Adolescente, 14 anni, è stata una delle prime modelle con sindrome di Down a sfilare alla New York Fashion Week

Questa teenager ispiratrice è una delle prime modelle con sindrome di Down a salire sul palco della prestigiosa settimana della moda di New York.

Monika Myers, 14 anni, una modella di Toronto, in Canada, non avrebbe mai pensato di apparire in passerella, ma dopo aver firmato con l’agenzia di modelle internazionale Zebedee, la carriera di modella di Monika è decollata.

L’adolescente ha detto di sentirsi “coraggiosa e bella” mentre camminava sulla passerella, aggiungendo: “I miei amici non potevano credere alla trasformazione di vedermi con un abito così splendido, con ciglia finte e capelli fatti”.

Madre orgogliosa, Stephanie Myers si è recata a New York con sua figlia ed è scoppiata in lacrime vedendola pavoneggiarsi.

Stephanie ha spiegato: “Avere una figlia con la sindrome di Down, non tendi ad andare avanti veloce, vivi il momento perché ti preoccupi molto.

Questa teenager ispiratrice è una delle prime modelle con sindrome di Down a salire sul palco della prestigiosa settimana della moda di New York

Questa teenager ispiratrice è una delle prime modelle con sindrome di Down a salire sul palco della prestigiosa settimana della moda di New York

Monika non avrebbe mai pensato che sarebbe apparsa in passerella, ma dopo aver firmato con l'agenzia di modelle internazionale Zebedee, la carriera di modella di Monika è decollata

Monika non avrebbe mai pensato che sarebbe apparsa in passerella, ma dopo aver firmato con l’agenzia di modelle internazionale Zebedee, la carriera di modella di Monika è decollata

“Quando l’ho vista fare qualcosa che non avrei mai immaginato potesse fare, mi ha reso così orgoglioso. Sono così orgoglioso di lei, e anche lei è così orgogliosa di se stessa.

‘Monika ha sempre amato qualsiasi cosa a che fare con i capelli, il trucco e i vestiti sin da quando era una bambina – ha anche fatto una passerella quando aveva due anni, e ha camminato con me. Penso che sia quello che è rimasto con lei.

“Abbiamo sempre celebrato tutto ciò che fa e l’abbiamo sempre apprezzata, non è mai stata timida nemmeno davanti alla telecamera.

‘Negli ultimi anni è stata ispirata da altri modelli di sindrome di Down che l’hanno ispirata a iniziare a fare la modella da sola.

L'adolescente ha detto di sentirsi

L’adolescente ha detto di sentirsi “coraggiosa e bella” quando ha fatto la sua apparizione a New York questo mese

‘Adesso ha fatto un bel po’ di sfilate, ma la settimana della moda di New York è stata davvero speciale!

“Ero così orgoglioso di lei, quando l’ho vista sfilare per la prima volta alla Toronto Kid’s Fashion Week è stato così emozionante, e poi quando l’ho vista a New York ho pianto così tanto.

‘Vedere questi cambiamenti in atto in questo settore è incredibile!

“È la prima modella canadese con sindrome di Down ad essere nello show.

La madre di Monika, Stephanie, ha detto di sentirsi

La madre di Monika, Stephanie, ha detto di sentirsi “così orgogliosa” di sua figlia per come gestiva l’attenzione (nella foto, intervistata per la TV)

Monika è stata scelta per sfilare per Primark e per la stilista di fascia alta Wanda Beauchamp Couture

Monika è stata scelta per sfilare per Primark e per la stilista di fascia alta Wanda Beauchamp Couture

Monika è stata scelta per sfilare per Primark e per la stilista di fascia alta Wanda Beauchamp Couture (nella foto a sinistra e a destra)

“Ti fa davvero pensare che, qualunque cosa accada, siamo tutti uguali e solo vedere quanto l’amava è stato così speciale.

“Sulla passerella si esibisce così bene, è decisamente una donna in controllo e si può dire che si sentiva così sicura di sé e crede in se stessa”.

Monika è stata scelta per sfilare per Primark e per la stilista di fascia alta Wanda Beauchamp Couture.

Monika ha spiegato: “Mi sono sentita benissimo, indossavo abiti così carini e ho incontrato molte persone davvero fantastiche.

La quattordicenne ha confessato di

La quattordicenne ha confessato di “sentirsi come una principessa” dopo aver camminato alla settimana della moda di New York

‘Mi sentivo come una principessa, c’erano due persone che mi pettinavano e mi ero anche truccata.

‘Era pazzesco dietro le quinte, c’erano persone ovunque e intorno a me, ma non mi dava affatto fastidio.

‘Non ero affatto nervoso; Sono coraggioso e bello.

‘New York era così bella, uscivamo a cena tutte le sere e poi ho fatto anche gli spettacoli.

‘Primark è stata una passeggiata divertente, ho fatto una piroetta e un colpo di capelli. Ho indossato una giacca verde e pantaloncini di pelle con anfibi argentati: l’ho adorato.

Stephanie ha detto che sua figlia è

Stephanie ha detto che sua figlia è “incredibile sulla passerella” e sembra una “donna sicura di sé nel controllo”

‘Per Wanda ho indossato un bellissimo vestito grande. Era più una passeggiata seria, quindi avevo un’espressione seria, ma era comunque divertente.

Era la prima volta che la coppia veniva a New York insieme e Monika era entusiasta di vivere finalmente New York City.

Stephanie aggiunge: “È stato fantastico andare a New York insieme. Ci siamo divertiti un sacco a vedere la città insieme.

“Ha partecipato alla Toronto Kids Fashion Week e questo le ha dato la possibilità di arrivare alla New York Fashion Week, il che è fantastico.

Stephanie ha confessato che il duo

Stephanie ha confessato che il duo “non sa cosa riserva il futuro”, ma sperano di vedere più “inclusività” nel settore della moda

‘È fantastica sulla passerella, è una donna in controllo, si sente così sicura di sé e crede in se stessa.

‘Non sappiamo cosa ci riserverà il futuro, ma Monika ama fare la modella e il mondo le è aperto. È meraviglioso vedere l’inclusività nel settore della moda.

“Monika vorrebbe fare più servizi fotografici e sfilate di moda.”

.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *