca connessi in modalità wireless.
  • I sistemi di automazione domestica controllano e monitorano le caratteristiche e gli attributi della casa come elettrodomestici, illuminazione, allarmi e sistemi di intrattenimento. I comuni dispositivi intelligenti per la domotica sono lampadine, altoparlanti assistenti, frigoriferi, termostati e spine.
  • I magazzini intelligenti utilizzano tecnologie interconnesse e automatizzate per migliorare l’efficienza e la produttività delle organizzazioni. Alcune cose di tutti i giorni in un magazzino intelligente includono droni, scanner di identificazione a radiofrequenza (RFID), robot, complessi software di gestione del magazzino e programmi basati sull’intelligenza artificiale.
  • Dispositivi indossabili comunemente utilizzati dall’assistenza sanitaria e dallo sport. Ciò include monitor della pressione sanguigna, orologi intelligenti, elettrocardiogrammi e fitness tracker.
  • Città intelligenti. Utilizza dati selezionati da dispositivi intelligenti per migliorare servizi pubblici, infrastrutture e servizi. Alcuni esempi di questi dispositivi includono luci, sensori collegati, cestini dei rifiuti, sistemi di monitoraggio della qualità dell’aria e contatori.
  • Auto connesse. Significa che i veicoli dotati di accesso a Internet possono trasferire dati e condividere l’accesso con l’auto in un determinato momento. Con questa tecnologia, le persone possono connettersi in remoto con i loro veicoli e sfruttare le app mobili per utilizzare le loro funzionalità per pagare i pedaggi e migliorare la loro sicurezza.

Le principali sfide per la sicurezza dell’IoT

Per capire come proteggere le applicazioni dalle minacce IoT, è essenziale verificare alcuni rischi principali. Ecco le principali sfide di sicurezza IoT da conoscere:

1. Comunicazioni non protette

Molti meccanismi di sicurezza ampiamente utilizzati inizialmente non erano progettati per i dispositivi IoT. Al contrario, sono stati creati per computer desktop e si sono rivelati eccezionalmente difficili da implementare con dispositivi IoT con risorse limitate. Questa è una delle cause dei punti deboli che emergono nella protezione della comunicazione tra i dispositivi IoT.

2. Possibilità di fuga di dati da sistemi IoT

Gli hacker sono stati in grado di dirottare mezzi come l’acquisizione di messaggi non crittografati dal tuo sistema IoT. Questa debolezza può far trapelare record di dati altamente sensibili come i dettagli del tuo conto bancario, la posizione e persino le cartelle cliniche.

3. Vulnerabilità del firmware e del software

Diversi dispositivi intelligenti hanno risorse limitate e le loro capacità di elaborazione sono limitate. Ciò li rende meno efficienti nell’esecuzione di funzioni di sicurezza potenti e basate sulle risorse, il che potrebbe renderli più vulnerabili rispetto ai dispositivi non IoT.

4. Rischi di malware

Zscaler ha rivelato in un recente rapporto che i dispositivi che molto probabilmente verranno hackerati da un attacco dannoso sono smartwatch, smart TV e set-top box. Una volta che gli hacker riusciranno a iniettare malware nei sistemi IoT, avranno il margine di manovra per perpetrare altre forme di attacco. Ad esempio, possono raccogliere dati sensibili da esso, modificare il funzionamento dei dispositivi ed eseguire diversi attacchi ai dispositivi.

Come proteggere le applicazioni dalle minacce IoT?

1. Implementa la crittografia e la comunicazione sicura

L’uso di una VPN con IP statico aiuterà a proteggere il trasferimento dei dati e la comunicazione tra i dispositivi. Aiuterà anche a ottenere un’autenticazione forte e credenziali predefinite univoche. Quando si affrontano i protocolli più recenti e aggiornati del prodotto per garantirne la funzionalità.

Dovresti anche considerare l’utilizzo dell’autenticazione a più fattori. Abilita la crittografia e proteggi i protocolli di comunicazione.

2. Disconnetti i dispositivi IoT quando non sono in uso

Molti dispositivi oggi possono connettersi a Internet, anche frigoriferi e televisori; quindi, è essenziale essere consapevoli delle funzionalità di cui hai bisogno su di essi. Controllali correttamente e assicurati di capire quando connetterti a Internet e quando disconnettersi, soprattutto quando non in uso.

3. Aggiorna per correggere i bug

Usa il firmware per proteggere il tuo dispositivo e aggiornalo spesso per goderti le ultime patch di sicurezza e ridurre al minimo la possibilità di un attacco. Tuttavia, poiché gli hacker escogitano costantemente nuovi modi per commettere crimini informatici, gli utenti di dispositivi IoT non possono permettersi di essere indulgenti con gli aggiornamenti della sicurezza del software.

4. Evita di usare password semplici

DepositPhotos

Se usi ancora password semplici come “123456”, “7654321” e simili in questa epoca, devi ripensare al tuo approccio prima che diventi troppo tardi. Le password forti e sicure sono le migliori opzioni per proteggere i dispositivi IoT. Dovrebbero contenere lettere, numeri e persino caratteri speciali. Sebbene questa forma di strategia per le password possa renderti difficile da ricordare, dovresti prendere in considerazione l’utilizzo di gestori di password per supportarne l’uso.

5. Modifica le impostazioni predefinite del router

Molte persone non cambiano il nome e i codici di sicurezza del proprio router dopo averlo acquistato. Poiché le impostazioni predefinite del router sono messe lì dai produttori, potrebbero ostacolare la sicurezza delle tue reti Wi-Fi private. Assicurati di migliorare la sicurezza del tuo dispositivo IoT modificando le impostazioni di sicurezza e privacy predefinite del router.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *