2 Titoli per Investire nella Realtà Virtuale

TIl mercato della realtà virtuale (VR) deve ancora emergere, ma poiché sempre più aziende tecnologiche spostano la loro attenzione su di esso, viene creato un enorme mercato da 21 miliardi di dollari (entro il 2025).

Poiché siamo ancora all’inizio di questo mercato in espansione, gli investitori hanno l’opportunità non solo di acquistare azioni di società che stanno scommettendo molto sulla VR, ma anche di trarre vantaggio dalla loro crescita man mano che la VR prende il sopravvento.

Due di queste società che potrebbero finire per essere buoni investimenti VR a lungo termine sono Mela (NASDAQ: AAPL) e Nvidia (NASDAQ: NVDA). Ecco perché.

Una persona che indossa un visore VR.

Fonte immagine: Getty Images.

Mela

È vero che Apple non ha ancora un dispositivo VR sul mercato. Ma di recente sono emerse voci secondo cui la società è a solo un anno dal lancio di un visore aumentato (AR) e VR.

Secondo quanto riferito, Apple ha già mostrato il dispositivo ai suoi membri del consiglio, il che indicherebbe che l’auricolare è quasi pronto per il lancio. Apple potrebbe avere un’opportunità unica con un dispositivo del genere perché il gigante della tecnologia è piuttosto abile nell’accoppiare hardware e software in modi che non lo sono i suoi colleghi.

Il CEO di Apple Tim Cook ha accennato al potenziale per l’azienda di entrare nel mercato della realtà virtuale, dicendo il mese scorso: “Non potrei essere più entusiasta delle opportunità che abbiamo visto in questo spazio. E in qualche modo resta sintonizzato e lo farai guarda cosa abbiamo da offrire”. Quei commenti sono arrivati ​​sulla scia di una rivelazione accidentale nel codice open source di Apple che mostra che la società sta lavorando su quello che chiama realityOS, probabilmente un sistema operativo per AR/VR.

Il lancio di un dispositivo del genere sarebbe un passo importante in un segmento di entrate completamente nuovo per Apple. Alcuni analisti stimano che il nuovo visore di Apple potrebbe generare 18 miliardi di dollari di vendite dopo il suo quinto anno sul mercato.

Oltre alle vendite di dispositivi, la forza di Apple nell’accoppiare hardware e software rende probabile che l’azienda possa eventualmente vendere una serie completamente nuova di servizi per i dispositivi, proprio come fa ora per i suoi iPhone.

Apple ha già più di 14.000 app AR nel suo App Store, indicando che un visore per realtà mista potrebbe già avere una sfilza di usi quando debutterà.

Nvidia

Un altro modo per sfruttare il crescente potenziale della realtà virtuale è guardare alle aziende che rendono possibile la tecnologia che rende possibile la realtà virtuale. E sarebbe difficile trovare un’azienda più fondamentale per il futuro dell’hardware VR di Nvidia.

Questo perché Nvidia produce alcuni dei migliori processori di gioco sul mercato. Le sue unità di elaborazione grafica di gioco (GPU) consentono agli sviluppatori di giochi di sviluppare alcuni dei mondi virtuali più dettagliati e consentono ai giocatori di immergersi in essi.

E, cosa altrettanto importante, anche le GPU di Nvidia sono diventate parte integrante dell’elaborazione ad alta potenza dei data center. Tutto ciò è importante per il mercato VR perché le GPU alimenteranno l’hardware VR e probabilmente saranno utilizzate anche per applicazioni e servizi VR basati su cloud.

Il potenziale qui per Nvidia è vendere più GPU in un mercato in espansione.

Si prevede che il mercato globale delle GPU riceverà una spinta dai dispositivi e servizi AR e VR nei prossimi anni e aiuterà il mercato dei chip grafici a crescere fino a raggiungere un mercato da 200 miliardi di dollari entro il 2027.

La pazienza è la chiave

La realtà virtuale potrebbe impiegare più tempo a decollare di quanto gli investitori potrebbero desiderare. Molte aziende stanno lavorando per costruire questo mercato, ma ci vorrà del tempo. Quindi, gli investitori dovranno rimanere pazienti mentre cresce. La buona notizia è che sia Nvidia che Apple hanno molto potenziale in altri mercati oltre alla realtà virtuale, il che aiuta a completare le loro opportunità di crescita nei prossimi anni.

10 titoli che ci piacciono di più di Apple
Quando il nostro pluripremiato team di analisti ha una mancia sulle azioni, può pagare per ascoltarlo. Dopotutto, la newsletter che gestiscono da oltre un decennio, Consulente azionario sciocco eterogeneoha triplicato il mercato.*

Hanno appena rivelato quelli che ritengono essere i dieci migliori titoli che gli investitori possono acquistare in questo momento… e Apple non era uno di questi! Esatto: pensano che questi 10 titoli siano acquisti ancora migliori.

Guarda i 10 titoli

*Stock Advisor ritorna a partire dal 2 giugno 2022

Chris Neiger ha posizioni in Apple. The Motley Fool ha posizioni e consiglia Apple e Nvidia. The Motley Fool consiglia le seguenti opzioni: chiamate long da $ 120 di marzo 2023 su Apple e chiamate short da $ 130 di marzo 2023 su Apple. The Motley Fool ha una politica di divulgazione.

Le opinioni e le opinioni qui espresse sono le opinioni e le opinioni dell’autore e non riflettono necessariamente quelle del Nasdaq, Inc.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *