Come la realtà virtuale può riportare la “realtà” alla televisione della realtà

Sì, i mondi virtuali possono promuovere l’autenticità nel genere televisivo senza copione

Per molte persone, la “reality television” sembra tutt’altro che reale. Gli esperimenti sociali sovraprodotti e fabbricati sembrano non autentici. Ironia della sorte, avere mondi artificiali interamente digitali ha il potere di suscitare reazioni emotive e onestà più autentiche di una casa di compensato.

Per rivendicare la parte “realtà” della reality TV, i produttori devono consentire attivamente ai partecipanti di essere i loro sé più autentici. Una serie di nuovi spettacoli stanno portando avanti formati che elevano l’importanza del carattere e dell’abilità al di sopra di variabili confondenti come l’aspetto fisico. Sia “Love Is Blind” di Netflix che “The Voice” della NBC hanno esplorato come liberare le persone dai pregiudizi esterni, ma questo approccio deve ancora essere spinto al massimo delle sue potenzialità.

Diventa membro per saperne di più.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *