Andrew Thomas, Evan Neal incaricato di proteggere Daniel Jones

EAST RUTHERFORD, NJ – I Giants hanno avuto incontri regolari con alcuni dei migliori edge rusher della NFL dall’inizio della stagione.

Durante il Kickoff Weekend, hanno affrontato Jeffrey Simmons e Bud Dupree del Tennessee. Si sono anche schierati contro Brian Burns di Carolina; Micah Parsons, DeMarcus Lawrence e Dorance Armstrong di Dallas; Rashan Gary di Green Bay e, la scorsa settimana, Patrick Queen e Justin Houston di Baltimora.

Quegli scontri sono stati un buon lavoro di preparazione per la sfida che affronteranno domani a Jacksonville. I Jaguars attaccheranno Daniel Jones e l’attacco dei Giants con il rookie Travon Walker e il pro del quarto anno Josh Allen, linebacker esterni che sono stati la prima e la settima scelta nei rispettivi draft NFL. Nelle prime sei partite, hanno combinato 39 contrasti, di cui 22 in solitario e sette in sconfitta, 4.0 sack e 13 quarterback.

“Sono davvero talentuosi e possono influenzare il gioco”, ha detto Jones. “Ovviamente può arrivare al passante e anche fermare la corsa. Quelli sono due giocatori davvero bravi e avremo un piano per gestirli”.

“Sono davvero bravi”, ha detto l’allenatore dei Giants Brian Daboll. “Walker è la prima scelta del draft (2022) e Josh Allen è un dinamico edge rusher. Ha un talento per arrivare al quarterback, essendo un perturbatore di palla. Può droppare. È davvero un buon giocatore. Ha fatto un buon lavoro lì per un po’. E Travon, dopo averlo visto in Georgia, è molto robusto al limite. Lungo. È un buon giocatore. Avremo il nostro lavoro da fare per noi”.

Ciò include chiunque sui Giants incaricato di tenere Allen e Walker lontani da Jones, ma in particolare affronta Andrew Thomas sul lato sinistro e il debuttante Evan Neal a destra.

“Sarà un buon incontro”, ha detto Daboll.

Ora alla sua terza stagione, Thomas è diventato probabilmente il miglior giocatore della NFL nella sua posizione. Apprezza l’opportunità di bloccare i migliori pass rusher dell’opposizione.

“Questa è la bellezza della NFL, giocare a placcaggio”, ha detto Thomas. “Andrai contro alcuni dei migliori atleti della NFL ogni settimana. Quindi, non è affatto più facile. Possono avere mosse diverse o contatori diversi, ma ogni settimana è una lotta tra cani in quella posizione”.

Sia Thomas che Neal hanno molta familiarità con Walker. Thomas era il suo compagno di squadra all’Università della Georgia nel 2019. Walker era allora un placcaggio difensivo, quindi in pratica si scontravano solo occasionalmente.

«Conosco bene Travon», disse Thomas. “Quello che vedi ora è esattamente quello che abbiamo visto in Georgia. Sapevamo che era un grande giocatore, in primo luogo con le doti fisiche che ha. Solo essere così grande (6-5, 275), così potente e così veloce, crea problemi “Penso che il prossimo passo per Travon sia il modo in cui – ed era così in Georgia – ma l’intensità con cui gioca. A volte i ragazzi hanno un vero talento; toglieranno le giocate. Ma lui corre verso la palla. Lui gioca la corsa. E non è solo lui. Tutta la loro difesa lo fa. Si può dire che arpa su questo negli incontri difensivi, essere fisici, correre verso la palla. Giocano duro. “

Neal ha affrontato Walker due volte nelle sue ultime tre partite collegiali la scorsa stagione all’Università dell’Alabama: una sconfitta per 41-24 nella partita del campionato SEC il 10 dicembre. 4 e una vittoria per 33-18 nella partita del campionato nazionale CFP del 19 gennaio. 10. Walker ha avuto 1.0 sack e sette pressioni da record in carriera nella partita per il titolo.

“È un ragazzo davvero potente, esplosivo, forte, con le braccia lunghe”, ha detto Neal. “Josh Allen, è un ragazzo davvero veloce. Non è così pesante e gioca con un motore alto in base a quello che ho visto.”

Il coordinatore offensivo Mike Kafka sa che i suoi giovani contrasti affronteranno una prova difficile domani.

“Quei ragazzi sono corridori di passaggio molto, molto talentuosi”, ha detto Kafka. “Si allontanano dal limite, quindi devi sapere dove si trovano in ogni singola giocata”.

Thomas è l’unico gigante a giocare tutti i 396 scatti offensivi in ​​questa stagione. Ha ottenuto grandi elogi per la sua prestazione. Buona parte del successo di Thomas è dovuto alla sua meticolosa preparazione.

“Guardiamo lo schema per capire come gioca la difesa”, ha detto. “Ma quando si tratta di pass-pro è più individualizzato, cercando di capire quali sono le mosse da fare. Come rispondono alle fiches? Quali giochi eseguono. Tutte queste cose diverse.

“Per quanto riguarda la corsa di passaggio, in realtà è suddivisa in cui su ogni individuo hanno 150 clip di corse diverse in tutti i giochi a cui giocano. Questo ti aiuta a ottenere una lettura migliore rispetto a guardare un gioco completo, a causa del modo in cui è un gioco di corsa o un’azione di gioco o tutte le cose diverse rispetto a dove puoi semplicemente guardare il ritorno per vedere quali sono le loro mosse preferite”.

Mentre il gioco di Thomas è stato senza soluzione di continuità, Neal ha avuto un colpo ben pubblicizzato contro Dallas il 17 settembre. 26, quando Lawrence gli è sfuggito per tre sacchi di Jones. Armstrong ha avuto un sacco quella notte.

“Non avrai sempre il tuo miglior gioco”, ha detto Daboll. “Probabilmente desidererai di poter fare le cose un po’ meglio. Questi sono tutti, non solo Evan. Entra, vedi cosa puoi migliorare, lavora sodo per migliorare e preparati a giocare la prossima settimana”.

Neal ha giocato bene nelle tre vittorie dei Giants da quella notte.

“Nessuno vuole giocare in questo modo, ma l’unica cosa che puoi fare è andare avanti”, ha detto Neal. “Sento che i miei compagni di squadra credessero in me. Anche dopo quella partita, non mi hanno dato altro che incoraggiamento. Parole incoraggianti e cose del genere. Giochi del genere devi solo metterli nel passato. Impara da loro e concentrati solo su migliorare.”

Questo è esattamente ciò che ha fatto Neal. E ora lui e il resto della linea O dei Giants affronteranno forse il test più duro della stagione.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *