Australia def England gioco uno, Donnell Wallam segna gol vincente, highlights, video, statistiche, punteggio, report, Diamonds vs Roses

Donnell Wallam ha messo a tacere i critici della sua saga di sponsorizzazione con un debutto australiano da non dimenticare, vincendo il Test for the Diamonds sull’Inghilterra.

L’ottavo gol di Wallam nell’ultima stagione negli ultimi secondi ha assicurato alla squadra di casa una vittoria per 55-54 a Newcastle mercoledì sera.

Il rookie dei Firebirds ha bloccato il rumore che circonda l’accordo di sponsorizzazione da 15 milioni di dollari della Hancock Prospecting per farsi avanti dopo un’intercettazione cruciale e vincere la partita per l’Australia in scene mozzafiato.

Guarda il meglio del netball mondiale mentre gli Origin Australian Diamonds affrontano gli England Roses nella England Series Live & Free su Kayo Freebies. Iscriviti ora e inizia subito lo streaming >

In precedenza era l’MVP Maddy Proud a controllare il centrocampo per sfamare Sophie Garbin (36 su 43) per mantenere gli australiani in partita.

L’Australia ha vinto solo un quarto del First Test contro l’Inghilterra ed è stata sufficiente per ottenere la vittoria in vista della seconda partita di Sydney domenica.

LE LINEE DI PARTENZA

Australia – GK Klau, GD Bruce, WD Price, C Proud, WA Hadley, GA Austin, GS Garbin

Inghilterra – GK Mentor, GD Williams, WD Malcolm, C Clarke, WA Metcalf, GA Housby, GS Cardwell

I diamanti affrontano la saga delle sponsorizzazioni! | 07:19

BLOG DI ABBINAMENTO

Eleanor Cardwell ha portato l’Inghilterra sul tabellone con due gol all’inizio quando il primo break è quasi andato ai Roses prima che una dura chiamata di fuorigioco su Nat Metcalf vedesse i Diamonds convertirsi.

Courtney Bruce ha cronometrato il suo salto alla perfezione per abbattere un altro attacco dei Roses, ma i suoi sforzi sono stati eguagliati dal difensore della porta avversaria Francesca Williams dall’altra parte.

La difesa dei Diamonds ha fatto gli straordinari per costringere l’Inghilterra a arretrare, ma i Roses sono rimasti pazienti e hanno eguagliato l’Australia goal per goal.

“È intenso quaggiù – gli australiani stanno andando dritti verso (la sparatutto Sophie) Garbin”, ha detto il commentatore Kim Green.

Nonostante abbia colpito duramente il ponte in una pesante collisione con Williams, Garbin è rimbalzata e ha continuato la sua corsa senza imperfezioni.

“Non sono sicuro che l’Inghilterra abbia già la risposta per Garbin in questo gioco”, ha detto il commentatore Sam Poolman.

“Hanno bisogno di cambiarlo”.

La fisicità è salita di un livello quando Helen Housby si è rialzata fuori dal campo. Un grande rimbalzo del Geva Mentor dal primo errore di Garbin ha assicurato che i punteggi fossero pareggiati a 14-tutti ai quarti.

La Williams è stata pesantemente coinvolta nel secondo mandato, ottenendo due grandi intercettazioni per dare ai Roses un buffer di quattro gol.

Laura Malcolm è stata in grado di scrollarsi di dosso un po’ di fuoco amico dopo che una forte sfida di Jamie-Lee Price ha mandato Nat Metcalf a sprofondare in lei.

Mentor è stata coinvolta per aiutare Cardwell a segnare il suo 18esimo gol mentre Stacey Marinkovich si è girata verso la sua panchina, iniettando Jo Weston in difesa della porta per i suoi primi minuti della serie.

E ha raccolto risultati immediati quando i Diamonds hanno rotto per la prima volta nel secondo mandato.

Garbin ha segnato rapidamente due gol dopo aver preso il backspace da Mentor per ridurre il vantaggio dell’Inghilterra a tre.

Un grosso errore di Maddy Proud non del tutto all’interno del cerchio per il passaggio centrale ha regalato ancora una volta la palla all’Inghilterra. Lo ha riconquistato pochi secondi dopo, pizzicandolo dalla tasca di Jade Clarke dal bordo del cerchio, ma il tiro di Kiera Austin non è riuscito e il vantaggio dei Roses è andato a cinque.

“Quell’attacco per i Diamonds sta rallentando un po’ e sembra un po’ sconnesso”, ha detto Green.

Ma Garbin ha prodotto il gioco della partita allo scadere dell’intervallo, superando la congestione per trovare Kiera Austin sotto il palo mentre l’Australia ha ridotto il vantaggio dell’Inghilterra a un solo cambio principale.

Garbin ha segnato 19 gol al 90% mentre Cardwell è stata la scelta dei tiratori dei Roses con 22 su 26 tentativi.

Marinkovich si rivolse di nuovo alla sua panchina, portando Kate Moloney in difesa dell’ala mentre i compagni di squadra degli Swifts Hadley e Proud si scambiarono i ruoli a metà campo.

E le mosse si sono rivelate un colpo da maestro all’inizio del terzo quando i Diamanti sono usciti sparando.

Orgoglioso ha trovato facilmente Garbin sotto il palo mentre Hadley ha coinvolto le sue mani nella parte superiore del cerchio per raccogliere più palla per gli australiani.

I Diamonds hanno aperto un vantaggio di tre gol quando Sophie Drakeford-Lewis è stata iniettata in porta.

“Ha bisogno di prendere fiato, ricordare perché è là fuori”, ha detto Green dei primi nervi di Drakeford-Lewis.

“Quelli intorno a lei devono coinvolgerla nel gioco.”

I gol consecutivi di Cardwell hanno visto l’Inghilterra in parità quando Mentor si è diretto in panchina e Funmi Fadoju è stato presentato nello stesso momento in cui Cara Koenen è entrato in attacco.

E Fadoju ha ottenuto l’intercettazione anticipata per aiutare i Roses a pareggiare ancora una volta.

“Che grande elevazione”, ha elogiato Poolman.

Ha ricevuto un altro suggerimento pochi istanti dopo, ma non è riuscita a riprendere la palla prima che attraversasse la linea laterale.

Bruce è tornato in campo a due minuti dalla fine dell’ultima stagione come portiere quando l’Australia ha portato in vantaggio di tre punti al cambio finale – 42-39.

Fadoju ha eliminato la prima intercettazione dell’ultima stagione, mentre l’Inghilterra ha mescolato la fine dell’attacco con Housby di nuovo in campo e Hannah Joseph ha iniettato a WA.

Orgoglioso ha ottenuto un grande intercetto dopo che il tiro di Garbin è rotolato fuori dal cerchio per mantenere il naso dei Diamanti in vantaggio.

Koenen ha messo il suo corpo sulla linea per proteggere Garbin sulla linea di fondo mentre il cambiamento che la folla stava aspettando, Donnell Wallam è diventata Diamond 189 mentre scendeva in campo al GS.

“Che momento per lei!” ha detto Poolman.

“Una settimana così importante. Bel tocco e lo chiude con il suo primo gol per gli Australian Diamonds.

Fadoju ha fatto del suo meglio per confondere lo spazio attorno a Wallam, ma la difesa australiana stava semplicemente vincendo troppa palla per mantenere la pressione.

Koenen fuori nell’attacco in porta meno familiare, ha mostrato la sua capacità atletica di mantenere gli australiani in vantaggio di tre.

La febbre trascinata nella saga delle sponsorizzazioni | 02:14

Il canto dei Diamonds è salito a soli quattro minuti dalla fine quando Wallam ha aggiunto il suo quinto gol, e poi un sesto dopo un bellissimo lancio lungo di Proud.

“Questo gioco è stato giocato a una velocità così elevata”, ha elogiato Green.

Quando Koenen ha interpretato male i movimenti del cerchio di Proud e l’ha buttato via, l’Inghilterra ha avuto un’ultima possibilità di rubare la partita, creando un finale emozionante mentre i punteggi hanno pareggiato con meno di 30 secondi rimanenti.

Ma è stato Donnell Wallam a rivendicare la partita per l’Australia in scene incredibilmente emozionanti, mentre Down Under si è esibito dopo il fischio finale.

“La sicurezza di andare in lay up… incredibile!” ha detto Poolman.

“Che risposta da parte sua… mettere a tacere tutto quel rumore ed essere emotivamente così prosciugato e venire e avere un tale lavoro da fare e ottenere la vittoria… che momento incredibile.

“Lei è una persona impressionante e un’atleta.

“Parleremo a lungo di quell’esordio”.

I diamanti rivendicano la Constellation Cup! | 01:40

SQUADRE

Australia – Kiera Austin, Courtney Bruce, Sophie Dwyer, Sophie Garbin, Paige Hadley, Sarah Klau, Cara Koenen, Kale Moloney, Amy Parmenter, Jamie-Lee Price, Maddy Proud, Maddy Turner, Donnell Wallam, Jo Weston

Inghilterra – Imogen Allison, Eleanor Cardwell, Jade Clarke, Beth Cobden, Sophie Drakeford-Lewis, Funmi Fadoju, Layla Guscoth, Jo Harten, Alice Harvey, Helen Housby, Hannah Joseph, Laura Malcolm, Geva Mentor, Nat Metcalf, Liv Tchine, Fran Williams

Segui il blog in diretta qui sotto

.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *